eFootball PES 2020, provato il DLC dedicato a UEFA EURO 2020 14

Abbiamo passato una serata giocando a UEFA EURO 2020, grazie al DLC appena pubblicato da Konami per eFootball PES 2020.

SPECIALE di Rosario Salatiello   —   05/06/2020

Mentre i campionati di mezzo mondo provano timidamente a ripartire dopo lo stop forzato di questi mesi, UEFA EURO 2020 come saprete non si disputerà. Al di là dell'esigenza di portare a termine le varie competizioni a livello nazionale nel poco tempo disponibile a fine stagione, sarebbe infatti stato da sconsiderati far disputare gli Europei di calcio in quella che per giunta era stata organizzata come la prima edizione itinerante per il Vecchio Continente.

Se nel mondo reale dunque l'appuntamento è rimandato al 2021, in quello virtuale grazie a eFootball PES 2020 il discorso cambia radicalmente. Dopo avere ospitato poche settimane fa UEFA eEuro 2020, competizione esport ufficiale che tra l'altro ha visto trionfare proprio l'Italia, il gioco di calcio targato Konami si è arricchito da poche ore con un DLC gratuito, dedicato agli Europei così come si sarebbero dovuti disputare nella realtà. Da patiti di calcio in astinenza ci siamo ovviamente fiondati anche noi a scaricare il pacchetto dati 7.0, con il quale è possibile disputare UEFA EURO 2020 in eFootball PES 2020 godendo della grafica del torneo e dei suoi gruppi ufficiali già sorteggiati da tempo. Dopo una finale persa con la Francia che ancora brucia, ecco il resoconto della serata.

Pes2020 Euro2020 Wembleystadium Eng Cro

Una nuova modalità, ma non solo

L'arrivo del DLC dedicato a UEFA EURO 2020 vuole soprattutto dire che l'intera manifestazione può essere disputata attraverso una modalità apposita, inserita dagli sviluppatori nella sezione Coppe già presente in eFootball PES 2020. Una volta effettuato l'accesso all'area dedicata agli Europei, ci viene chiesto di scegliere una tra le cinquantacinque nazionali UEFA che Konami ha aggiornato all'interno del gioco, mettendo quindi a nostra disposizione anche quelle non qualificate rispetto alle ventiquattro ufficialmente coinvolte nel torneo. Una volta selezionata la squadra da controllare, bisogna giocare la fase a gironi più quella a scontri diretti partendo dagli ottavi, seguendo la formula che l'organo amministrativo del calcio europeo aveva previsto per questa edizione.

La partita inaugurale avrebbe infatti dovuto disputarsi a Roma presso lo Stadio Olimpico, riprodotto all'interno di eFootball PES 2020 con tanto di dialoghi aggiuntivi dei telecronisti Fabio Caressa e Luca Marchegiani per presentare a dovere la competizione. Dei dodici stadi in giro per l'Europa dove le partite dovevano disputarsi, il DLC dedicato a UEFA EURO 2020 ne include però solo cinque: oltre a quello già citato troviamo infatti l'Allianz Arena di Monaco di Baviera, lo Stadio di San Pietroburgo, la Johan Cruijff Arena di Amsterdam e il Wembley Stadium di Londra, luogo dedicato alle fasi finali del torneo.

A parte l'aggiunta della nuova modalità principale, Konami ha fatto sapere di avere ancora in programma l'arrivo di giocatori in evidenza e Matchday dedicati a UEFA EURO 2020. Saranno inoltre organizzati eventi a tema interni a eFootball PES 2020, i cui dettagli verranno però comunicati nelle prossime settimane. Gli Europei sono inoltre stati inseriti nelle altre modalità del gioco, compresa la Master League. Trattandosi di un pacchetto di soli dati, il DLC dedicato agli Europei non va ad alterare le dinamiche di gioco evidenziate a suo tempo nella recensione di eFootball PES 2020, con la quale, ricordiamo, abbiamo promosso a pieni voti l'ultima fatica di Konami.

Grafica: loghi, animazioni e un nuovo pallone

Dal punto di vista grafico la licenza ufficiale di UEFA EURO 2020 garantisce a eFootball PES 2020 la possibilità di sfruttare tutti gli elementi estetici che erano stati preparati per il torneo. A partire dal suo logo, ma non solo. Troviamo infatti ad attenderci anche il filmato introduttivo ufficiale degli Europei, che a questo punto almeno per quest'anno avremo modo di vedere solo all'interno del gioco. Stesso discorso anche per i menu e alcuni intermezzi, così come per la grafica televisiva riportata in eFootball PES 2020 da Konami riprendendo quella che avremmo dovuto vedere realmente nelle nostre TV.

Il pacchetto dati mette inoltre a disposizione anche il nuovo pallone Uniforia, realizzato appositamente da Adidas per la competizione. Continuando a parlare di grafica, il DLC dedicato a UEFA EURO 2020 si presenta con un'ottima veste anche grazie a quello che è stato un ottimo lavoro su questo aspetto tecnico già a partire dalla versione base di eFootball PES 2020. Sono infatti anni ormai che Konami punta alla realizzazione dei volti dei giocatori più famosi, ma anche a quella di molti nomi secondari del panorama calcistico, rendendo così l'esperienza degli Europei più coinvolgente grazie alla presenza di tantissimi giocatori somiglianti al loro aspetto reale. Anche in questo caso, pregi e difetti vengono ereditati dalla versione originale del gioco, compreso qualche rallentamento sporadico nel numero di fotogrammi per secondo in alcune fasi.

In conclusione, possiamo dire di avere trovato nel nuovo DLC di eFootball PES 2020 esattamente quello che ci aspettavamo. Visti i tempi che corrono, va comunque apprezzato lo sforzo di Konami di portare nella sua simulazione una competizione che ha giocoforza perso parte del suo appeal almeno per quest'anno, mancando lo svolgimento della sua controparte reale. Insieme alla ripresa dei campionati, sarà comunque un modo alternativo per passare un'estate all'insegna del pallone un po' diversa da come ce la aspettavamo.

New Efootball Pes2020 Euro2020 Trophy