Dragon Ball Z: Kakarot, Akira Toriyama: la storia dei personaggi avrà aggiunte canon 22

Con un messaggio su Twitter di Akira Toriyama, Bandai Namco ha annunciato che Dragon Ball Z: Kakarot racconterà backstory inedite e canon di alcuni personaggi.

VIDEO di Raffaele Staccini   —   27/06/2019

Dragon Ball Z: Kakarot racconterà la storia delle origini di alcuni personaggi mai raccontate nel manga. Questa è l'ultima novità sul gioco Bandai Namco, arrivata direttamente dal creatore della serie Akira Toriyama. Ma prima di entrare nel dettaglio delle dichiarazioni del mangaka, se vi piacciono i nostri video vi invitiamo a iscrivervi al nostro canale YouTube e a cliccare sulla campanellina, per non perdervi nulla dei nostri contenuti.

Dragon Ball Z: Kakarot è il nuovo action RPG di Bandai Namco dedicato alla serie di Akira Toriyama. Il gioco è sviluppato da CyberConnect2, il team dietro le serie Naruto Ultimate Ninja e .hack, noto anche per ottimi titoli come Solatorobo: Red the Hunter e Asura's Wrath. Uno studio quindi che è una garanzia sia per quanto riguarda i giochi in stile anime giapponese, sia per i combattimenti in 3D. Come suggerisce il titolo, la storia sarà incentrata su Goku, o Kakarot che dir si voglia, e seguirà le vicende dell'arco dei Saiyan almeno fino a Freezer. Non è ancora chiaro se ci saranno anche altri archi narrativi, ma ciò che è certo è che ci saranno tante attività secondarie, per le quali gli sviluppatori si sono presi alcune libertà. Per esempio si incontreranno personaggi della giovinezza di Goku mai apparsi nella serie Z, si potranno cacciare cervi per raccogliere carne e si potrà pescare usando la coda di Goku come esca. Stando alle dichiarazioni di Akira Toriyama condivise sull'account Twitter di Bandai Namco, Dragon Ball Z: Kakarot permetterà anche di approfondire il passato di alcuni personaggi, raccontando storie che non hanno mai avuto spazio nel manga né tanto meno nell'anime.

Si tratta di un'ottima notizia per i fan della serie, che avranno una buona scusa per affrontare la campagna del gioco nonostante ormai conoscano a menadito gli eventi di Z. Certo, ancora non sappiamo quanto saranno approfondite e interessanti queste aggiunte, ma la loro presenza porta sicuramente interesse alla produzione. E voi cosa ne pensate? Siete fiduciosi oppure temete che si tratti solo di una trovata furba per spingere le vendite? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto.