Crash Bandicoot 4: It’s About Time, l’anteprima 85

Crash sta per tornare, in un'avventura tra lo spazio e il tempo: ecco tutto quello che sappiamo di Crash Bandicoot 4: It's About Time

ANTEPRIMA di Umberto Moioli   e Simone Pettine   —   22/06/2020

Indice

Fino a questo momento il 2020 non aveva dato particolari soddisfazioni al genere umano, ma l'anteprima di Crash Bandicoot 4: It's About Time riporterà le cose in equilibrio, almeno per quanto riguarda il settore del gaming. Sì, il nostro marsupiale preferito tornerà in una nuova avventura. Sì, dovrebbe farlo presto, il 2 ottobre per precisione. E ancora una volta: sì, si tratta di un capitolo del franchise inedito, niente remake, remastered, porting e compagnia, una volta tanto. Facciamo il punto della situazione allora, vediamo tutto quello che sappiamo.

Un vero e proprio sequel

Tanto per cominciare, inquadriamo Crash Bandicoot 4: It's About Time all'interno della storia della serie del marsupiale in questione. Il titolo fresco di annuncio sarà un sequel, un capitolo inedito che idealmente andrà a collocarsi dopo Crash Bandicoot 3: Warped, pubblicato a suo tempo su PlayStation 1 e poi ri-edito nella Crash Bandicoot N-Sane Trilogy (versione remake). A proposito di Warped, se ricordate avevamo lasciato il dottor Neo Cortex, N. Tropy e Uka Uka su un lontano pianeta. Pare che finalmente siano riusciti a fuggire, ma non senza prima mettere le mani su qualcosa che potrebbe permettere loro di distorcere le stesse leggi dello spazio-tempo...

Crash Bandicoot 4 Its About Time 13

Activision ha confermato di aver sviluppato Crash Bandicoot 4: It's About Time sfruttando potenzialità e possibilità offerte dai tempi moderni, ma sempre tenendo a mente la trilogia originale degli action platform. I miglioramenti promessi sono comunque considerevoli: non solo grafici, ma anche relativi a nuove meccaniche di gioco, nonché all'introduzione di modalità ora moderne ora retrò che dovrebbero accontentare sia tutti i nuovi giocatori che i fan di vecchia data.

Al lavoro è attualmente il team di Toys for Bob, cui dobbiamo (tra gli altri) i recenti Crash Bandicoot N-Sane Trilogy e la Spyro: Reignited Trilogy. Toys for Bob ha assicurato di aver rispettato lo stile visivo originale, pur senza rinunciare ad alcuni ritocchi personali.

Nuove maschere e personaggi

Crash Bandicoot 4: It's About Time introdurrà, tra le altre cose, nuovi oggetti di gioco noti come le Quantum Mask, che in italiano saranno rese con Maschere Quantiche (a proposito, il gioco sarà completamente localizzato nella nostra lingua). Lato gameplay, queste maschere forniranno poteri eccezionali al nostro Bandicoot preferito, permettendogli così di superare ostacoli più complessi del previsto. Esistono in tutto quattro maschere quantiche, guardiane dello spazio e del tempo, e pronte ad aiutare chi lo merita; di più non è lecito dire, dato che saranno legate alla trama di gioco.

Crash Bandicoot 4 Its About Time 5

I personaggi giocabili saranno nuovamente Crash e Coco, con l'aggiunta tuttavia di alcune new entry importanti: su tutte Neo Cortex stesso; ciò fornirà una prospettiva inedita e originale sugli eventi raccontati e sullo scontro tra Cortex e Crash. Ma la storica nemesi potrebbe non essere l'unico nuovo personaggio giocabile: ricordatevi queste parole, perché vi torneremo a tempo debito.

Gameplay

Se credete che le novità di Crash Bandicoot 4: It's About Time siano finite qui, vi sbagliate. Le battaglie con i boss presenti nel titolo, ad esempio, non assomiglieranno a nulla di quanto visto negli ultimi anni nel franchise. Saranno, a detta degli sviluppatori di Activision, difatti "monumentali": per sconfiggerli i protagonisti avranno bisogno, appunto, delle Quantum Mask citate in precedenza, tra le altre cose.

Crash Bandicoot   N Sane Trilogy Screenshot 20180628   09131045

Il gameplay della serie verrà rinnovato anche in alcune meccaniche e possibilità di movimento del protagonista. Le fasi di platform verranno potenziate da corse e salti sui muri, da scivolate stilose sulle rotaie, da passaggi tra corde sospese nel vuoto, per sfide sempre più impegnative. Questo, per il momento, è tutto ciò che possiamo raccontarvi: Crash Bandicoot 4: It's About Time, chiaramente, sarà anche tanto altro. Nel momento in cui scriviamo è atteso per il prossimo futuro (un futuro piuttosto generico, ma del resto "è questione di tempo", no?) su PlayStation 4, PlayStation 4 Pro, Xbox One ed Xbox One X.

Quattro chiacchere con Toys for Bob

Activision ci ha anche offerto l'opportunità di parlare con Paul Yan, Chief Creative Office e Co-Studio Head, e Lou Studdert, Producer: due figure chiave per lo sviluppo di Crash Bandicoot 4: It's About Time a cui abbiamo chiesto come è stato lavorare su un nuovo capitolo della serie dopo così tanti anni.

Come è stato lavorare con un brand così leggendario? All'interno dello studio abbiamo una grandissima passione per i platform e poter lavorare su Crash è stato un sogno trasformatosi in realtà. Ci siamo presi del tempo per capire quali fossero i punti irrinunciabili del franchise: dal personaggio, ovviamente, fino ad uno stile di gameplay molto ritmato e impegnativo. La nostra missione è stata quella di portare ai giocatori moderni quegli stessi elementi che ci hanno fatto innamorare di Crash Bandicoot al tempo.

Crash Bandicoot 4 Its About Time 1

Cosa avete mantenuto e cosa invece avete cambiato rispetto ai tre capitoli usciti in passato? Per noi Crash ha sempre avuto una formula molto particolare, unica nel suo genere. Abbiamo perciò deciso di sviluppare un vero e proprio seguito, qualcosa che riprendesse gli elementi di gameplay della trilogia originale: correre verso la telecamera, allontanarsi da essa, venir inseguiti e giocare con costanti cambi di prospettiva sono tutti elementi che volevamo mantenere e che ritroverete in questo quarto capitolo. E poi la storia e i suoi personaggi iconici, che torneranno e proseguiranno gli eventi sviluppati nel terzo episodio.

Da lì siamo partiti per evolvere la formula: Crash e Coco possono ora correre sui muri ed eseguire grind su determinate superfici, oltre a prodursi in altre evoluzioni di cui parleremo successivamente. Ci sono poi personaggi giocabili non ancora svelati e le Maschere Quantiche, ovviamente. Queste ultime saranno centrali nella storia, perché trovandole tutte avremo modo di chiudere il varco spazio temporale che tanti problemi creerà durante l'avventura, ma saranno importantissime anche per il gameplay. Attraverso le Maschere Quantiche il giocatore otterrà poteri che modificheranno la gravità, lo scorrere del tempo e non solo. Anche in questo caso avremo più dettagli a riguardo nei prossimi mesi.

Puoi parlarci della modalità Moderna e di quella Retro?
Ci sono un paio di differenze in base a quale delle due si selezionerà [sarà possibile passare da una all'altra attraverso l'apposito menu]. Scegliendo quella moderna, quando si muore si riparte da un checkpoint. A quel punto a cosa servono gli Wumpa che originariamente davano le vite? Semplice, abbiamo creato tutta una serie di collezionabili ed extra legati alla loro raccolta.

Nella modalità Retro, così come in passato, i Wumpa garantiscono le vite utili a proseguire all'interno del livello qualora si dovesse morire e, finiti i Wumpa, tocca ripartire dall'inizio. Restano ovviamente anche in questo caso tutti i collezionabili e gli extra.

Crash Bandicoot 4 Its About Time 8

Che lavoro avete fatto sul livello di difficoltà? Molto giocatori sono ancora sotto shock dopo aver messo mano alla Trilogy... Il nostro obiettivo è quello di creare un platform che richiede precisione e tempismo, è nella natura stessa di Crash Bandicoot e non può essere cambiata. Ci siamo impegnati per rendere la curva della difficoltà un po' più dolce e progressiva e abbiamo delle opzioni per permettere a chi lo volesse di percorrere l'avventura senza impazzire, però il punto di partenza sono i titoli classici. Tra l'altro abbiamo alcune soluzioni che pensiamo siano molto interessanti e che daranno modo, a chi lo volesse, di avere a disposizione una sfida ancora più estrema. Ma ne parleremo in un secondo momento.

Cosa ci possiamo aspettare dagli scontri con i boss? Vogliamo due cose per le boss fight: che siano assolutamente memorabili e poi che diano l'opportunità di riportare sullo schermo nemici storici, come N. Gin. Siamo partiti ancora una volta dai titoli originali per espanderli, per portare gli scontri su una scala più grande. Se provate a pensare a N. Gin a bordo di un mech gigantesco e a Crash che gli gira attorno in un costante cambio di prospettiva e piattaforme, siete vicini a capire quello che faremo. Però gli scontri con i boss sono qualcosa di cui parleremo più nel dettaglio successivamente.

Crash Bandicoot 4 Its About Time 11

Per lo stile artistico come avete lavorato?
Volevamo essere fedeli agli originali ma, allo stesso tempo, fare in modo che fosse chiaro a tutti fin da subito che si tratta di un sequel e non di una remastered. Ci siamo concentrati sui tratti distintivi, sulla personalità e sull'umorismo insiti nei protagonisti della serie. Ci siamo divertiti, ad esempio, a studiare tutte le animazioni originali per poi migliorarle e renderle ancora più fuori di testa. Lo stesso vale per le ambientazioni che sono stilisticamente ispirate a quelle del passato ma ovviamente molto più ricche e dettagliate. Poi abbiamo nuovi personaggi, nemici, dimensioni e così via.

Crash Bandicoot 4: It's About Time arriva come un fulmine a ciel sereno, completamente inatteso, e riaccende la gioia dei fan, recenti o meno che siano. Il nuovo capitolo per console di attuale generazione sembra intenzionato a rinnovare la serie - visivamente e nel gameplay - pur mantenendo una completa fedeltà alla trilogia originale per PlayStation 1. Speriamo che il nostro marsupiale preferito torni in forma: un contro è lavorare alla restaurazione di titoli del passato, amati nel loro tempo; un altro proporre qualcosa di completamente nuovo. Noi siamo fiduciosi: e voi?

CERTEZZE

  • Crash è tornato, in un'avventura tutta nuova!
  • Quantum Mask e novità nel gameplay
  • Nuovi mondi, nuovi personaggi giocabili

DUBBI

  • Quanto saranno "fedeli" i Toys for Bob?
  • Quanto durerà l'avventura principale?
  • Perché non è stato annunciato anche per next gen?