Sull'orlo di un'esplosione 10

Il nostro primo contatto con Alone with You, su PlayStation 4

PROVATO di Antonio Fucito —   07/03/2015

Che lo si voglia o meno, è dalla scena indipendente che spesso si riescono a giocare videogiochi diversi dal solito e dalle produzioni tripla A, che pure sono quelle che hanno il valore produttivo maggiore e sono le più apprezzate dai giocatori canonici. Ma appunto la diversificazione è importante e quando non si hanno budget e scadenze pressanti, allora si può sperimentare o raccontare una storia senza avere la paura e il rischio di dover dare conto a qualcuno.

La GDC 2015 è poi il luogo perfetto per provare i prodotti di sviluppatori indipendenti, come nel caso di Alone With You, avventura fantascientifica in uscita entro l'anno su PlayStation 4 e PlayStation Vita sviluppata da Benjamin Rivers, che già si è fatto notare per l'horror Home su mobile, che a sua volta arriverà sulle piattaforme prodotte da Sony. La storia che fa da sfondo al titolo narra dell'unico (che non ha sesso definito) superstite di una colonia esplorativa, che si trova all'interno di un pianeta in rovina che entro un mese esploderà: c'è solo una navicella per scappare, ma è danneggiata ed il team di tecnici che potrebbe ripararla non è più a questo mondo. L'unica presenza senziente è rappresentata da un'intelligenza artificiale che accompagnerà il giocatore durante tutta l'esplorazione, e che rappresenta la speranza di trovare una soluzione prima che sia troppo tardi. La demo comincia proprio con una serie di dialoghi con tale intelligenza artificiale, in seguito ai quali il protagonista apprende che deve girovagare per il pianeta allo scopo di recuperare alcuni pezzi e ricreare (si, avete capito bene) gli ingegneri che sono deceduti e che sono necessari per ripristinare la navicella.

Dopo questo dialogo ci siamo diretti verso un'altra colonia e abbiamo utilizzato lo scanner con il tasto R2, inframmezzando l'esplorazione con i dialoghi a scelta multipla che dovrebbero influenzare anche la conclusione della storia. Purtroppo la demo non durava tantissimo, ma da quello che abbiamo capito il gioco sarà basato sull'atmosfera, sugli accadimenti e sulle decisioni morali, mentre lo sviluppatore in fase di annuncio ha affermato che ci sarà anche una storia romantica a fare da sfondo, poiché il protagonista potrà intraprendere rapporti sentimentali con le persone che riuscirà a ricreare. Lo stile grafico riprende la oramai consolidata pixel art, nello specifico con uno stile che ci ha ricordato un misto tra Space Quest III per la palette di colori ed il tratto, e Another World per le animazioni. Benjamin Rivers ha affermato di aver usato la scala di colori propria del Mega Drive, per un esercizio di stile che ci è sembrato efficace anche se non a portata del gusto di tutti. Per il momento non possiamo dirvi altro se non mettervi a conoscenza di questo progetto. Alone with You è un gioco che baserà le sue fortune sulla storia e sul tipo di narrazione, nel frattempo aspettiamo con fiducia di poterlo giocare nella sua interezza!

Alone With You è una nuova avventura grafica di grande atmosfera in arrivo sulle piattaforme Sony

CERTEZZE

  • Ambientazione affascinante
  • La storia che fa da sfondo ha diversi spunti interessanti

DUBBI

  • Data la struttura di gioco, basta poco per rendere il titolo anonimo
  • Il suo stile può non piacere