Forza Motorsport 7 e la strada verso il racing definitivo

All'E3 2017 abbiamo provato Forza Motorsport 7 e le prime impressioni sono molto, molto positive

PROVATO di Umberto Moioli   —   13/06/2017
75

Ogni due anni gli appassionati di giochi di guida hanno un appuntamento: Forza Motorsport è un prodotto oramai iconico, nato sulla prima Xbox per contrastare il dominio di Gran Turismo e riuscito nel giro di pochi anni a superare quel punto di riferimento che appariva inizialmente così distante, irraggiungibile. Nel frattempo è nato uno spin off, l'ottimo arcade Horizon, e sono stati fatti alcuni errori, come quelli che hanno condannato Forza Motorsport 5 a uscire nei negozi un po' povero di contenuti, seppur tecnicamente molto valido. Il nuovo capitolo, in uscita il prossimo 3 ottobre e qualche giorno prima per gli acquirenti della versione Ultimate, potrebbe in questo senso rappresentare un nuovo punto di riferimento, per la serie e per il genere tutto. La sua importanza va oltre la lista delle nuove feature e l'enorme garage: sarà una delle punte di diamante del programma Play Anywhere, allargando così una community che conta giù più di quattro milioni di appassionati, ma soprattutto diventerà un'importante cartina tornasole per le performance di Xbox One X. Noi all'E3 2017 ci siamo potuto sedere davanti a una bella TV, pad alla mano per fare qualche primo giro di prova.

Rivoluzione tecnica

Lo sappiamo: la grafica non è tutto e sarebbe sciocco giudicare un prodotto solo dal suo aspetto. Però è impossibile non fermarsi a osservare il lavoro fatto da Turn 10 Studios: giocato su Xbox Scorpio a 4K e 60 immagini per secondo stabili, Forza Motorsport 7 è senza dubbio uno dei giochi più belli mai apparsi su console; fine della discussione, non ci sono margini per polemiche o dubbi. Il frame è sempre perfettamente stabile e questo nonostante tutte e 24 le macchine osservate sul tracciato in ogni dato secondo siano splendidamente realizzate e illuminate. Proprio le luci hanno ricevuto un trattamento speciale che parte dalla resa dei materiali e arriva fino agli straordinari effetti atmosferici, con certi scorci al tramonto con la pista bagnata che lasciano letteralmente senza fiato. I maniaci, quelli che osserveranno ciascuna delle oltre 600 vetture dentro e fuori, per scoprirle in tutti i loro particolari, saranno felici di sapere che la modalità Forza Vista darà modo di vedere le macchine anche in pista e anche con il pilota fuori dal suo bolide. Questo dettaglio dell'alter ego al di fuori della vettura può sembrare un particolare di poco conto, in realtà era molto richiesto della community e verrà accompagnato sia dalla possibilità di scegliere tra i due sessi, sia di personalizzare aspetti come il casco.

Il frame è sempre perfettamente stabile e questo nonostante tutte e 24 le macchine osservate sul tracciato in ogni dato secondo siano splendidamente realizzate e illuminate.

Le tre demo testate nel corso della prova ci portavano sulle strade appena fuori Dubai a bordo della Porsche GT 2 RS e poi sulla Nissan GTR al Nurburgring: un tracciato di fantasia e uno realmente esistente, il primo assolato e il secondo su un manto stradale reso scivoloso dalla pioggia. In entrambi i casi abbiamo potuto verificare il solito, ottimo modello di guida capace di scalare perfettamente a seconda dell'abilità e della volontà dell'utente. Specialmente dall'interno, con la visuale dal cockpit, si notano elementi che dimostrano una cura per il particolare e allo stesso tempo una resa della fisica notevolissimi, come i tergicristalli e gli alettoni che rimbalzano quando si colpisce un dosso. Non sappiamo invece molto della carriera, che ci auguriamo possa avere qualche interessante aggiunta. Ci siamo anche dilettati facendo un paio di giri di pista con gli enormi truck Mercedes che si sono intravisti nel trailer ufficiale, forse non il miglior banco di prova per verificare la bontà dell'esperienza ma non di meno un piacevole passatempo.

Forza Motorsport 7 e la strada verso il racing definitivo

Le impostazioni della difficoltà sono Facile, Normale, Difficile, Veterano e Pro, al momento tutte piuttosto semplici rispetto a quello che ci si aspetterebbe ma è verosimile che questo tipo di opzione venga regolato al ribasso durante queste manifestazioni per non mettere troppo in difficoltà i presenti. Ed è comunque sempre possibile agire manualmente sulle singole regolazioni e sull'aggressività degli avversari, così da ottenere l'esperienza desiderata. Complessivamente, comunque, siamo usciti dal nostro test soddisfatti e convinti. Non sarà forse una rivoluzione e tutto sommato si tratta di un prodotto dedicato a una percentuale ridotta di appassionati rispetto ai grandi action e shooter, però potrebbe essere una piccola grande killer application per Xbox One X e per tutti coloro volessero mettere alla prova la loro televisione 4K con qualcosa di davvero impressionante da vedere. Nei prossimi giorni avremo modo di mostrarvi le nostre registrazioni catturate in presa diretta durante l'Xbox Showcase, torneremo a parlarne nel dettaglio allora.

Forza Motorsport 7 e la strada verso il racing definitivo

Forza Motorsport 7 è un titolo bellissimo da vedere e molto gratificante da giocare. La potenza extra messa a disposizione da Xbox One X permette di sperimentare un racing in 4K a 60 frame al secondo con un gran numero di dettagli e una fedeltà visiva a tratti fotorealistica. L'esperienza videoludica in sé non è poi così innovativa ma chiunque abbia apprezzato in precedenza un capitolo della serie, non dovrebbe restare deluso neppure questa volta.

CERTEZZE

  • Visivamente splendido
  • 600 macchine
  • Sfrutta al meglio la potenza di Xbox One X
DUBBI
  • Ancora non sappiamo nulla della Carriera
  • C'è da capire come scala su Xbox One S