E3 2019, Bethesda: rumor e certezze sulla conferenza 28

Quando manca poco all'E3 2019, facciamo un riepilogo delle informazioni e voci di corridoio sulla conferenza Bethesda, da The Elder Scrolls a DOOM.

VIDEO di Raffaele Staccini   —   26/05/2019

L'E3 2019 è sempre più vicino e per la quinta volta nella sua storia anche Bethesda terrà una conferenza dedicata alla sua line-up in quel di Los Angeles. Trovate tutte le informazioni nel video in testa all'articolo o continuando nella lettura. Come sempre vi invitiamo a iscrivervi al nostro canale YouTube e a cliccare sulla campanellina per rimanere aggiornati su tutti i nostri contenuti.

Quest'anno la conferenza Bethesda si terrà domenica 9 giugno, qualche ora dopo quella Xbox, quando in Italia saranno già le 2.30 del giorno successivo, ovvero lunedì 10 giugno. Nelle ultime edizione la casa statunitense ha riservato importanti sorprese e anche quest'anno potrebbero arrivare novità inaspettate. Tra i giochi confermati per l'E3, infatti, al momento c'è solo DOOM Eternal, il seguito dell'apprezzatissimo reboot dello sparatutto id Software. Ci sarà poi molto probabilmente spazio per Wolfenstein: Youngblood, spin-off dedicato alle figlie di BJ Blazkowicz in uscita il 26 luglio, e per il già annunciato DLC di Rage 2. Inoltre verranno sicuramente anticipati i nuovi contenuti per il controverso MMO della compagnia, ovvero Fallout 76, e qualche novità sullo sparatutto arena Quake Champions.

Ma Bethesda ha detto che sarà possibile dare uno sguardo approfondito anche a tanto, tanto altro, quindi è lecito cominciare già a fare alcune ipotesi. Difficile si torni a parlare di The Elder Scrolls VI e Starfield: lo sviluppo dei due giochi è infatti ancora in alto mare e i teaser dello scorso anno andavano intesi come un piccolo assaggio di un futuro ancora piuttosto lontano. A questo punto sono due i team interni candidati a mostrare almeno un nuovo, importante progetto, ovvero Arkane Studios e Tango Gameworks. Gli sviluppatori di Dishonored e Prey hanno recentemente dichiarato di volersi concentrare su un'esperienza multigiocatore online dopo i risultati non esaltanti in termini di incassi dei loro ultimi lavori ed erano alla ricerca di un specialista della monetizzazione: sarà interessante scoprire se hanno già in serbo qualcosa da questo punto di vista, o se continueranno a lavorare su esperienze single player, magari con una nuova ip. Nuova ip su cui potrebbero essere al lavoro anche Shinji Mikami e Tango Gameworks. The Evil Within 2 risale infatti ormai al 2017, quindi il nuovo progetto del team nipponico dovrebbe essere a un buon punto. Ma possiamo aspettarci un nuovo capitolo della serie horror? Possibile, ma visto che Mikami non era stato coinvolto direttamente nello sviluppo del secondo episodio non è da escludere che sia al lavoro su qualcosa di inedito da diverso tempo.

In attesa di saperne di più, vi ricordiamo che seguiremo la conferenza in diretta a partire dalle 2, nella notte tra domenica 9 e lunedì 10 giugno. E non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Twitch Multiplayerit, dove commenteremo in diretta tutti gli eventi più importanti e vi terreno aggiornati sulle ultime novità attraverso 4 puntate speciali de Il Cortocircuito, che andranno in onda tutti i pomeriggi, da lunedì 10 a giovedì 13 giugno.