Tetris 99, la recensione 21

Tetris 99 riporta in vita uno dei videogiochi più storici su Nintendo Switch con una nuova formula, vediamo di cosa si tratta in questa recensione.

RECENSIONE di Giorgio Melani   —   20/02/2019

Ci si potrebbe vedere un significato particolare e nostalgico nel ritorno di Tetris come esclusiva su Nintendo Switch: dopo aver fatto la storia dei videogiochi nell'indissolubile connubio con il vecchio Game Boy, il celebre puzzle game ideato da Aleksej Pažitnov sembra certificare il passaggio del testimone di console portatile per antonomasia (sebbene ibrida) a Switch reinventandosi in una nuova forma appositamente creata per la nuova macchina Nintendo. Tetris 99 è semplicemente geniale, nel senso di un'idea brillante realizzata con grande semplicità e mantenendo intatta l'immediatezza tipica del puzzle originale, come vediamo in questa recensione. In un'ottima coincidenza di eventi, stiamo assistendo nel giro di pochi mesi a un ritorno in forze del gioco in questione, a dimostrazione di come il suo concept sia ancora perfettamente adeguato ai tempi e praticamente eterno, in particolare attraverso due progetti che si pongono un po' agli antipodi, andando ad approfondire aspetti diversi comunque già presenti in nuce all'interno del Tetris originale.


Da una parte Tetris Effect fa leva sulla capacità del gioco di farci immergere nelle sue meccaniche a un livello profondo, marcando con il suo comparto grafico accattivante e complesso il famoso effetto di astrazione che può colpire chi si inserisce a fondo tra i favolosi incastri dei tetramini. Dall'altra parte c'è invece Tetris 99, che spinge su altri aspetti del gioco classico rimasti validi e riproposti quasi invariati al giorno d'oggi. La creatura di Arika e Nintendo è molto più rigorosa nella rappresentazione grafica e nella riproposizione delle meccaniche classiche, ma fa leva sulla competizione, che è un elemento spesso sottostimato nei puzzle game, spostando dunque il fulcro dell'azione dalla resistenza e quindi dalla sfida contro sé stessi, essenzialmente, allo scontro diretto con altri giocatori. Tuttavia va oltre il semplice multiplayer standard andando a collegarsi, con una mossa geniale anche dal punto di vista comunicativo, alla moda dei battle royale attualmente in voga e proponendo uno scontro di massa tra 99 giocatori online.

Il connubio fra Tetris e il multiplayer online

L'idea di una battle royale applicata a Tetris può sembrare assurda, ma questo solo finché non si è fatto una prima partita al gioco in questione, dopo di che diventa la cosa più naturale del mondo. L'esecuzione è molto semplice: si tratta di giocare a Tetris in parallelo con altre 98 persone, le cui schermate possono essere viste - con una soluzione a dire il vero molto simpatica, oltre che strategica - sullo sfondo ai lati della nostra griglia. Al momento è presente una sola modalità di gioco, ovvero la battle royale in questione: un "tutti contro tutti" in cui vince chi rimane l'ultimo in partita mentre tutti gli altri hanno raggiunto il KO per riempimento totale dei blocchi sullo schermo. È spuntata in questi giorni la voce di corridoio, partita da alcuni file scoperti nel codice da alcuni dataminer, di nuove modalità che potrebbero essere in arrivo tra scontro a squadre, una contro i bot e una maratona classica, soluzioni interessanti che aggiungerebbero linfa vitale a Tetris 99, ma per adesso il gioco se la cava egregiamente anche con la sua unica modalità di gioco.


Viene da pensare che un eventuale ampliamento delle soluzioni di gioco potrebbe avvenire attraverso DLC a pagamento, vista la base gratuita di Tetris 99 che sembra un po' cozzare con le tradizioni di Nintendo, ma questo è un altro discorso: il fatto è che, già per quanto offre adesso, Tetris 99 svolge una funzione particolare, ovvero attirare le persone a sottoscrivere un abbonamento a Nintendo Switch Online. In effetti, il lancio del gioco in forma gratuita potrebbe svolgere una funzione promozionale importante all'interno del nuovo servizio Nintendo, visto il nome altisonante che si porta dietro, in grado di attirare un pubblico veramente ampio. Data l'obbligatorietà della sottoscrizione per accedervi, Tetris 99 potrebbe rappresentare la testa di ponte per attirare nuovi utenti all'interno di Nintendo Switch Online, diventando una sorta di vera e propria killer application per il servizio, considerando che l'introduzione del costo per il multiplayer online a posteriori è sempre una soluzione difficile da far accettare agli utenti se non si offre loro qualche plus veramente sostanzioso.

Last man standing

La meccanica del puzzle è sempre la stessa e una spiegazione sembra quasi superflua a questo punto, anche perché Tetris 99 è forse una delle varianti più fedeli all'originale viste in questi anni. Gli elementi nuovi sono legati in gran parte al contesto multiplayer online, che introduce alcune dinamiche ulteriori da tenere in considerazione nell'approccio strategico all'incastro dei tetramini. Tra queste quella che riguarda più da vicino la meccanica di base è la possibilità di "mettere da parte" un pezzo, per poi riproporlo con la semplice pressione di un testo nel momento che ci sembra più opportuno, mentre le altre caratteristiche aggiunte hanno effetti per lo più "aggressivi" nei confronti degli altri giocatori. La gara di resistenza viene infatti modificata attivamente dalla presenza degli altri 98 concorrenti in partita, visto che l'eliminazione delle linee si riflette nel trasferimento di "blocchi spazzatura" nelle schermate degli altri giocatori.


Questo può avvenire in varie maniere, a seconda dell'approccio preimpostato che scegliamo di attuare di volta in volta: si può scegliere di attaccare chi è in maggiore difficoltà (opzione "KO"), soluzione alquanto malvagia ma che ci può fruttare delle medaglie, visto che queste vengono assegnate con l'eliminazione diretta degli avversari, o all'opposto possiamo concentrare gli attacchi nei confronti di chi sta vincendo (opzione "Medaglie"), oppure mantenere un approccio equilibrato rispondendo semplicemente al fuoco con "Contrattacco". Oltre a queste opzioni è possibile selezionare individualmente un qualsiasi avversario in partita su cui far convergere i nostri blocchi spazzatura, semplicemente toccandolo sul touch screen o selezionandolo con lo stick. Tutto questo genera una vera e propria battaglia tra i giocatori, che non si limitano a testare la propria resistenza in prove parallele e distaccate, ma si ritrovano a tutti gli effetti a "combattere" a suon di blocchi, con riflessi importanti nel ritmo di gioco e nella dinamica classica del puzzle.

Tetris classico variegato al multiplayer

Gli sviluppatori del team Arika hanno optato per una rappresentazione quanto più semplice e pulita possibile, andando dunque, anche in questo caso, in direzione opposta a quanto visto in altre reinterpretazioni del classico come Tetris Effect. In Tetris 99 quello che risalta è soprattutto la chiarezza, perché in un contesto competitivo la lettura dell'azione dev'essere sempre immediata e senza elementi di disturbo. Per questo ci troviamo di fronte a una delle riproposizioni più fedeli dello stile tipico di Tetris, con l'unica aggiunta data dalla particolare parete di sfondo piena di minuscole riproduzioni degli schermi degli altri giocatori in partita. Oltre agli innesti online, non ci sono particolari meccaniche aggiunte alla struttura di base da segnalare, tranne una certa attenzione ai T-spin, che qui si riflettono in attacchi particolarmente potenti contro gli avversari.


Per chi non li conoscesse, i T-Spin sono delle mosse che richiedono un certo grado di abilità in Tetris: si tratta di sfruttare la rotazione dei pezzi in modo da collocarli in posizioni apparentemente impossibili, raggiungibili invece facendo ruotare i tetramini fino al punto desiderato. Le linee eliminate con queste mosse si traducono in un numero maggiore di blocchi spazzatura da distribuire agli avversari, con effetti progressivi dai T-Spin singoli ai doppi fino ai tripli. Per gestire tecniche di questo genere c'è bisogno soprattutto di chiarezza espositiva e di un sistema di controllo reattivo, con entrambi gli obiettivi raggiunti ampiamente da Tetris 99. Notevole anche la stabilità della connessione e anche la velocità nell'organizzazione del match nonostante la ricerca di ben 98 avversari, anche perché i server sembrano davvero molto popolati al momento. Infine, una menzione speciale va fatta per la colonna sonora, che ripropone la musichetta classica ma all'interno di una sorta di remix dance anni 90 in grado di strappare anche qualche sorriso.

Digital Delivery
Nintendo eShop
Prezzo
Gratis
Multiplayer.it

8.5

Lettori (20)

8.4

Il tuo voto

Posto che la base di Tetris 99 sia ben poco discutibile, essendo a tutti gli effetti un archetipo videoludico per quanto riguarda i puzzle, valutiamo qui l'efficacia dei nuovi innesti multiplayer online, che risultano sorprendentemente ben implementati. L'idea della battle royale applicata a Tetris può sembrare stravagante ma la sua integrazione si rivela perfettamente naturale, donando nuova linfa al gioco e rendendolo ancora più stimolante. Il fatto di essere distribuito gratuitamente per gli abbonati a Nintendo Switch Online è inoltre una notevole mossa strategica, perché lo rende un importante plus applicato alla sottoscrizione: forse più dei giochi NES e dei salvataggi in cloud, Tetris 99 assume l'aspetto di una vera killer application per il servizio online di Nintendo Switch.

PRO

  • Gameplay di base praticamente immortale
  • Il connubio con la battle royale funziona bene e rende tutto più stimolante
  • Grafica pulita e chiara, controlli estremamente reattivi

CONTRO

  • Solo una modalità di gioco, per il momento
  • Si perde ovviamente lo spirito "zen" del Tetris originale
  • Il comportamento degli altri giocatori determina un certo grado di aleatorietà nell'esito della sfida

Tetris 99 nsw

nsw 

Data di uscita: 14 Febbraio 2019

Acquista su Nintendo eShop