Divinity: Original Sin 2 e We Happy Few sono i giochi più attesi di agosto 2018 24

Agosto 2018 sembra un mese piuttosto spento videoludicamente, ma con titoli comunque attesi come Divinity: Original Sin 2 e We Happy Few

RUBRICA di Giorgio Melani   —   02/08/2018

Dopo una prima metà di anno assolutamente ricca, agosto rappresenta forse una prima vera e propria battuta d'arresto per quanto riguarda le grandi uscite sul mercato videoludico del 2018, anche se titoli di spessore sono comunque riscontrabili. Complice forse il periodo pienamente estivo, l'interesse per i videogiochi in questo agosto sembra essere più basso e la conferma arriva soprattutto dai risultati del sondaggio diffuso presso i lettori, dove la scelta "nessuno" tra i titoli proposti come più attesi del mese ha raccolto il maggior numero di voti. A dire il vero di giochi validi ce ne sono comunque diversi, a partire da Divinity: Original Sin 2 che però è solo una "semplice" conversione su console di un titolo già uscito da tempo su PC, oltre ad essere un gioco alquanto di nicchia rispetto ai tripla A visti nei mesi scorsi.


Per il resto, in effetti, si tratta di riedizioni, conversioni o produzioni piuttosto settoriali come gusti e pubblico di riferimento. Tra questi emergono con particolare forza la nuova maxi-espansione di World of Warcraft, ovvero Battle for Azeroth, Shenmue 1 e 2, Strange Brigade, We Happy Few e Monster Hunter: World in versione PC, mentre fra le novità assolute si rileva la presenza di PES 2019 e F1 2018, che essendo giochi sportivi a cadenza annuale hanno un livello di aspettativa forse più basso rispetto alle mega-produzioni più attese. Per il resto, si registra anche per questo mese una notevole varietà di generi e atmosfere come apporto di nuove esperienze per il mese di agosto, dunque il panorama videoludico, per chi ha comunque intenzione di dedicare ai giochi un po' del proprio tempo libero nel pieno di questa estate, si presenta comunque decisamente interessante.

Il voto della redazione

Come spesso accade, la votazione interna alla redazione di Multiplayer.it ha fatto emergere una grande quantità di titoli, vista la distribuzione delle preferenze su un ampio spettro di giochi. D'altra parte, come abbiamo detto già in precedenza, le teste (diversamente piene) da queste parti sono molto variegate, tanto da rendere difficile una scelta ampiamente condivisa o un risultato particolarmente prevedibile. C'è comunque stato un vincitore assoluto, che si è stagliato in effetti grazie a una quantità di voti indiscutibilmente superiore agli altri. Si tratta di Divinity: Original Sin 2 - Definitive Edition, la versione riveduta e corretta per console dell'ottimo RPG ad impostazione classica già uscito tempo fa su PC e ora riproposto in forma appositamente studiata per funzionare al meglio sulle macchine dedicate esclusivamente ai videogiochi. Considerando la passione condivisa per i giochi di ruolo da queste parti, era difficile aspettarsi qualcosa di diverso.


In seconda posizione ma a una certa distanza si è piazzato Monster Hunter: World in versione PC, e considerando la quantità di utenti che prediligono questa piattaforma all'interno della redazione anche questa risulta una scelta sensata, vista l'importanza del gioco Capcom in questione. Da qui in poi è emersa una pletora di altri titoli, a testimoniare la varietà di gusti tra i redattori, che si sono sbizzarriti nella scelta di indie, conversioni e riedizioni varie particolarmente attesi nel corso di agosto: l'interessante soulslike in 2D Death's Gambit si è posizionato proprio a ridosso di Monster Hunter: World, così come Two Point Hospital, il seguito spirituale del celebre Theme Hospital, ma anche la maxi-espansione Battle for Azeroth di World of Warcraft, a dimostrare come il MMORPG Blizzard attiri ancora un certo interesse. Poco sotto si sono assestati Shenmue 1 & 2, PES 2019 e Dead Cells.

La scelta dei lettori

Un po' meno interessati a questo agosto 2018 videoludico si sono dimostrati i lettori, complice forse la volontà di dedicare più tempo alle ferie che al nostro passatempo preferito ma anche per un'offerta probabilmente al di sotto del livello visto nei mesi precedenti. Fatto sta che la scelta più votata nel sondaggio per i titoli più attesi nel mese di agosto 2018 è risultata essere un triste "nessuno", a dimostrare la mancanza di un titolo catalizzante per questo mese. In effetti, l'assenza di esclusive di peso si è fatta probabilmente sentire, soprattutto in ambito PlayStation, facendo dunque distribuire i voti su un'ampia quantità di titoli senza farne emergere più di tanto uno sugli altri. In questo scenario, il gioco più votato è risultato essere We Happy Few, con la particolare avventura in soggettiva di Compulsion Games a raccogliere un 9% che è bastato a prevalere sugli altri, ma restando ben lontano dalla scelta maggioritaria di "nessun titolo" che ha raggiunto il 20%.


A seguire, anche in questo caso, troviamo Monster Hunter: World in versione PC, che evidentemente rappresenta un titolo ancora di un certo richiamo nonostante l'uscita così dilazionata da quella originale su console, mentre sotto a questo è emersa una pletora di titoli con percentuali di voto piuttosto piccole. Pari merito con il 7% di preferenze sono giunti Divinity: Original Sin 2 - Definitive Edition, evidentemente tenuto in considerazione ben diversa dai lettori rispetto ai componenti della redazione di Multiplayer.it, F1 2018 e Shenmue 1 & 2, con briciole di voti cadute anche su Dead Cells, Death's Gambit, Monster Hunter Generations Ultimate, World of Warcraft: Battle for Azeroth e vari altri titoli con percentuali alquanto basse. Stupisce alquanto lo scarso interesse dimostrato per PES 2019, che si piazza tra i meno votati con un misero 3% raccolto nel sondaggio.

#Il gioco più atteso del mese

La nostra rubrica dedicata ai giochi più attesi del mese, scelti dalla redazione e dai lettori