Conquistare Sanctuarium col Monaco nella 2.3 51

Vi consigliamo una bella build per sterminare i demoni che infestano il mondo di Diablo III

SPECIALE di Christian Colli   —   27/09/2015

Indice

L'aggiornamento alla versione 2.3 di Diablo III e della sua espansione Reaper of Souls ha rinnovato l'interesse dei giocatori vecchi e nuovi nei confronti del famosissimo titolo firmato Blizzard. Il perché è presto detto: oltre a implementare nuovi oggetti, completi e modifiche, la patch 2.3 ha introdotto anche una feature importantissima che ha cambiato in maniera fondamentale il modo di giocare e costruire i propri personaggi. Ovviamente stiamo parlando del Cubo di Kanai, un manufatto che permette di estrarre il potere speciale di un oggetto leggendario e di "equipaggiarlo" poi in qualsiasi momento. Questa semplice novità ha praticamente riscritto molte regole che davamo per scontate, portando a tante nuove build e idee da provare nella nuovissima stagione, la quarta. Abbiamo quindi pensato di proporvi settimanalmente una build per ogni classe, spiegandovi come costruirla e come giocarla. Attenzione: potrebbe non trattarsi della build "migliore" in assoluto, ma di quella che ci ha divertito di più. Inoltre, è giusto sottolineare che non ce la siamo inventata di sana pianta, ma che ci siamo ispirati ai più famosi giocatori di Diablo III, i quali puntualmente offrono suggerimenti e consigli sui website a tema. Fatta questa doverosa premessa, prima di passare alla build vi esortiamo a discuterla e a proporre le vostre idee nei commenti!

Questa settimana parliamo del Monaco e della build basata sul Palmo Esplosivo

L'equipaggiamento

La build per il Monaco che vi proponiamo questa settimana è stata pubblicata dallo streamer Deadset su IcyVeins e si basa sul nuovissimo completo Stratagemma di Uliana implementato proprio con l'aggiornamento 2.3 del gioco. Premettiamo che si tratta di una build che dipende tantissimo dall'equipaggiamento, e perciò non sarà facile da costruire poiché, sopratutto all'inizio, potrebbe apparirvi ben poco efficace. È inoltre la build "vanilla" dello Stratagemma di Uliana, visto che ne esiste una un po' più complicata sia da giocare, sia da costruire: questa è comunque molto appagante e permette di completare i Varchi Maggiori fino a livello 60 con discreta facilità. Come al solito, potrebbe essere saggio accumulare i Frammenti del Sangue con un altro personaggio, magari più equipaggiato, e spenderli col vostro Monaco per i primi pezzi. Il completo serve tutto, c'è poco da fare: sei pezzi su sei, e dovrete sperare in alcune combinazioni di statistiche piuttosto peculiari per impiegare nel modo corretto l'incantamento della Mistica.

Non dovrete sfoggiare probabilità di colpo critico su nessun pezzo: sull'elmo e sugli stivali, per esempio, sceglierete il potenziamento ai danni di Palmo Esplosivo e su tutti gli altri pezzi prediligerete i danni da colpo critico e la riduzione dei tempi di recupero. Un paio di guanti (Furia di Uliana) ideali, per esempio, dovrebbe possedere destrezza, vitalità, danno da colpo critico e riduzione dei tempi di recupero. Lo stesso vale per l'amuleto: come al solito, l'ideale sarebbe un Amuleto del Fuoco Infernale con una buona abilità passiva che complementi la build come Maestro d'Armi o Ritmo Leggendario, ma un altro amuleto con destrezza, danni da colpo critico, riduzione dei tempi di recupero e castone (in cui immettere una gemma leggendaria) andrà bene. Per quanto riguarda gli altri oggetti più specifici, invece, la storia si fa un po' più complessa. Sui bracciali avrete una discreta libertà: dovrete scegliere tra le Polsiere da Gungdo o le Guardie Spiritiche, equipaggiare il migliore oggetto che avete tra i due (attenti ai danni da freddo!) e "cubizzare" l'altro per utilizzarne il potere. Per quanto riguarda gli anelli, l'Anello della Magnificenza Regale o il suo potere vi aiuterà finché non avrete ottenuto tutti e sei i pezzi dello Stratagemma di Uliana, ma in realtà la build finale richiede i sempreverdi (in tutti i sensi!) Focus e Vincolo, associati al potere estratto dall'anello Promesse Infrante. La cintura ideale sarà il Vincolo dei Perduti. Veniamo alle armi, infine. Qui le cose si fanno un po' complicate, perché vi serviranno due armi da pugno diverse e un daibo da "cubizzare". Quelle da pugno in questione sono la nuovissima Artiglio del Leone e il Pugno di Az'Turrasq, e nel prossimo paragrafo vi spiegheremo perché. Inutile dire che sarebbe meglio fossero antiche, con bonus ai danni, castone per un bello smeraldo regale puro e riduzione ai tempi di recupero o danno ad area. Per quanto riguarda il daibo, avrete assolutamente bisogno del Flusso dell'Eternità. Purtroppo, giocare d'azzardo queste armi da Kadala non sarà facile visto che le considera primarie e secondarie alla stregua di tutte le altre, ampliando enormemente il pool a cui attinge la nostra odiatissima mercante. In questo caso, dunque, il Cubo di Kanai potrebbe tornarvi doppiamente utile con la formula che permette di trasformare un'arma rara (gialla) in una leggendaria; raccogliete o fabbricate un daibo o un'arma da pugno rara e inseritela nel Cubo insieme a 25 Respiri mortali, 50 Pezzi riutilizzabili, 50 Polveri arcane e 50 Cristalli opachi: la trasmuterete in una leggendaria a caso dello stesso tipo, riducendo enormemente il numero di armi a una mano o a due mani che potrebbero uscire. Ricordate che un'altra formula vi permetterà anche di riforgiare completamente una leggendaria e, con un po' di fortuna, trasmutarla nella sua versione antica: è una formula costosa (50 Anime dimenticate!) ma quel bonus ai danni vi tornerà molto comodo.

La build

Ora che sapete cosa vi serve, passiamo alla build: se avete dato un'occhiata ai bonus dello Stratagemma di Uliana e ai poteri degli oggetti leggendari equipaggiati o "cubizzati", avrete già capito che la build ruota tutta intorno a due abilità, e cioè Palmo Esplosivo e Colpo delle Sette Direzioni. Cominciamo dalle abilità passive: Armonia, Sesto Senso e Confini della Morte sono estremamente difensive, poiché la build vi obbligherà a combattere in mischia per tutto il tempo, in mezzo agli effetti nefasti dei nemici élite e dei boss.

Luce di Ytar, invece, diminuisce del 20% i tempi di recupero di tutte le abilità, e questo vi dovrebbe far intuire perché dovreste puntare tutto l'equipaggiamento sulla riduzione dei tempi di recupero e "cubizzare" il Flusso dell'Eternità, che di suo riduce della metà il tempo di recupero del Colpo delle Sette Direzioni. Non solo, però, perché in questo modo ridurrete enormemente anche il tempo di recupero di Epifania che, grazie alla runa Sudario Desertico, vi permetterà di ricorrere con grande frequenza a questa ottima abilità difensiva e offensiva al tempo stesso, dato che per tutta la durata dell'effetto vi permetterà di schizzare da un bersaglio all'altro nel raggio di 15 metri. Mantra della Salvezza, con la runa Agilità, è la vostra seconda abilità difensiva, e attivandola darete una mano anche al resto del gruppo. Colpo Impetuoso con la runa Velocità Accecante serve soprattutto a spostarvi rapidamente tra i gruppi di nemici, conferendovi una mobilità più che discreta grazie al breve tempo di recupero delle sue due cariche e al bonus alla schivata. La strategia da impiegare, infatti, consiste nell'attirare intorno a voi più nemici possibile, applicando Palmo Esplosivo su ciascuno di essi. In questo senso, non state utilizzando attivamente il Palmo Esplosivo impostato sulla barra, scelto solo per conferirgli il bonus ai danni della runa Condanna Imminente, che annulla l'effetto di sanguinamento per potenziare il danno inflitto dall'esplosione: l'applicazione del Palmo Esplosivo avverrà attraverso il terzo colpo di Via dei Cento Pugni, e senza spendere un punto di spirito, grazie al primo bonus dello Stratagemma di Uliana. In più, la runa Assimilazione conferirà ai nemici colpiti dal terzo attacco di Via dei Cento Pugni anche un incremento del 5% ai danni inferti nei 5 secondi successivi. A far detonare Palmo Esplosivo, infatti, ci penserà l'ultima abilità della barra, Colpo delle Sette Direzioni, che praticamente è il jolly della build. In effetti, grazie alla runa Attacco Continuato, alla massiccia riduzione ai tempi di recupero che si spera abbiate accumulato attraverso l'equipaggiamento, al passivo Luce di Ytar e al potere del Flusso dell'Eternità che avete "cubizzato", Colpo delle Sette Direzioni dovrebbe avere un tempo di recupero prossimo ai 3 o 4 secondi. Il secondo bonus dello Stratagemma di Uliana farà sì che ogni attacco infligga ai bersagli il danno totale dell'abilità, il potere dell'arma Artiglio del Leone raddoppierà gli attacchi - portandoli a quattordici - e il terzo bonus del completo innescherà l'esplosione del Palmo Esplosivo, che infliggerà quasi il doppio dei danni grazie al potere del Pugno di Az'Turrasq e si dipanerà tra gli altri nemici tramite il potere delle Polsiere da Gungdo che avete equipaggiato o "cubizzato".

Trasversalmente, il potere delle Guardie Spiritiche (equipaggiate o "cubizzate" al posto delle Polsiere da Gungdo) ridurrà i danni che riceverete subito dopo aver utilizzato Via dei Cento Pugni, mentre il Vincolo dei Perduti che portate alla vita ridurrà i danni che riceverete per ogni attacco inferto dal Colpo delle Sette Direzioni. È chiaro, insomma, che questa build sfrutta un'incredibile lavoro di sinergie tra equipaggiamento e abilità per migliorare sia la difesa che l'attacco del Monaco, e i numeri inizialmente potrebbero sembrarvi anche scoraggianti: con un po' di fortuna, i vostri danni al secondo, sulla carta, non dovrebbero superare i 400 o 500.000 punti. Il fatto è che avete ridotto al minimo la probabilità di colpo critico, ed è qui che entra in gioco l'anello Promesse Infrante che avete "cubizzato" per far posto a Focus e Vincolo e al fortissimo bonus ai danni che conferisce la loro combinazione. Il potere di Promesse Infrante, infatti, aumenta del 100% la probabilità di un colpo critico per 3 secondi ogni cinque attacchi consecutivi normali, e questo significa che, data la velocità e la molteplicità dei vostri attacchi, il bonus dell'anello sarà attivo praticamente sempre o, soprattutto, quando attaccate col Colpo delle Sette Direzioni o esplode il Palmo Esplosivo, facendo schizzare quei miseri 500.000 danni al secondo fino a due milioni e passa. Chiudono il cerchio le gemme leggendarie: Gogok dell'Agilità, Rovina dei Prigionieri e la nuova Rovina degli Affranti, per massimizzare i danni in ogni situazione e ridurre ancora di più il tempo di recupero delle abilità.

In azione!

Schizzate verso un gruppo di nemici usando Colpo Impetuoso, colpitene un paio con la Via dei Cento Pugni (assicuratevi di inanellare almeno tre attacchi per veder apparire sopra le loro teste il simbolo azzurro che rappresenta l'effetto di Palmo Esplosivo) e poi spostatevi verso un altro gruppo usando un'altra carica di Colpo Impetuoso o lo scatto offerto da Sudario Desertico, nel caso l'abbiate attivato.

Ripetete l'operazione per accumulare intorno a voi più nemici possibile, controllate di aver innescato il bonus di Focus/Vincolo e, infine, premete il magico tastino del Colpo delle Sette Direzioni: il vostro Monaco guizzerà tra i nemici, innescando le detonazioni a catena del Palmo Esplosivo e infliggendo numeri a nove cifre che con un buon equipaggiamento possono superare anche il miliardo abbondante. Sullo schermo vi sembrerà di assistere a una scena di Dragon Ball o di qualche altro anime pirotecnico in cui i nemici esplodono in mille pezzi e lampi di luce, e i giocatori più lenti del vostro gruppo si indisporranno perché magari non sono riusciti neppure a toccare un bersaglio. Si tratta, insomma, di una build spettacolare, molto comoda in "farming" e nei Varchi normali e maggiori, purché abbiate collezionato gli oggetti giusti: da questo punto di vista, potrebbe richiedere parecchio tempo e un bel po' di fortuna. Ricordate, comunque, che il Monaco ha dalla sua qualche altra build molto interessante, come quella di puro supporto che si trova spesso nelle squadre che dominano la leaderboard o la variante basata sul critico e sull'anello Raduno degli Elementi di questa stessa build. Per saperne di più sulla nostra build e sulle altre, vi suggeriamo di dare un'occhiata alle esaurienti guide pubblicate su siti come il suddetto IcyVeins.com o Diablofans.com.

I nostri speciali sull'aggiornamento 2.3

Conquistare Sanctuarium col Monaco nella 2.3
Conquistare Sanctuarium col Barbaro nella 2.3
Conquistare Sanctuarium con lo Sciamano nella 2.3
Conquistare Sanctuarium col Mago nella 2.3
Conquistare Sanctuarium col Crociato nella 2.3
Conquistare Sanctuarium col Cacciatore di demoni nella 2.3