Dopo il finale di Ni no Kuni 15

Nel nostro ultimo speciale di approfondimento, parliamo di cosa si può fare dopo aver finito il gioco...

SPECIALE di Christian Colli   —   19/03/2013

Due settimane fa vi abbiamo descritto i famigli e vi abbiamo dato qualche suggerimento per crescerli nel migliore dei modi. La settimana scorsa vi abbiamo parlato dei boss di Ni no Kuni e di qualche strategia per sconfiggerli senza patire troppi problemi. Questa settimana concludiamo il nostro approfondimento parlando del cosiddetto "post-game". Per chi non fosse pratico di questi termini così jRPGeschi, per post-game si intende tutta una serie di contenuti accessibili soltanto dopo aver completato il gioco.

Spesso, infatti, è possibile ricaricare il salvataggio e continuare a esplorare il mondo del gioco, scoprendo che ci sono nuove sfide da affrontare che, quasi sempre, richiedono una maggior preparazione rispetto a quanto visto nella partita normale. È il caso di Ni no Kuni: una volta completata l'avventura e visto i titoli di coda, vi sarà chiesto di salvare la partita. Caricando questo nuovo salvataggio riprenderete l'avventura da prima dello scontro finale, anche se il gioco saprà che l'avete già completato e, quindi, sbloccherà tutta una serie di nuovi contenuti e missioni bonus. Vediamo di cosa si trattano.

Arena di Pandora

Ovviamente l'Arena di Pandora si sblocca ben prima della fine del gioco, ma potrete affrontare alcuni scontri soltanto dopo aver sconfitto il boss finale della storia. Se non ci siete mai stati prima, non avrete problemi a sconfiggere tutti i nemici fino al rango S; quest'ultimo invece potrebbe darvi qualche problema. Ecco quindi qualche consiglio per affrontare queste nuove sfide:

Aumentare di livello: questo a dire il vero è un suggerimento scontato dato che dovrebbe essere la prima cosa da fare prima di cimentarsi in qualunque scontro dell'Arena. Tuttavia, per il rango S vi consigliamo di raggiungere almeno il livello 90 o, ancora meglio, il livello massimo, e cioè 99. Per racimolare velocemente un bel po' di punti esperienza potrete approfittare dei Tokogelo nella Torre d'avorio. Ricordatevi che durante le battaglie nell'Arena non potete consumare oggetti, quindi il livello dei famigli e dei personaggi vi aiuterà tantissimo.

Risparmiare i punti magia: come vi abbiamo già consigliato in passato, è sempre meglio consumare meno punti magia possibile e nell'Arena questo consiglio è ancora più valido. Non potrete recuperarli con gli oggetti e potrete fare affidamento soltanto sui saltuari globi azzurri, perciò cercate di combattere al risparmio, anche se questo significa metterci un sacco di tempo.

Usare gli incantesimi giusti: Onda d'urto è incantesimo di basso livello utilissimo perché consuma pochi punti magia e interrompe gli attacchi dei nemici. Questo significa anche che, con un po' di fortuna, potreste far comparire un globo dorato e quindi attivare Sfera fiammeggiante. Lo stesso discorso vale per l'abilità Sparaveleno di Arsuino: potrete usarla spesso e consuma pochissimi punti magia.

Scegliere i famigli giusti: questa è una parte fondamentale della strategia, molto più del solito. Si è spesso discusso sul fatto che la tipologia di famigli scelti per combattere non è poi così cruciale e che è possibile completare il gioco usando soltanto i famigli che si preferiscono.

In parte è vero, ma per quanto riguarda l'Arena avrete sicuramente bisogno di famigli in grado di curare e resuscitare i membri del gruppo. Non lasciate che un personaggio o un famiglio restino in pericolo troppo a lungo: la sua morte vi renderebbe le cose molto più complicate.

Non abbiate pietà ma non siate temerari: se state affrontando più nemici, il vostro primo bersaglio dev'essere sempre il nemico con meno punti salute, sopratutto se può guarire i suoi compagni. Eliminatelo immediatamente, poi passate al successivo. Affidatevi a questa tattica fin dal primo scontro, anche se può sembrarvi facile: serve solo a farvi riscaldare e presto dovrete combattere nemici molto più forti.

Sconfiggendo tutti i nemici di grado S sbloccherete il Trofeo "Eterni Campioni".

Casinò La Cripta

Ovviamente il casinò La Cripta è accessibile ben prima di finire il gioco, ma una volta sconfitto il boss finale, ricaricato la partita e fatto ritorno al casinò, riceverete un Pass VIP e scoprirete di poter spendere i vostri biglietti per comprare nuovi oggetti o vedere tutti i filmati a cartoni animati e le cutscene della storia sbloccate durante il gioco.

Scienziato pazzo

Sbloccherete questo Trofeo creando centoventi oggetti diversi tramite l'alchimia. In totale se ne possono creare centotrentaquattro, perciò non è necessario crearli tutti. Il problema è che ci sono alcuni oggetti molto rari e difficili da recuperare, acquisibili soltanto sconfiggendo i nemici dorati e i boss sbloccati dopo aver finito il gioco almeno una volta (come per esempio la caleidopietra nelle tasche del Guardiano dei Mondi). Altri oggetti rari, invece, si ottengono completando le varie missioni secondarie: vi suggeriamo perciò di pensare a questo Trofeo per ultimo e di dedicarvi prima al completamento di tutte le missioni secondarie, compresa quella del boss segreto.

Infine, vi suggeriamo di ignorare la creazione dei seguenti oggetti per rendervi la vita molto più facile: Spada primordiale, Pugnale saturnio, Lancialonga, Artigli stellari, Armatura di Marte, Veste della dea, Scudo della dea, Dente di cervo bianco, Simbolo divino, Arpa della musa, Arpa del bardo, Magnum del ladrone. Ecco infine qualche consiglio per velocizzare la raccolta degli oggetti necessari: in primo luogo, vi suggeriamo di dedicarvi alla sistematica uccisione dei nemici usando i vostri famigli più potenti, sopratutto se dotati di abilità che infliggono danni ad area, anche se consumano tanti punti magia: avete i soldi per comprare gli oggetti curativi, perciò spendeteli! Se invece dovete rubare un oggetto in particolare, equipaggiate la bacchetta più debole di Oliver e usate l'incantesimo Onda d'urto su tutti i nemici in modo da far apparire un globo dorato; a quel punto mettete in difesa tutti i personaggi e prendete il controllo di Arsuino e usate il suo attacco speciale per rubare subito l'oggetto più raro del nemico. Infine, vi suggeriamo di attivare costantemente Gran coltre: vi permetterà di attaccare per primi e se nel gruppo di nemici non c'è quello che vi interessa potrete fuggire subito. Nel caso invece finisca l'effetto di Gran coltre e vi troviate a essere inseguiti da un nemico, aprite il menu e chiudetelo: il nemico si metterà a correre in un'altra direzione all'improvviso, e voi potrete usare di nuovo Gran coltre per attaccarlo alle spalle in tutta comodità.

Nuovi famigli

Dopo aver completato il gioco sarà possibile acquisire una serie di nuovi famigli. "Nuovi" è una parola grossa: sono famigli che avete già incontrato ma che adesso sono completamente dorati, di livello più alto e con oggetti completamente nuovi da rubare. Ecco una semplice lista che indica quali sono e dove trovarli:


Boscoscuro: Grifagiano, Grifopollo, Grifoceronte
Gatmangiù: Klarin, Flau
Boscodorato: Phantastique, Phante corazzato, Psicophante, Trionphante
Monte Fornace: Dragorette, Dragoro
Sentiero funebre: Caosonoro, Tokozzz, Phiatis Vitalis
Dedalo glaciale: Gran dragoro
Volta del pianto: Toko
Palude dei miasmi: Porcoboldo, Porcoblin
Nonritorno: Lazzaroko, Suinorco, Porcorazzato
Torre d'avorio: Tokogelo

Il boss super segreto finale

Ni no Kuni è un jRPG e come tale non poteva farsi mancare un boss segretissimo, ancora più forte di quello affrontato e sconfitto alla fine del gioco. Il concetto è semplice: una volta completata l'avventura e ricaricato il salvataggio finale, scoprirete di poter affrontare delle missioni secondarie inedite. Tra queste ce n'è una che vi condurrà a questo particolarissimo combattimento. Ma andiamo con ordine.

Missione #085: Questo è il punto di partenza. Dovrete recarvi a Gatmandù e parlare con l'uomo fuori dal Gattostello che ha perso di nuovo il suo diario. Acconsentite di aiutarlo per accedere a una nuova area situata a metà strada tra Boscodorato e la spiaggia presso cui è ormeggiata la Tritona. Tra gli alberi troverete un sentiero che prima non c'era e che dovrete seguire fino a una foresta segreta nelle Terre d'Estate. A nord troverete una porta enorme e una specie di coniglio che si fa chiamare Frank. Avete colto la citazione?

Missione #131: Frank vi affiderà una serie di missioni secondarie in cui dovrete affrontare nuovamente delle versioni incattivite e molto più potenti di alcuni boss già affrontati durante l'avventura. Dopo averli sconfitti tutti, potrete varcare la porta alle sue spalle e affrontare il boss segreto di Ni no Kuni.

Il Guardiano dei Mondi: vi sorprenderà scoprire che questo boss non è poi così forte come sembra e come vogliono farvi credere. Naturalmente è uno scontro lungo e complicato, ma nulla che non possiate affrontare ad alti livelli e con una buona preparazione. Principalmente dovrete fare attenzione a due attacchi speciali: Attacco di petto e Scarica devastante. Quest'ultima potrete evitarla semplicemente allontanandovi dato che colpisce a distanza ravvicinata, e nel frattempo potrete continuare a tempestare il boss di incantesimi. Attacco di petto invece è probabilmente l'attacco speciale più dannoso del gioco e può uccidervi in un sol colpo.

Quello che dovrete fare appena vedete che il boss sta per lanciarlo è individuare il suo bersaglio, prenderne il controllo e metterlo subito in difesa. Se l'Attacco di petto rischia di colpire più nemici, usate Tutti in difesa! e incrociate le dita. In ogni caso, subito dopo accertatevi di curare i personaggi colpiti. Per quanto riguarda i famigli da portarsi dietro, vi suggeriamo di sceglierne uno con un alto valore di attacco da potenziare ulteriormente con qualche abilità come Attacco maximo. Devastos, per esempio, può fare al caso vostro, visto che il suo attacco Gran masso infligge tantissimi danni e può utilizzare anche Spaccatimpani o Scagliaroccia. Un'altra buona strategia consiste nel controllare Ester per tutto il tempo e curare e potenziare il gruppo mentre gli altri personaggi si occupano di infliggere danni al Guardiano dei Mondi. Questo probabilmente è l'ultimo combattimento che affronterete nel gioco, perciò non avete più nulla di cui preoccuparvi: consumate pure tutti i vostri oggetti senza pensarci due volte! Tenete presente, però, che potrete affrontare il Guardiano dei Mondi quante volte vorrete in futuro, solo che sarà più forte e avrà ancora più punti salute.

Gran finale: sconfitto il boss, sbloccherete un nuovo Trofeo, "Re dei mondi". A questo punto dovrete parlare di nuovo con Frank e varcare una porta che vi condurrà a Motorville. Inseguite Frank e parlategli ogni volta che si ferma. A un certo punto riceverete la Philmobile 2000 e la Chiave della Philmobile che vi permetterà di farla apparire e guidarla in giro.