La Soluzione di Operation Flashpoint: Red River  5

Il fiume rosso sarà... il sangue dei nostri nemici!

SOLUZIONE di Fabio Di Gaetani —   02/07/2011

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana per PC del gioco. Potrebbero esserci divergenze dalla versione italiana e/o per altre piattaforme.

Welcome to Tajikistan

Cominciate a seguire gli ordini che vi verranno dati da Knox, dirigendovi verso i checkpoint che saranno segnati sulla mappa. Dovrete anzitutto completare un breve allenamento per colpire alcuni obiettivi stazionari, molto semplice - accovacciatevi e sparate. Quando Knox sarà soddisfatto, seguitelo verso la strada. E' possibile recuperare delle munizioni dal cestino della spazzatura. Salite sull'humvee, poi scendete e dirigetevi verso la sezione della mappa più fittamente popolata da cittadini ribelli - che dovrete uccidere.
Fatto ciò, muovetevi verso la parte ovest del villaggio assieme al gruppo d'assalto; dovrete neutralizzare tutti i nemici in questa zona per completare l'obiettivo associato. Tornate poi da Knox, salite sul veicolo che vi indicherà. Il vostro nuovo compito sarà difendere il convoglio (di cui il veicolo ove vi trovate fa parte) dall'attacco degli avversari. Focalizzatevi sul lato ovest, dato che gli altri due gruppi - Alpha e Charlie - si occuperanno del lato est. Il veicolo verrà poi coinvolto in un'esplosione, tutti i suoi occupanti verranno sbalzati fuori ed attaccati da gruppi di avversari: sopravvivere a questo agguato fa parte di uno degli obiettivi, usate il veicolo rovesciato come copertura, e cercate di evitare azioni eroiche - è bene focalizzarsi solo sul salvare la vostra stessa pelle.
Gli uomini trasportati dal convoglio verranno scaricati nei pressi di un villaggio, anch'esso assediato da soggetti ostili. Anzitutto avviatevi verso la sua parte nord, ove potrete notare un ponte: il vostro compito è distruggere le difese nemiche posizionate sul lato opposto del ponte in questione; il supporto da parte dei vostri compagni di squadra sarà essenziale - anzi, per certi versi, la percentuale di lavoro che dovrete svolgere in prima persona sarà molto bassa rispetto a quanto verrà fatto dai compagni.
Polverizzata ogni difesa, dovrete visitare tutte le case presenti nel villaggio per uccidere tutti gli oppositori rimasti. Consigliamo di equipaggiare uno strumento che potenzi la vostra armatura (s-mod o b-mod), poiché nei combattimenti all'interno di piccole stanze è facile subire gravi danni in pochissimo tempo. Completato questo obiettivo, tornate da Knox e salite sulla camionetta che vi condurrà verso la fine della missione.

Video - Gameplay in presa diretta

Scarica il Video

Meet the Neighbors

Consigliamo di utilizzare una classe dotata di binocolo, come il cecchino o il fuciliere, sopratutto nel caso in cui vogliate completare anche tutti gli obiettivi bonus. Il primo obiettivo consiste nel dirigervi verso il villaggio e cominciare a creare un perimetro difensivo attorno ad esso. Muovete il vostro gruppo in cima ad uno degli edifici più alti, così da ottenere un vantaggio di altitudine sui nemici in arrivo. Poi aspettateli e trucidateli - è uno dei primi momenti in cui disporre del fucile da cecchino vi darà un vantaggio non indifferente.
Vi verrà poi chiesto di difendere la sezione nord-est del villaggio da voi conquistato - piuttosto che raggiungerla in prima persona, è conveniente mandare una parte della squadra ad occuparsi di questo problema. Uscite dunque dal villaggio per tornare da Knox e McGee, cominciando a proteggere il gruppo di artificieri che si occupa di disinnescare le bombe sparse per il villaggio. Dato che si sposterà, seguitelo utilizzando i checkpoint che verranno segnati sulla mappa; evitate di avvicinarvi al veicolo blu - è una trappola, esploderà non appena lo toccherete. Attenzione anche ai nemici che giungeranno dalle montagne, cercheranno proprio di colpire gli artificieri. Quando i vostri alleati avranno completato la loro operazione di disinnesco, esaminate la mappa per individuare la posizione di Knox e dirigetevi in zona.
Vi verrà chiesto di effettuare un raid fino alla cima della vicina collina, con l'obiettivo di uccidere tutti i nemici che troverete lungo il percorso - data la loro scarsa numerosità ed organizzazione, completarlo sarà semplice. Tornate poi da Knox per un ultimo compito di difesa: equipaggiate il fucile da cecchino e il binocolo per localizzare un gruppo di artiglieri in arrivo, sparate per terminarli.
L'ultimo vero obiettivo della missione vi vedrà prendere il controllo della scuola, dopo aver ucciso tutti i nemici che popolano il villaggio (anche quelli nascosti all'interno dell'edificio educativo). Per quanto concerne la scuola, è bene effettuare un lavoro certosino, preferibilmente in prima persona: l'intelligenza artificiale dei vostri compagni andrà ad ignorare alcune stanze, che potrebbero contenere dei nemici, la cui non-morte causerà il mancato completamento dell'obiettivo. Dunque dirigetevi verso l'aeroporto, dove Knox vi attende. Salite sull'humvee per completare la missione.

The Human Terrain

Combattendo lungo il villaggio, cercate di raggiungere l'enorme torre al suo centro. Liberatevi dei nemici nei dintorni, poi entrate nella torre e - volendo - prelevate le munizioni dai bidoni della spazzatura, vi potrebbero servire per azzerare l'elevata quantità di avversari che occupa queste lande. Tornate poi al convoglio, cercando di proteggere il gruppo di Charlie durante il percorso - è uno degli obiettivi bonus.
Saliti sul trasportatore, dovrete distruggere alcuni nemici che proteggono una specie di grande magazzino di container - consigliamo di focalizzare il vostro fuoco su uno dei due lati, mentre ordinate al resto del gruppo di occuparsi dell'opposta zona, massimizzando la potenza di fuoco congiunta. Dovrete poi attendere l'arrivo del convoglio in zona - cercate però di rimanere ben lontani dalla strada mentre esso vi raggiunge, altrimenti verrete investiti, concludendo prematuramente la missione. Saliti sull'humvee, verrete trasportati verso la seguente zona di combattimento, ove vi troverete a difendere un bivio. Posto che i nemici inizieranno a giungere verso la vostra postazione a bordo di veicoli, consigliamo l'utilizzo di armi a medio-lungo raggio dotate di una buona precisione - in questo modo eviterete un potenzialmente letale combattimento corpo-a-corpo contro veicoli motorizzati.
Focalizzatevi poi sui tecnici avversari, come vi verrà esplicitamente richiesto dall'obiettivo della missione. Incamminatevi dunque verso il seguente checkpoint, cominciando a sparare ripetutamente su tutti gli avversari, prima che riescano a raggiungere il vostro convoglio. Avvicinatevi al secondo complesso di edifici, prestando attenzione a potenziali attacchi da destra, zona più fittamente popolata da oppositori.
Salite fino al secondo piano e scaricate tutta la vostra potenza di fuoco sui presenti: si tratta di soggetti dotati di RPG, dunque potenzialmente letali anche in piccole dosi. In seguito, potrete focalizzarvi sul resto degli avversari, molto meno pericolosi di quelli che avete dovuto finora "trattare". Scalate dunque il lato della montagna, localizzando altri due soldati dotati di RPG durante la salita - polverizzateli e tarate il percorso dei vostri uomini in maniera tale da essere direzionati verso gli edifici visibili in lontananza.
Dovrete dunque prendere possesso dell'edificio collocato al centro dell'altopiano montuoso, difendendolo poi dall'arrivo dei nemici. Grazie al vostro vantaggio di altitudine, il compito risulterà semplicissimo, poiché potrete mirare in completa libertà e da molto lontano. Leggermente più avanti troverete l'ultimo gruppetto di edifici, che verranno considerati liberi non appena il convoglio di supporto giungerà in scena. Ucciso l'ultimo nemico, salite sull'humvee per completare la missione.

Almost too East

Anzitutto vi verrà richiesto di terminare la linea difensiva degli insorti, procedendo lungo la collina. Nonostante il posizionamento degli avversari sia tale da rendere il combattimento piuttosto facile, prestate particolare attenzione a quelli dotati di AK-47: una sola mitragliata può uccidere molti dei vostri uomini, creandovi non poche difficoltà per il proseguo della missione.
Raggiunto il complesso di edifici in cima alla montagna, entrate e posizionatevi dietro ai muretti sparsi per la zona di gioco, ottenendo una prima protezione. Poi aspettate l'arrivo degli avversari, che giungeranno in gruppetti separati: proprio questa loro organizzazione vi consente di terminarli in maniera "ordinata", senza dover necessariamente affrontare gruppi troppo numerosi.
Consigliamo dunque di chiamare il bombardamento aereo per neutralizzare anche il resto dell'insurrezione: non solo otterrete il completamento di una sezione bonus della missione, ma andrete ad eliminare alcuni soggetti che - in seguito - potrebbero impedirvi un semplice proseguo della missione.


Raggiungete dunque il successivo villaggio, ove è presente un intero complesso di edifici assegnato ai vostri avversari: prima di assalirlo conviene esplorare i vicoli della cittadina, localizzando alcuni cestini, dai quali estrarre delle munizioni, che risulteranno indispensabili per portare a termine con successo l'assalto. Poi muovetevi verso il checkpoint chiaramente indicato sulla mappa: consigliamo un assalto impostato puramente all'offesa, senza cercare di ottenere delle buone postazioni difensive. Una parte del vostro team (Charlie e Alpha) si dovrà occupare dell'eliminazione dei soggetti collocati sulla parte alta della base, mentre voi vi focalizzerete sulla sezione inferiore.
Arrivati al gruppo di convogli alleati, seguite i vostri compagni per raggiungere l'humvee che vi condurrà verso la fine della missione.

The Wrong Way

Il primo obiettivo che vi verrà assegnato consiste nel difendere il vostro avamposto; nonostante l'obiettivo richieda di difenderlo, noi consigliamo di prediligere una strategia offensiva: dovrete cercare di evitare che i vostri avversari si avvicinino troppo all'avamposto, poiché in tal caso potreste subire gravi danni. Quando vi verrà detto che l'obiettivo è stato completato, dovrete riunirvi al vostro gruppo, composto principalmente da carri armati e posizionato nella parte più avanzata dell'avamposto.
Purtroppo, subito dopo, la missione tornerà ad essere piuttosto monotona, dato che verrà richiesto di difendere la parte centrale del vostro fronte. Nel caso in cui siate a corto di munizioni, ricordatevi di visitare il secondo piano, ove potrete trovare un cestino che funge da riserva. La medesima stanza presenta una finestra, dalla quale potrete sparare verso gli avversari posizionati nella strada sottostante: è la strategia che consigliamo, nonostante causi un aumento notevole della durata del combattimento vi consentirà di minimizzare le probabilità di morte.
Dovrete poi passare alla difesa della quinta linea di avanzamento, richiesta essenziale per il completamento della missione. Posizionate i vostri alleati in maniera tale che coprano la parte nord o sud del fronte, mentre voi vi occuperete dell'altra. Tutti i cestini che contengono munizioni vi possono fornire delle ottime granate e/o proiettili di vario genere, che consigliamo vivamente di utilizzare. E' inoltre possibile richiedere il lancio di fumogeni, necessari per diminuire la visibilità da parte del nemico: risultano perfetti nei momenti di particolare difficoltà, vi consentono di ripristinare ad un livello accettabile la vostra riserva di munizioni.
Quando avrete completato la difesa di questa zona, vi verrà subito richiesto di ripulire la successiva mentre uno dei team di combattimento andrà a riparare gli humvee collocati nei pressi dell'incrocio. Consigliamo di ordinare ai vostri compagni di bloccare la strada sud, dalla quale proverrà la maggior parte dei nemici. Al contempo voi dovrete esplorare i dintorni per recuperare un lanciarazzi (in zona è presente un container dal quale è possibile prelevare sia un lanciarazzi, sia delle munizioni - si trova vicino agli Humvee). Dunque posizionate il vostro personaggio in maniera tale che la sua linea di fuoco sia perpendicolare allo stradone dal quale i nemici cercheranno di entrare in città, bombardando i mezzi pesanti con il lanciarazzi, la fanteria con una delle mitragliatrici di cui dovreste disporre (e che comunque potrete recuperare dai dintorni).
Particolare attenzione va rivolta a tre carri armati cinesi che giungeranno in loco cercando di penetrare velocemente nella cittadina. Il primo di essi giungerà dallo stradone a sud, posizionato tra la torre e la collina: per attenderlo consigliamo di posizionarvi al secondo piano di uno degli edifici ed equipaggiare il lanciamissili, lo vedrete arrivare da lontano e potrete farlo esplodere senza che si avvicini alla vostra posizione.
Il secondo carro giungerà dalla collina adiacente alla torre - dato che verrà preceduto da una grande quantità di soldati nemici, consigliamo di usare la vostra mappa radar per individuarlo con certezza e mirare con precisione. L'ultimo dei mezzi giungerà dalla strada nord; la difficoltà consiste nel dover attraversare l'intero avamposto prima di potervi posizionare in maniera adeguata; la zona più indicata è la cima di uno dei tetti delle case, da dove potrete crivellare di missili il mezzo nemico.
Fatto ciò dovrete dirigervi verso il nuovo checkpoint, che indica la zona ove staziona l'humvee che vi condurrà verso l'ultima parte della missione. Verrete scaricati presso una base, che dovrete chiaramente difendere. Anzitutto, parcheggiate l'humvee nei pressi della strada d'entrata, così da bloccarla - nel malaugurato caso in cui i nemici riescano a raggiungere l'ingresso. Superate la barriera sulla sinistra, raggiungendo una specie di torretta di difesa: consigliamo di posizionare tutta la vostra squadra al suo interno. Fatto ciò, dite loro di focalizzare tutta la loro potenza di fuoco sull'ingresso della base - in questo modo creerete una specie di "barriera" di proiettili, che andrà ad aggiungersi all'humvee.
Voi stessi dovrete posizionarvi sul tetto, equipaggiare il lanciamissili e cominciare a bombardare i nemici, specialmente i mezzi corazzati. Ne giungeranno tre, tutti dalla medesima direzione, dunque non saranno necessarie particolari acrobazie per intercettarli - contrariamente a quanto visto nel livello precedente. Quando vi verrà esplicitamente detto che l'attacco dei nemici è stato respinto, giungerà in scena un elicottero. Saltateci sopra per essere trasportati fino alla fine della missione.

Careful What You Wish For

L'obiettivo iniziale consiste nel superamento della linea difensiva creata dai PLA. Per superarla consigliamo un approccio di tipo "silenzioso": prima dovrete localizzare l'apertura lungo il perimetro della staccionata della zona a cui volete accedere, poi infilarvi al suo interno non appena una truppa di nemici sarà passata nelle sue vicinanze (sicché vi sia un certo intervallo di tempo prima che sopraggiunga la successiva), dunque percorrere l'intera vallata per superare non solo la prima ma anche la seconda linea difensiva. Seguite dunque i checkpoint sulla mappa, salendo fino al tetto dell'edificio bombardato: da lì avrete una visuale tale da consentirvi di posizionare con facilità il JDAM.
Ora dovrete tornare a riunirvi con la squadra di Knox: localizzate un altro foro lungo il perimetro della più vicina staccionata, che scende lungo la vallata (è anche indicato da un checkpoint). Assieme al team Alpha dovrete assalire il convoglio nemico composto da alcuni PLA.
In pratica, dovrete percorrere la zona centrale dell'intera vallata fino a tornare all'incrocio che avete visitato durante una delle precedenti missioni, poi fermarvi lì e aspettare l'arrivo del convoglio nemico, che sopraggiungerà dalla medesima strada (ma dal lato opposto). Dato che molto probabilmente coglierete di sorpresa i nemici, non sarà necessario seguire delle tattiche particolareggiate per giungere al successo - ma attenzione, parte del convoglio giungerà in scena solo dopo aver completato anche la fase successiva della missione.
Muovetevi poi nella medesima direzione del team Alpha, usando il fuoco del vostro fucile per coprire i loro movimenti. Entreranno in 6 consecutivi edifici (fattorie), e voi dovrete aiutarli ad azzerare gli avversari che li popolano. Giunti alla seconda fattoria, consigliamo di usare il fucile da cecchino munito di mirino NightOps, perfetto per l'occasione (egualmente perfetto per azzerare la probabilità che qualche nemico riesca a colpirvi, dato che potrete sparare rimanendo lontani dalla struttura). Giungeranno poi in zona diversi camion, che compongono il convoglio che dovete intercettare; ricordatevi che una granata riesce a distruggere un intero camion, se lanciata con cura - dunque cercate di mirare con la dovuta precisione, sicché la quantità di granate a vostra disposizione vi basti per eliminare tutti i veicoli, senza dover ricorrere alle inefficaci raffiche di mitragliatrice.
Tornate poi da Knox, che staziona lungo la collina. I seguenti obiettivi vi vedranno essenzialmente fuggire dalla zona di gioco ove vi trovate ora, cercando di respingere alcune ondate di avversari. La prima scocciatura sarà un elicottero da battaglia nemico di tipo Z10. Un suo solo colpo vi può uccidere, dunque dovrete prestare massima attenzione a questa possibilità. Appena noterete l'elicottero giungere in scena dovrete lanciarvi verso uno degli edifici in zona, che dovrà "parare" i colpi dell'avversario volante. Contemporaneamente, dovete cercare di avvicinarvi al lato della montagna; non appena lo raggiungerete (zona chiaramente segnata da un checkpoint), l'avversario aereo si fermerà, data la presenza di alcune unità anti-aeree alleate. Knox è nei paraggi.
Cercate di proteggerlo dai colpi degli APC nemici, utilizzando il mortaio che verrà messo a vostra disposizione. Nel caso in cui non sia sufficiente (tutt'altro che improbabile), si può chiamare a supporto la fanteria, che farà velocemente piazza pulita del nemico. Quando le vostre munizioni cominceranno a scarseggiare, potrete prelevarne altre dal piccolo rifugio lungo il pendio collinare. Vi serviranno per respingere i nemici che cercheranno di scalare la collina per raggiungere le vostre postazioni; come usuale in questi casi, riuscirete ad eliminarli con facilità, grazie al vantaggio fornito dalla vostra maggiore altitudine.
Knox vi informerà del riposizionamento dei gruppi Alpha e Charlie, nei pressi delle rovine: seguiteli. Prima di raggiungere il checkpoint segnato sulla mappa, consigliamo di fermarvi un attimo non appena raggiungerete la collina con la miglior visuale: da essa potrete facilmente eliminare i nemici sottostanti con il vostro fucile da cecchino, senza rischiare combattimenti più ravvicinati e potenzialmente dannosi.
Giunti alle rovine, il vostro compito sarà quello di assumere una configurazione difensiva per assistere un piccolo gruppo di vostri alleati. Raggiungete l'edificio in cima alla collina che verrà indicato da Knox, nei pressi del quale è anche possibile prendere alcune munizioni da uno degli appositi cestini. La maggior parte dei nemici raggiungerà l'area in cui stazionate dal lato opposto della cresta collinare, dunque posizionandovi in corrispondenza della linea di cresta li potrete uccidere senza che essi riescano a rispondere con efficacia.
Focalizzatevi dunque sul team Charlie, che dovrete esplicitamente proteggere. Si dirigerà verso l'humvee seguendo un percorso lineare, anticipatelo colpendo con il fucile da cecchino i nemici che si trovano lungo la linea immaginaria che congiunge il team al mezzo di trasporto. Quando i Charlie saranno saliti, dovrete anche voi correre verso il veicolo, avrete 30 secondi per salire. Verrete dunque condotti verso la successiva missione.

Line In The Sand

La classe più indicata per riuscire a superare con successo e facilità questo livello è quella del fuciliere, dotato però anche di una discreta abilità nel maneggiare armi di precisione (ovvero fucili da cecchino). Il primo obiettivo è l'eliminazione di una squadriglia armata di nemici, all'interno del villaggio. Se avete seguito i nostri consigli nello scegliere il personaggio, l'approccio migliore vi vedrà colpire gli avversari da lontano, azzerando i danni subiti.
Dovrete dunque salire sull'humvee alleato. Quando verrete fatti scendere, seguite McGee e Sorensen, per tenere un'imboscata al nemico - consigliamo di avvicinarvi lateralmente, l'intelligenza artificiale degli avversari non riuscirà a visualizzarvi e voi potrete lanciare una grande quantità di granate avendo la certezza di colpire il bersaglio.
Entrate poi nell'edificio leggermente più avanti, la stanza centrale contiene un gruppo di avversari che voi dovete andare a terminare. E' anche consigliabile esplorare l'edificio per recuperare delle munizioni e/o armi che possono risultare potenzialmente molto interessanti. Il successivo checkpoint è inserito all'interno del secondo villaggio. La strategia di combattimento risulta identica a quanto visto per il suo omologo precedente, l'obiettivo rimane l'eliminazione di una squadriglia nemica, l'approccio più favorevole vi vede colpirli da lontano.
Il compito seguente sarà la difesa di un ponte. Consigliamo di posizionarvi sul suo estremo esposto all'attacco nemico, dato che è leggermente sopraelevato rispetto alla zona di gioco da cui i nemici giungeranno - vi permette così di azzerarli senza troppi problemi. Percorrete dunque il ponte che avete difeso, e proteggete il suo lato opposto, finché i vostri alleati saranno riusciti ad entrare nel veicolo. Saliteci poi voi stessi, vi condurrà al villaggio ove si svolgerà la successiva parte della missione. Arrivati in zona, dovrete inizialmente difendere il villaggio in questione da alcune ondate di nemici, aspettando l'arrivo dei rinforzi. Partirete fiancheggiando Charlie e Alpha, che cercheranno di penetrare le difese nemiche. Quando vi troverete in difficoltà - evenienza tutt'altro che rara in questo specifico scenario - potrete utilizzare l'humvee come scudo, data la sua enorme resistenza ai proiettili nemici, specialmente di tipo standard.
Quando Alpha e Charlie saranno riusciti ad entrare nell'edificio al centro della zona di gioco, voi dovrete muovervi verso un diverso checkpoint chiaramente indicato sulla mappa. Lì potrete recuperare una buona quantità di munizioni e di granate. Salite dunque fino alla cima dell'edificio, mentre i membri del vostro team si dirigeranno verso l'angolo. Da lì potranno decimare gli avversari che procederanno nella loro direzione, mentre voi potrete svolgere un compito di "rifinitura", ovvero uccidere tutti coloro che riusciranno a fuggire dalla tela di fuoco tessuta dai compagni. Focalizzatevi poi sul bivio / incrocio che porta al centro del villaggio, dato che dovrete evitare che i cinesi lo raggiungano. E' molto vicino alla vostra posizione attuale, dunque dovreste riuscire a farcela senza troppi problemi.
Nelle vicinanze si trova anche un centro commerciale: dovrete difendere anche quello, come compito seguente. In realtà, è "integrato" ai due compiti precedenti, data la vicinanza delle tre zone. Quando tutto il livello sarà scevro da nemici, potrete prendere possesso di uno degli humvee cinesi, usandolo per raggiungere la zona di estrazione, ove il livello finirà.

Video - Il Sergente Knox

Scarica il Video

First And Ten Let's Do It Again

Salite sull'humvee per cominciare la missione, dirigendovi poi verso la torre. Lì dovrete distruggere le forze nemiche che cercheranno di attaccarvi, ma dato il vostro posizionamento - che consente un notevole vantaggio di altitudine - lo riuscirete a fare senza troppi problemi. Sarà poi necessario rimontare nell'humvee, e ripetere l'azione appena eseguita (ovvero ripulire la zona dalla presenza nemica) non appena verrete sbarcati nei paraggi di un secondo gruppo di edifici.
Saltati nuovamente sull'humvee, vi verrà richiesto di prendere il controllo del primo anello cittadino. Nonostante sia il "primo", è fittamente popolato da avversari: attenzione particolare va riservata all'elicottero che giungerà improvvisamente dall'alto, potreste non aspettarvi un attacco di questo genere in una zona per sua natura "chiusa". Raggiunto il contenitore di armi appartenente ai cinesi, potrete prelevare un QW-2, con il quale dovrete andare a polverizzare la nave da battaglia avversaria. Consigliamo di svolgere questo compito completamente in solitaria, per evitare che i vostri compagni possano essere feriti e/o uccisi. Due colpi del QW-2 saranno sufficienti a mettere la parola fine alla "vita" del convoglio nemico.
Entrate dunque nell'edificio posizionato al centro della prima cerchia cittadina, chiaramente popolato da forze nemiche. Piuttosto che tentare un assalto puramente "offensivo", consigliamo di utilizzare le vostre abilità di cecchinaggio per rimuovere ogni minaccia senza rischiare la pelle in battaglie campali.
Per quanto concerne gli elicotteri nemici e le loro postazioni di difesa, consigliamo di lasciare ad Alpha e Charlie il completamento di questa parte di missione. Dovrete dunque penetrare verso il secondo anello della cittadina, situato attorno ad una collina. Esso è popolato da alcune truppe delle operazioni speciali, che nonostante il nome non sono più minacciose del resto dei nemici - supponendo che i vostri compagni Alpha e Charlie abbiano già terminato l'opera di "pulizia" nei dintorni, potrete chiedere a loro di attaccare anche questo gruppo di avversari, mentre voi cercate di fungere da rifinitori - uccidendo cioè tutto ciò che viene accidentalmente lasciato in vita.
Continuando a salire lungo la collina, raggiungerete il forte nemico. Contrariamente a quanto fatto finora, sconsigliamo di portare i vostri team fino alla cima, poiché l'intelligenza artificiale potrebbe avere dei problemi nel superare i sacchi di sabbia sparsi in zona. Dunque dovrete o assalire in solitaria il forte, oppure creare uno specifico percorso per il passaggio dei vostri alleati.
Scegliendo la prima opzione, è bene mirare inizialmente ai soldati che controllano le mitragliatrici e/o qualsiasi genere di arma stazionaria. Il resto dei nemici perirà facilmente grazie alla potenza di fuoco del vostro fucile d'assalto. Quando avrete preso il controllo del forte, usate la mappa radar per capire la posizione di Knox, dirigendovi verso la sua posizione per completare la missione.

Vantage Point

Il primo obiettivo vi vedrà cercare di azzerare i gruppi di ricognizione nemici. Sono posizionati lungo il perimetro dei primi due villaggi. In entrambi i casi si tratta di avversari alla vostra portata, dunque sarà sufficiente avvicinarsi al cechkpoint e crivellare di proiettili i nemici, senza attuare peculiari strategie d'attacco. Per raggiungere il checkpoint - nei pressi delle caserme - sconsigliamo di procedere lungo la strada, fittamente sorvegliata dai nemici. Un approccio più cauto e più efficace consiste nell'avvicinarsi lateralmente, percorrendo zone non antropizzate ma - paradossalmente - meno pericolose.
Quando vi avvicinerete alla caserma nemica potrete notare i suoi residenti muoversi verso i balconi, con l'intento di colpire i vostri uomini. Non appena li vedrete uscire, fermate la vostra avanzata ed equipaggiate un fucile di precisione: la distanza da cui voi potete sparare è molto più elevata rispetto a quella da cui loro possono colpirvi, dunque potrete decimare le loro forze senza correre alcun rischio! Attenzione tuttavia al gruppo di avversari contenuto nel deposito a sinistra, loro possono battagliare corpo-a-corpo: uccideteli solo dopo aver ripulito per bene i balconi.
Liberata la caserma, dovrete prenderne possesso e cominciare a difenderla da tutti coloro che vorranno tentare di riprendersela. Anzitutto consigliamo di esplorare l'interno di essa per prelevare buone quantità di proiettili dai cestini della spazzatura, poi collocarvi sulle terrazze rivolte verso la sezione in discesa della collina: la maggior parte dei nemici giungerà da quella direzione, dunque potrete sfruttare il vantaggio di altitudine per azzerarli velocemente.
Vi verrà poi richiesto di rimuovere la resistenza anti-aerea presente in zona: all'interno della caserma potrete recuperare un RPG, è l'arma d'elezione per riuscire a neutralizzare l'anti-aerea, avversario piuttosto "pesante". Rimarrà tuttavia ancora un'unita anti-aerea di tipo PLA: per eliminarla è bene usare il lanciamissili di tipo SMAW. A sua protezione sono posti ben tre carri armati nemici: una tattica efficace consiste nell'assegnare dei Javelin ai vostri compagni, mandarli ad attaccare i carri mentre voi aspettate, dunque quando avranno terminato il loro compito attaccare voi stessi l'unità anti-aerea.
Senza il supporto fornito dall'anti-aerea, gli avversari lungo la vallata potranno essere terminati con estrema facilità; dopodiché dovrete farvi strada verso l'elicottero dei Marine che vi condurrà fino alla fine della missione.

End Of The Beginning

La classe più adeguata per affrontare il livello in maniera tale da essere sicuri di superarlo è un fuciliere dotato anche di capacità di cecchinaggio. Il primo obiettivo che vi verrà assegnato consiste nell'assalire Gudovgrad: attaccate la città partendo dalla sua periferia, procedendo verso il centro. E' bene colpire i gruppi di nemici da lontano, così da evitare spiacevoli sorprese - ovvero risultare da essi circondati.
Arrivati al checkpoint, il vostro compito consisterà nell'eliminazione di tutti i soggetti attorno a voi, con l'assistenza degli altri gruppi d'assalto (ovvero: evitate di fare gli eroi, potreste morire). Per liberare il centro della cittadina consigliamo di posizionarvi all'interno dell'edificio collocato sul lato opposto della zona di gioco rispetto a quello ove si trovano Charlie e Alpha (che occuperanno l'hotel). Supponendo possediate buone abilità di cecchinaggio, riuscirete a terminare tutti i nemici in zona senza rischiare nulla.


Vi verrà dunque richiesto di neutralizzare le postazioni anti-aeree nemiche, posizionate sul tetto di una fabbrica. La strategia "ottimale" rimane la medesima, ovvero cercare di colpirle da lontano; anche i membri del vostro gruppo dovranno cercare di seguirla, cercare di entrare direttamente nell'edificio sarebbe una strategia suicida. Quando avrete preso possesso della fabbrica, dovrete difenderla dall'assalto di ben due ondate di nemici. Consigliamo di posizionare tutto il vostro gruppo sul tetto, sicché riescano ad avere la visuale più ampia possibile, attaccando i nemici da lontano - magari ricorrendo al mortaio, letale contro i gruppi di avversari particolarmente concentrati.
Dovrete poi tornare all'hotel, assieme ai vostri compagni - cercate di proteggere Alpha e Charlie, che in questo frangente non penseranno molto alla loro incolumità. Giunti al residence, equipaggiate i fucili da cecchino. Salite le scale ed ordinate al vostro gruppo di difendere l'edificio. Voi stessi dovrete impiegare le vostre energie nel medesimo compito, aspettando l'arrivo dei LAV. Quando giungeranno in scena, dovrete scortarli fino alla fabbrica di Gudovgrad. Proprio a causa della vostra funzione di "scorta", è bene rimanere sempre massimamente vicini ai LAV - potrebbero essere assaliti improvvisamente da gruppi vaganti di nemici.
Dovrete dunque difendere la raffineria mineraria dall'attacco dei nemici. Localizzate anzitutto le casse di lanciarazzi sparse per l'intera area in questione, questo genere di armi risulterà indispensabile per respingere l'assalto. I nemici useranno la larga pianura davanti alla raffineria come zona d'accesso; la scarsa possibilità di copertura vi consente di iniziare a danneggiarli non appena essi entreranno nel vostro campo visivo: fatelo, poiché quando si avvicineranno troppo, il fuoco dei vostri missili sarà meno efficace, essendo tanto meno preciso quanto più l'obiettivo è a voi vicino.
Respinto anche questo assalto, dirigetevi verso il tetto - come indicato dall'obiettivo - per ratificare a Knox il completamento della missione, godendovi la scena finale!

Soluzione Video - Playlist

Clicca qui per la playlist!

Soluzione Video - Welcome to Tajikistan

Soluzione Video - End Of The Beginning