Call of Duty: Warzone su Xbox Series X va a 120fps, su PS5 non ancora

Infinity Ward ha aggiunto senza troppi proclami i 120fps a Call of Duty: Warzone in versione Xbox Series X, mentre su PS5 il gioco gira ancora a 60fps costanti.

VIDEO di Luca Forte   —   14/11/2020
129

In queste ore Infinity Ward ha aggiunto, senza pubblicizzarlo troppo, i 120fps a Call of Duty: Warzone in versione Xbox Series X. Il gioco, adesso, gira col frame-rate sbloccato, una cosa che gli consente di andare mediamente tra i 100 e i 120 fotogrammi al secondo. Su PS5, invece, il gioco gira ancora a 60fps costanti, non importa il tipo di impostazione che si usa.

A verificare questa disparità è stata Digital Foundry che da una parte ha verificato la fluidità di Call of Duty: Warzone su Xbox Series X e dall'altra ha provato a ottenere le stesse prestazioni anche su PS5, senza però riuscirci. Il gioco, però, al momento gira solo in retrocompatibilità: questo vuol dire che tutto potrebbe cambiare al momento della pubblicazione della patch ufficiale con il supporto alla next-gen.

Però, al momento, su Xbox Series X Call of Duty: Warzone gira col frame rate sbloccato. L'obiettivo è quello di raggiungere i 120fps, ma al momento il tutto gira tra i 100 e i 120 fotogrammi al secondo, in base alla situazione.

Digital Foundry ha provato a fare lo stesso su PS5, ma anche con la modalità "performance" attivata il gioco è bloccato sui 60fps stabili. Il gioco al momento non supporta nemmeno i 120hz. Questo vuol dire che per qualche giorno gli utenti Xbox Series X potrebbero avere un piccolo vantaggio in fatto di reattività rispetto ai colleghi su piattaforma Sony. Call of Duty: Warzone infatti, è uno dei pochi giochi che supporta il cross play tra tutte le piattaforme.

Tra qualche giorno in Warzone dovrebbero cominciare ad arrivare i primi contenuti legati a Call of Duty: Black Ops Cold War: ecco la recensione.