Devil May Cry 5, risoluzione e frame rate su PS4 e Xbox One nell'analisi di Digital Foundry 14

Digital Foundry ha realizzato la consueta analisi tecnica di Devil May Cry 5, verificando risoluzione e frame rate del gioco su tutte e quattro le console presenti sul mercato.

VIDEO di Tommaso Pugliese   —   08/03/2019

Devil May Cry 5 vanta un eccellente impatto visivo, e la cosa è stata confermata da Digital Foundry nella consueta analisi tecnica, che ha rivelato risoluzione e frame rate del titolo Capcom su PlayStation 4, PS4 Pro, Xbox One S e Xbox One X.

Sul modello più potente della console Microsoft, Devil May Cry 5 raggiunge i 2160p, ovverosia i 4K, ma gli sviluppatori sembrano aver utilizzato una tecnica di ricostruzione per raggiungere tale risoluzione, che dunque non sarebbe nativa. Meno brillante la versione PlayStation 4 Pro, che utilizza il medesimo espediente producendo però un output a 1800p.

L'unica piattaforma del lotto che utilizza una soluzione nativa è la versione standard di PlayStation 4, che gira ai consueti 1080p, mentre su Xbox One S per ottenere lo stesso risultato si è dovuto utilizzare nuovamente una tecnica di ricostruzione, come evidenziato da alcuni artefatti sui contorni dei modelli poligonali.

Per quanto concerne il frame rate, al di là di un chiaro problema di performance con le cutscene, in-game Xbox One X e PS4 Pro riescono a mantenersi sempre vicine ai 60 fotogrammi al secondo, sebbene con qualche calo, mentre è il modello base di PlayStation 4 a imporsi come quello più consistente in termini di fluidità. Decisamente meno brillanti i risultati di Xbox One S, che soffre di cali abbastanza frequenti.