La Soluzione di Orcs Must Die!  1

Devono morire e moriranno!

SOLUZIONE di Fabio Di Gaetani —   26/01/2012

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana per PC del gioco. Potrebbero esserci divergenze dalla versione italiana e/o per altre piattaforme.

Primo Livello: The Hallway

In linea generale dovrete utilizzare in maniera massiccia gli aculei, assieme alla modalità secondaria della balestra che vi consente di stordire gli orchi e di avere più tempo perché le trappole ritornino attive. Volendo massimizzare le chances di ottenere cinque teschi, consigliamo di collocare uno (o più) muri di frecce nei pressi della zona di respawn al centro del corridoio. Sul pavimento all'esterno del corridoio di respawn dovrete poi collocare la forgia e cominciare a terminarli con una combinazione di frecce e fulmini.

Secondo Livello: The Fork

Come per il precedente livello, anche qui è bene utilizzare molti aculei, capaci di rallentare il nemico. Il corridoio dovrà fungere da "blocco", mentre in uno dei due lati andrà costruita una buona capacità di difesa statica; dovrete cercare di attirare i nemici proprio verso questa zona. Il corridoio presenta due entrate, ma i nemici escono solo da una di esse durante le prime due ondate; consigliamo di collocare qualche muro di frecce lungo il corridoio. Come detto prima, il corridoio dovrà servire da imbuto per danneggiare i nemici prima che raggiungano la stanza dotata di miglior difesa. Durante il breve momento di interruzione prima dell'ultima ondata, consigliamo di collocare dei muri di frecce tutt'attorno alle zone di respawn e cominciare a sparare fulmini non appena i nemici appariranno.

Terzo Livello: The Corner

Anzitutto, prima che i nemici comincino ad emergere dal punto di respawn, sarà bene posizionare una coin forge accanto ad esso, poi un muro di frecce subito sopra la coin forge. Durante la prima ondata, cercate di uccidere la maggior parte dei nemici facendo ricorso ai fulmini, recuperando al contempo grandi quantità di soldi. Arrivata la seconda ondata, dovrete aggiungere un secondo muro di frecce. Cercate di mantenere una certa distanza dagli arcieri, così da poter schivare i loro attacchi. Giunti alla terza ondata, cominciate ad usare in maniera massiccia le trappole accanto al punto di respawn. Dopo la quarta ondata dirigetevi verso il piano più in alto, collocate sei arcieri in maniera tale che osservino il punto di respawn nemico. Collocate altre trappole di fuoco ed attendete la comparsa dei nemici per polverizzarli in men che non si dica.

Quarto Livello: The Baths

Posizionate un muro di frecce nei pressi dell'entrata alla zona di respawn. Non appena la prima ondata di nemici apparirà, cominciate ad utilizzare in massa i fulmini per cauterizzarli; i nemici che scamperanno a questi attacchi dovranno essere colpiti con la balestra. Appena comincerà la seconda ondata, collocate delle trappole di lava esattamente all'esterno del punto di respawn. Subito sopra, consigliamo anche di posizionare una trappola fulminante - la combinazione di questi due tipi di trappola terminerà automaticamente la maggior parte dei nemici.
Giunti alla terza ondata, l'approccio dovrà essere simile, consigliamo tuttavia di aggiungere una certa quantità di moduli difensivi nei pressi dell'entrata alla zona di respawn. Ciò basterà anche per la terza ondata. La quinta sarà composta unicamente da arcieri, non dovreste avere alcun problema ad occuparvene; data la relativa facilità, potrete utilizzarla come preparazione per l'ultima ondata. Posizionate alcuni arcieri rivolti verso la zona di respawn e collocate degli altri muri attorno ad essa. Appena la quinta ondata apparirà, i 2/3 dei suoi uomini verranno falcidiati da questa combinazione, mentre i rimanenti potranno essere minuziosamente eliminati dai vostri arcieri.

Quinto Livello: Runner's Alley

Dovrete qui vedervela con un nuovo nemico - il Kobold. E' piccolo e debole, ma è in grado di superare indenne la maggior parte delle vostre trappole. Per respingere la prima ondata, collocate una coin forge all'angolo che connette le due zone di respawn. Usate dunque una combinazione di balestra e fulmini per uccidere i nemici. Passati alla seconda ondata, aggiungete delle trappole di lava nei pressi del corridoio a sinistra, proprio accanto alla coin forge - in questo modo, oltre ad uccidere i nemici, potrete incrementare i vostri guadagni monetari.
La terza ondata uscirà dall'entrata, dunque posizionate anche lì un emettitore di lava, continuando poi a combinarlo ai fulmini e alla balestra. Dunque collocate una grandissima quantità di muri di frecce nei pressi del punto di respawn: la quarta ondata è largamente composta da Kobold e non dovete lasciarveli scappare; quelli che schiveranno i muri di frecce, dovranno essere terminati dalla vostra balestra. Quinta ondata, sostituite i muri di frecce usurati; sconsigliamo tuttavia di posizionare altre trappole, risulterebbe essere una perdita di tempo; una semplice catapulta automatica dovrebbe riuscire a respingere la maggior parte dei nemici.

Video - Trailer dei barili

Scarica il Video

Sesto Livello: Overpass

Bloccate anzitutto il corridoio che "connette" la zona ove siete posizionati voi alla zona di respawn. Uccisi gli orchi, collocate una coin forge proprio accanto al respawn. Giunti alla seconda ondata, focalizzatevi sui Kobold, da eliminare con una combinazione di colpi d'arciere e di fulmini. Passati alla terza ondata, ripetete la medesima procedura - cercando semplicemente di guadagnare quattrini. Ora la quarta: rimuovete la coin forge, collocate alcune trappole di lava accanto alla zona di respawn, uccidete gli orchi con una combinazione di fulmini e di colpi d'arciere. Passati alla quinta, collocate due arcieri, uno alla fine della passerella e uno dietro la barricata. Appena i nemici giungeranno in scena, entreranno in una virtuale "catena di montaggio" che li trasformerà in carne tritata.

Settimo Livello: Twin Halls

Livello più complesso dei precedenti, la sua struttura consente agli orchi di evitare le vostre trappole. Per il primo round, sfruttate unicamente una combinazione di fulmini ed arcieri. Per la seconda, consigliamo di aggiungere delle trappole di frecce nei pressi del muro a destra, nonché due trappole di lava accanto alla zona di respawn. Passati alla terza ondata, collocate due trappole di lava sul muro a sinistra, rimpiazzando le trappole di frecce danneggiate. Vi sarà un breve intervallo prima della quarta ondata; consigliamo di collocare delle trappole-lava alla fine delle scale, assieme ad alcuni muri di frecce. Aggiungete anche alcune trappole di aculei; in questo modo l'ondata sarà eliminata in maniera quasi automatica; attenzione però agli Ogre, consigliamo l'utilizzo di magie di ghiaccio per "congelarli" e poi distruggerli grazie ad una combinazione di fulmini e frecce.
Posizionate dunque un'auto-catapulta sul lato sinistro; dovrà essere in corrispondenza del corridoio ove i nemici stanno cercando di accedere, mentre voi vi focalizzerete "manualmente" sulla zona destra, magari aggiungendo un muro di frecce per aumentare la sicurezza. Arrivati alla sesta ondata, migliorate il vostro livello di difesa, o quantomeno rimpiazzate le trappole più usurate. Usate il radar per tenere sott'occhio "l'accumulo" di nemici lungo la zona automatizzata, ovvero la sinistra.
Giunti alla settima ondata, aumentate il livello di difesa sul lato destro, collocando un muro di arcieri; aggiungete anche della lava sulla parte bassa delle scale, e i nemici verranno uccisi in maniera quasi automatica. L'ottava ondata sarà del tutto analoga alla settima. Passando alla nona, svariati Ogre appariranno da entrambi i lati dello schermo: congelateli ed uccidete velocemente il primo, così da potervi focalizzare sugli altri con la dovuta calma.

Ottavo Livello: Lunch Break

La parte iniziale del livello vi dovrà vedere impegnati ad accumulare dollari sonanti. Uccidete gli orchi usando una combinazione di fulmini e di balestra; giunta la seconda ondata, aggiungete una Brimstone all'usuale combinazione di attacchi, per terminare facilmente anche gli arcieri. La terza ondata apparirà dalla zona sottostante. Ripetete la procedura vista per la prima, cercando ancora di massimizzare il vostro guadagno monetario. Passando alla quarta, consigliamo di collocare una trappola di lava nella parte bassa della rampa di scale, vi aiuterà a terminare una buona quantità di nemici che procedono verso l'alto. Aggiungete anche alcune trappole con aculei nei pressi del punto di respawn. Quando i nemici cominceranno ad apparire, lanciate dei fulmini verso la parte alta dell'entrata, poi lasciatevi cadere giù per dare una ripulita anche all'entrata posizionata al piano inferiore.
La seguente ondata vi vedrà sorvegliare unicamente il piano superiore. Collocate un muro di frecce "d'emergenza" nei pressi della parte finale del corridoio e sfruttate l'usuale combinazione di fulmini e di balestra per polverizzare i nemici da lontano, i quali verranno al contempo in parte eliminati proprio dal muro di frecce. Preparandovi alla settima ondata, consigliamo di collocare alcune trappole di lava dietro al pavimento di aculei, altre nei pressi della cima della rampa di scale. Create dunque dei muri di frecce in corrispondenza della zona ove avete collocato le trappole di lava. Distruggete poi manualmente (con arco e freccia) i nemici che riusciranno a sfuggire al vostro avveniristico setup di trappole.
Per respingere l'ottava ondata dovrete collocare una postazione difensiva in più in cima alle scale, nonché dell'altro Brimstone nei pressi dei muri di frecce. E' un setup valido anche per la nona - ed ultima - ondata, chiaramente con l'aggiunta manuale di fulminazioni e frecce.

Nono Livello: The Stream

Livello che conterrà dei nemici "nuovi", ovvero gli Hellbat. Potranno essere neutralizzati facilmente dai vostri arcieri. Il setup iniziale ne prevede uno al piano superiore, ma noi consigliamo di collocarne altri due o tre. Scendete poi le scale e collocate una coin forge nei pressi della prima entrata, sicché gli orchi vadano automaticamente ad interagire con essa e voi otteniate un'ottima quantità di denari. Sia la prima che la seconda ondata potranno essere eliminate in questo modo. Vendete dunque la coin forge e collocate una fila di Brimstone nei pressi della prima entrata - serviranno per danneggiare i Kobold.
La seguente ondata vedrà diversi orchi uscire dal secondo passaggio, dunque consigliamo di posizionare una Brimstone all'esterno. Gli arcieri dovranno occuparsi degli Hellbat che - contemporaneamente - usciranno dal primo passaggio. Usate poi una combinazione di fulmini e frecce sugli orchi. Passando alla quinta ondata, aggiungete due muri di frecce accanto alla prima entrata, mentre dei pavimenti di aculei e altri muri di frecce andranno collocati in corrispondenza della seconda. Ripetete questa procedura fino all'ottava ondata, eventualmente rimpiazzando le trappole più usurate.
Giunti alla nona ondata, aggiungete delle altre trappole e degli arcieri collocati in maniera tale da avere una perfetta visuale sulla seconda uscita. Aggiungete anche un muro di lava d'emergenza. L'opera dovrebbe così essere completa.

Decimo Livello: Sludge Hole

Per contrastare la prima ondata consigliamo di posizionare una fila di Brimstone subito all'esterno del punto di respawn, assieme ad un muro di frecce. Avendo ucciso la maggior parte dei nemici, collocate una barriera su uno dei lati - preferibilmente il lato opposto rispetto alla posizione dei muri di frecce. Dopo la seconda ondata, aggiungete una fila di Brimstone sul lato opposto. Giunti alla terza, aggiungete alcuni muri di frecce prima di procedere verso la seconda entrata - molto più stretta e più facile da difendere. Collocate due Brimstone proprio all'entrata, poi altre due tra i pilastri, dunque una coin forge tra le due Brimstone; sfruttate dunque una combinazione di fulmini e balestra per respingere interamente la quarta ondata.
Passati alla quinta, aggiungete un muro di frecce come difesa della zona ove si trova il coin forge. Ora la sesta: collocate una grande quantità di muri di frecce e di arcieri dietro ogni trappola. Durante la battaglia, focalizzatevi sull'entrata, tenendo al contempo d'occhio il radar per non farvi sfuggire eventuali orchi capaci di procedere lateralmente. Continuando fino alla settima ondata, rimuovete la coin forge e posizionate delle trappole di aculei; continuando sempre a focalizzarvi sulla prima entrata, magari aggiungendo delle file di trappole alla lava - l'ottava ondata sarà infatti largamente composta da Ogre, che presentano una debolezza nei confronti della lava.

Undicesimo Livello: Chaos Chamber

Cominciate dalla parte più bassa del livello; non vi è necessità di trappole, potrete uccidere i nemici con una combinazione di fulmini ed arco. Ripetete poi la procedura, passando però alla seconda entrata. La successiva ondata presenterà alcuni Knoll Hunter, che cercheranno di colpirvi in maniera diretta - il loro unico obiettivo è riuscire a colpire proprio voi: è dunque consigliabile congelarli prima di ucciderli. Tornate dunque alla prima entrata e posizionate una grande quantità di Brimstone, nonché alcuni muri di frecce. Collocate anche alcuni Brimstone nei pressi della seconda entrata e magari una fila di essi lungo la parte bassa delle scale. Andrete così a terminare in maniera quasi automatica l'ondata di nemici che esce dalla seconda zona. Tornate alla prima per terminare la quinta sezione; la sesta sarà composta quasi solo da Kobold, dunque sarete più impegnati nell'ucciderli "manualmente" - ma, d'altro canto, ciò vi consentirà di non spendere soldi per le trappole.
Vi verranno dunque forniti alcuni minuti di riposo; consigliamo di aggiungere due Brimstone nei pressi della prima entrata, poi un'altra fila sulla seconda ed alcune trappole di frecce. Quando l'orda giungerà, usate i fulmini su uno dei due gruppetti e difendetevi dall'altro con arco e frecce. Passati all'ondata seguente, aggiungete una catapulta accanto alla prima entrata, nei pressi dell'angolo - da questa zona riuscirà a colpire la maggior parte dei nemici, infliggendo enormi danni. La nona ondata è composta essenzialmente da Hunter e Ogre: usate le magie di ghiaccio per congelarli e renderli quasi immediatamente inoffensivi.

Dodicesimo Livello: Chokepoint

Consigliamo di portare quasi tutti i nemici verso un quadrato di grandezza 1x1, preferibilmente sul quadrato collocato alla fine del ponte. Collocate dunque due barriere ai suoi lati, e una Brimstone tra di esse; questo setup vi dovrebbe consentire di canalizzare il flusso di nemici verso la zona voluta; chi dovesse sfuggire, dovrà essere terminato grazie ai fulmini.
Passando alla seconda ondata, aggiungete altre due file di Brimstone sul ponte di connessione, poi due barriere alla sua fine, sicché i nemici rimangano nella zona "adibita" alla loro cauterizzazione; come prima, eventuali recidivi andranno terminati manualmente. Terza ondata: collocate due Brimstone nei pressi della seconda entrata. Cercate di mantenere sempre d'occhio i Kobold, che possono facilmente sfuggire al vostro quasi perfetto setup.
Dopodiché, vi verrà permesso di riposare per qualche istante. Durante questi brevi istanti, collocate una fila di arcieri dietro al ponte, nonché ai lati. Consigliamo di collocarne quattro per ogni lato. Durante le seguenti due ondate, continuate ad uccidere i nemici ed aggiungere Brimstone nei pressi delle varie entrate, dalla prima alla terza. Sesta ondata: attenzione all'Ogre, da uccidere congelandolo prima che inizi a fare seri danni. Durante la seguente pausa, cercate di circondare la parte nord del ponte con alcune Brimstone. Aggiungete due paladini sul lato opposto per liberarvi dei nemici, proteggendo al contempo gli arcieri in maniera "manuale". Dovreste così riuscire facilmente ad ottenere i desiderati cinque teschi.

Tredicesimo Livello: The Arena

La prima ondata sarà composta da moltissimi orchi, dunque posizionate una fila di trappole alla lava nei pressi della prima entrata, cercando di massimizzare gli introiti monetari per poter poi costruire un buon esercito. Costruite dunque un apparato difensivo di buon livello, e create una barricata che conduca in automatico i nemici verso la fila di trappole alla lava. Create dunque due muri di frecce proprio dove avete collocato le trappole di lava.
Procedete verso la seconda entrata e collocate anche qui delle trappole alla lava. Ve la vedrete dunque con alcuni Kobold - la loro numerosità sarà esigua, dunque non dovreste avere problemi, nonostante sia spesso necessario terminarli manualmente. Durante la successiva pausa, aggiungete dei pavimenti di aculei nei pressi delle barriere e collocate delle altre barriere nei pressi della seconda entrata.
Passando alle ondate successive, aggiungete degli arcieri al piano superiore, collocati in maniera tale da "guardare" le due entrate, sicché possano far piovere i loro colpi sui nemici in arrivo. Il vostro setup vi consentirà di terminare tutte le successive ondate in maniera semi-automatica, prestate solo attenzione al periodico Kobold che uscirà dal sentiero prestabilito.

Quattordicesimo Livello: The Balcony

Mappa più semplice delle precedenti. Dovrete posizionare una grande quantità di arcieri lungo tutta la zona di gioco, aiutandoli usando le vostre magie. Aggiungete anche delle Brimstone e dei pavimenti con aculei. Create delle barricate nei pressi delle scale, sicché i nemici non possano facilmente salire. Respingete dunque le prime due ondate di nemici usando una combinazione di magie e di arco e freccia.
All'arrivo della terza ondata, collocate delle Brimstone nei pressi dell'entrata che si occuperanno della successiva ondata di Kobold. Attenzione agli Hunter, senza dimenticarvi dei pipistrelli. Aggiungete infine anche degli arcieri, in alto - evitando però il ponte. Prima dell'inizio della quinta ondata, aggiungete delle altre trappole - una fila di trappole di lava, una fila di aculei, poi un'altra fila di lava - la loro interazione successiva vi consentirà di eliminare la quasi totalità dei nemici.
La sesta ondata verrà molto probabilmente neutralizzata dal setup di trappole che avete creato fino ad ora, dunque non dovreste incontrare dei seri problemi - anzi, dovreste riuscire ad osservare passivamente. Otterrete dunque l'ultimo momento di pausa; consigliamo di aggiungere un po' di arcieri sul ponte, e delle catapulte subito sotto al medesimo ponte. L'orda di nemici comincerà dunque a giungere, aggiungete dei muri di frecce (quando avrete i soldi necessari) nei pressi delle scale e colpite manualmente i nemici che riusciranno in qualche modo a scampare alle vostre fauci.

Quindicesimo Livello: The Tower

Partite dalla prima entrata, posizionando una coin forge. Cercate di continuare a fare soldi uccidendo gli orchi. Dopo la prima ondata, aggiungete dei muri di frecce laterali, che vadano ad essere connessi alla coin forge - l'obiettivo è continuare ad accumulare denaro. Prima della terza ondata, aggiungete un po' di Brimstone nei pressi dell'inizio della rampa di scale, per prepararvi all'ondata successiva.
Passerete poi al primo momento di "break". Sarà necessario aggiungere una grande quantità di Brimstone. Aggiungete una fila di 3 nei pressi della seconda entrata, poi un'altra fila sulla cima dell'ultima rampa di scale, dunque una riga al centro. Collocatevi nei pressi della seconda entrata prima dell'arrivo dell'ondata di nemici - che appariranno da entrambi i lati; le trappole andranno ad uccidere la maggior parte di essi.
Aggiungete infine un'altra fila di Brimstone, leggermente più avanti rispetto all'ultima posizionata; durante la quinta ondata, prestate speciale attenzione all'Ogre, da terminare facendo ricorso preferibilmente al ghiaccio. Aggiungete una coin forge e dei muri di frecce nei pressi della seconda entrata; lasciatevi però sufficiente spazio per posizionare anche una fila di aculei. Anche la sesta ondata sarà caratterizzata dalla presenza di Ogre, ma dovreste ormai essere in grado di liberarvene senza problemi. Seguirà la seconda interruzione: servitevene per aggiungere dei muri di frecce subito sopra la prima rampa di scale. Aggiungete anche un po' di catapulte al soffitto. Quando gli Ogre giungeranno in scena, congelateli subito e poi sparate con la catapulta. Giunti all'ottava ondata, aggiungete un po' di arcieri alla piattaforma centrale e continuate a focalizzarvi sugli Ogre.
Prima della nona, posizionate alcune catapulte sulla passerella tra la trappola e la seconda uscita. Fate in modo che siano rivolte verso la rampa di scale e la trappola con i tronchi, sicché gli Ogre possano essere colpiti direttamente dalla trappola a base di tronchi. La decima ed ultima ondata è caratterizzata da una forte presenza di nemici - aggiungete una buona quantità di trappole usando i soldi che vi sono avanzati, così da falcidiare in maniera automatica la maggior parte degli avversari e dovervi occupare manualmente solo di una piccola fetta di essi.

Sedicesimo Livello: The Library

Posizionate subito una coin forge nei pressi del primo ingresso per respingere la prima ondata. Uccidete gli arcieri usando proprio la coin forge per massimizzare i vostri introiti monetari. Ripetete il tutto con la seconda ondata; gli orchi saranno molti, dunque non sentitevi scarsi nel caso in cui sia per voi necessario battere temporaneamente in ritirata. Prima di procedere verso la seconda zona, consigliamo di collocare due muri di frecce accanto alla prima entrata. Dunque spostatevi verso la seconda e terminate l'Ogre di fuoco usando il ghiaccio e una bella freccia sulla testa.
Durante il successivo tempo di riposo, consigliamo di vendere la coin forge ed aggiungere una fila di Brimstone nei pressi di entrambe le entrate. La seguente ondata contiene ben quattro Kobold, dunque accertatevi che non riescano a procedere aldilà dei Brimstone - e se/quando lo faranno, che vengano prontamente cauterizzati. Ripetete la procedura per la sesta ondata.
Giunti alla settima, potrete notare ben due Fire Ogre uscire dalla seconda zona - colpiteli subito con una magia di ghiaccio, poi tornate alla prima entrata per accertarvi che nessun Kobold riesca a superare le trappole. Posizionate alcuni arcieri che - dall'alto - dovranno sorvegliare la prima entrata. Passerete a dover affrontare la nona e decima ondata - la nona presenta diversi orchi, dunque verranno praticamente tutti eliminati dalle vostre trappole, mentre durante la decima dovrete prestare attenzione ai due Ogre del fuoco che usciranno da entrambi i lati, da congelare con prontezza di riflessi.

Diciassettesimo Livello: The Bridge

Respingere la prima ondata sarà semplice, dovrete bloccare uno dei due passaggi per interrompere il flusso "libero" di nemici. Attenzione però ai Sapper, che cominceranno a diventare un problema spinoso una volta raggiunta la seconda ondata: preparatevi a doverli affrontare direttamente poiché riusciranno spesso a sfuggire ai vostri blocchi, per quanto ben piazzati. Posizionate sempre delle trappole a muro per massimizzare il danno inflitto, assieme a diversi arcieri per liberarvi dei nemici volanti. Portate con voi l'amuleto di ghiaccio per fermare gli Ogre del fuoco. La seconda ondata risulterà più semplice, consigliamo di focalizzarvi sull'aumentare le capacità degli arcieri, sia in numero che in qualità, sicché possano "coprire" l'intero corridoio. Il resto del livello si svolgerà in maniera del tutto analoga a quanto visto per la prima ondata.

Diciottesimo Livello: Killing Fields

La mappa può rivelarsi piuttosto complessa, a causa della presenza di ampie zone laterali che non possono facilmente essere "bloccate", assieme a zone centrali rialzate, che soffrono del medesimo problema. La zona centrale è indubbiamente la più stretta, ed è anche dotata di ampie zone che possono fungere da copertura. Dunque, consigliamo di portare con voi le usuali piattaforme di trappole - Tar, Brimstone e blocchi - assieme a magie di ghiaccio per terminare i Gnoll Hunter.
All'inizio consigliamo di collocare dei blocchi nei pressi dell'entrata anteriore di ogni fila - due blocchi alla volta; poi bloccare le scale centrali per accertare che i nemici siano obbligati a procedere lungo la corsia centrale. Collocate anche una mazza che vada a dondolare in verticale su uno dei lati della zona di gioco; è preferibile che una si trovi nei pressi dell'uscita dall'area coperta, creando un blocco pressoché totale.
Verso la fine del livello, consigliamo di spendere la maggior parte dei quattrini accumulati per comprare diverse catapulte automatiche, da collocare sotto ai ponti su entrambi i lati. In questa maniera l'intero procedere del gioco diventerà più veloce e potrete infliggere seri danni agli Ogre dotati di armatura. Attenzione infine ai Kobold che compongono parte dell'undicesima e dodicesima ondata.

Diciannovesimo Livello: Rebirth

Fino alla terza ondata, non incontrerete delle difficoltà insormontabili: posizionate delle barricate sul punto ove il flusso tende a bloccarsi, subito sotto al tetto, sicché esse agiscano da "spartiacque" per i nemici in arrivo. Collocate dunque una mazza rotante su entrambi i lati e svariate trappole di tipo Brimstone e Tar lungo tutta la zona di gioco. Durante la terza ondata, consigliamo di sfruttare l'amuleto di ghiaccio per liberarvi degli zombie.
La porta ovest verrà aperta in corrispondenza della quarta ondata, la est alla quinta. In entrambi i casi consigliamo di creare un set di trappole composto da una mazza ferrata, un po di Tar e alcuni paladini. Dovrebbero bastare a respingere anche la quinta. Procedendo verso la sesta, dovrete usare una combinazione di lampi e muri di fuoco per cercare di diminuire la numerosità dei nemici; i rimanenti - di solito, in larga parte orchi - dovranno essere congelati e uccisi dai paladini. La medesima strategia vale per la settima ondata. Passando all'ottava, la questione si farà leggermente più complessa. Diversi sciamani accompagneranno i Gnoll Hunter, capaci di riportarli in vita - consigliamo dunque di eliminare immediatamente gli sciamani per evitare il prolungarsi eccessivo della battaglia.
La nona ondata si rivelerà invece molto semplice, poiché sarà composta da una grande quantità di orchi dotati di arco e frecce, che verranno in larga parte decimati dalle vostre magie e trappole - solo una piccola parte dovrà essere terminata manualmente. A questo punto, consigliamo di rinforzare fortemente la vostra disponibilità di paladini, andando ad impiegare tutte le risorse finora accumulate: potrete così velocemente respingere la decima ed ultima ondata.

Video - Trailer di annuncio

Scarica il Video

Ventesimo Livello: Gateway

Livello piuttosto semplice, grazie alla presenza di un punto "ad imbuto" proprio all'inizio della mappa, che vi consente di terminare i nemici senza rischiare troppo. Anzitutto cominciate a popolare il livello dei soliti muri di frecce, mazze ferrate e/o catapulte automatiche, quando/se possibile. Consigliamo vivamente di posizionare anche i guardiani-arcieri. Per contrastare gli Ogre è sempre bene portare con voi delle magie di fuoco e di ghiaccio.
Collocate anzitutto due blocchi al centro della mappa, con una trappola Tar su entrambi i lati. Cominciate poi a collocare diversi arcieri lungo tutta la zona di gioco. Cominciate immediatamente ad usare una combinazione di magie di fuoco e di ghiaccio per polverizzare i nemici che non verranno distrutti dai vostri arcieri (dovrebbero essere un numero esiguo).
Accumulate dunque le vostre forze nei pressi del punto ad imbuto, posizionando preferibilmente in zona delle Brimstone. Quando le ondate staranno per terminare, consigliamo di usare i soldi accumulati per collocare delle catapulte automatiche lungo la parte più alta del soffitto. Riuscirete così ad eliminare in automatico la maggioranza dei nemici, rendendo il resto del livello una passeggiata.

Ventunesimo Livello: Hard Climb

Cominciate il livello bloccando una delle due rampe di scale; collocate gli arcieri in cima al balcone. Consigliamo di fornire agli arcieri il bonus "Regenerating Health", per evitare che siano decimati dai nemici volanti. Aggiungete poi anche una mazza semovente. Collocate otto paladini in cima alle scale, gli arcieri sul balcone (come abbiamo detto) ed attendete l'arrivo dei nemici. Continuando a rimpiazzare i vostri uomini caduti, dovreste facilmente riuscire ad ottenere la vittoria, quasi in maniera automatica.

Ventiduesimo Livello: The Squeeze

Livello molto complesso, soprattutto durante le fasi iniziali. La zona inferiore e quella superiore della mappa sono tra loro piuttosto diverse. Anzitutto, consigliamo di creare un labirinto di blocchi - cinque righe dovrebbero essere sufficienti, assieme alla periodica Brimstone - per dirigere gli avversari verso specifiche zone; alla fine di ogni "riga" che andrà a comporre il labirinto, dovrete collocare un "Pusher" che respinga una parte dei nemici verso la zona iniziale della riga; in questa maniera gli Ogre riusciranno a passare e raggiungere la fine del labirinto da voi creato, sicché voi li possiate immediatamente colpire con un congelamento e contemporaneo colpo alla testa.
La parte superiore è più complessa. Posizionate due mazze ferrate semoventi nei pressi del ponte. Consigliamo inoltre di fare vostre le capacità Elementali e Conoscenza prima dell'inizio della mappa, necessarie per aumentare velocità e Mana, indispensabili a terminare i nemici nella parte alta della mappa. Per respingere la grande quantità di Ogre è consigliabile usare una combinazione di magie a base di ghiaccio e di paladini: mentre i paladini circondano i nemici, voi li potrete congelare, sicché i vostri fidi adepti li possano uccidere senza rischiare la vita.

Ventitreesimo Livello: Stairs of Doom

La particolarità di questo livello è l'impossibilità di "bloccare" i sentieri che lo percorrono. Consigliamo anzitutto di procurarvi il bonus "Knowledge" per aumentare la vostra velocità; collocate poi tre Brimstone e 3 trappole Tar su ognuno dei due lati del ponte. La prima ondata è composta da diversi Kobold, due di essi proverranno da sinistra, dunque piazzate lì un muro di fuoco e liberatevi manualmente degli avversari che non saranno terminati dalle trappole. Passando alla terza ondata, attendete che tutti gli orchi entrino in scena e che la prima parte del loro gruppo si trovi all'altezza delle trappole di Brimstone; attivate dunque una trappola in legno su entrambi i lati per provocare un vero e proprio massacro.
La quarta e quinta ondata risulteranno più semplici, anche se dovrete prestare attenzione ai Gnoll Hunter - dite subito ai paladini di occuparsene. Comprate anche "Rift Defense" e collocate delle altre mazze semoventi, magari per rimpiazzare l'usura delle precedenti. Per la sesta ondata, consigliamo un approccio particolare: focalizzate il vostro "fuoco" sugli Gnoll Hunter, lasciando che gli Ogre si avvicino il più possibile a voi, per poi colpire i rimanenti tronchi - che andranno ad attivare le trappole, uccidendo gli Ogre senza alcuno sforzo da parte vostra.
Per le successive ondate, impiegate i denari accumulati per "potenziare" la vostra dotazione, collocando poi tre paladini su ognuno dei lati della zona di gioco. Collocate dunque degli arcieri in alto. Limitatevi ad osservare passivamente le successive ondate di nemici che vengono eliminate dalla vostra perfetta macchina da guerra.

Ventiquattresimo Livello: Finale

Gli avversari arriveranno senza interruzione dai portali collocati in corrispondenza dei quattro punti cardinali. Iniziando la battaglia, dovrete cercare di focalizzarvi su un lato alla volta. Lasciate il lato nord completamente libero e - per le prime ondate - cercate di non collocare trappole, preferendo sfruttare la magia e le vostre capacità di schivare direttamente i colpi degli arcieri e dei paladini.
Giunti alla sesta ondata, sarà necessario organizzare meglio la vostra offensiva. Collocate alcuni paladini a difesa delle varie entrate, poi un'auto-catapulta nei pressi di ogni soffitto. Attenzione al mago di guerra: i Kobold che compongono larga parte di questa offensiva cercheranno di colpirlo direttamente, dunque dovrete proteggerlo. Quando i Kobold saranno stati uccisi, potrete piazzare dei blocchi nei pressi di ogni rampa di scale, così da rallentare il flusso dei nemici.
Durante la successiva pausa, accertatevi di completare tutti i blocchi e rimpinguate la vostra schiera di paladini; consigliamo di acquistare Rift Sentience. Posizionate delle mazze fluttuanti nei pressi della barriera nord e rimpiazzate le catapulte automatiche - se possibile, collocatene anche di nuove. Vi raggiungerà dunque la nona ondata, composta in larga parte da Ogre con armatura: massima priorità andrà assegnata alla protezione dei Paladini, usando in maniera massiccia le magie a base di ghiaccio per congelare gli Ogre e renderli del tutto inoffensivi.
La decima ondata conterrà alcuni Kobold, ma nulla di grave - la loro numerosità sarà esigua, dunque li potrete eliminare manualmente. L'ultima, invece, dovrà essere spezzettata in varie parti - dovrete cercare di eliminare gli Ogre del fuoco per proteggere i paladini, mentre si potranno occupare autonomamente degli Ogre del ghiaccio. Dovreste così riuscire a trionfare e completare il gioco!

Soluzione Video - Playlist

Clicca qui per la playlist!

Soluzione Video - Stairs of Doom

Soluzione Video - Hard Climb