FIFA 21: l’anteprima dall’evento EA Play 31

Diamo un primissimo sguardo a FIFA 21, simulazione calcistica di EA Sports appena annunciata per Nintendo Switch, PC, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One e Xbox Series X.

ANTEPRIMA di Rosario Salatiello   —   19/06/2020

Indice

FIFA 21 è stato annunciato durante l'evento EA Play. Chi aspettava questo momento per avere qualche dettaglio sostanzioso sul gioco di calcio targato EA Sports ha però dovuto accontentarsi delle primissime notizie riguardanti PlayStation 5 e Xbox Series X, rimandando gli elementi dedicati al gameplay a un secondo momento durante l'estate. In attesa dell'arrivo delle console di prossima generazione, FIFA 21 uscirà comunque il 9 ottobre 2020 su Nintendo Switch, PC, PlayStation 4 e Xbox One, per poi approdare sui nuovi sistemi di gioco durante l'autunno. L'arrivo della simulazione calcistica è previsto anche su Google Stadia, dove però l'appuntamento sarà fissato durante il 2021. Tornando a noi, andiamo a vedere tutto quello che EA Sports ci ha detto in queste ore su FIFA 21.

Un nuovo livello

Con l'arrivo di PlayStation 5 e Xbox Series X ormai diventato una questione di mesi, è comprensibile che la breve presentazione di Electronic Arts si sia concentrata sulle caratteristiche di FIFA 21 per la nuova generazione. Rimane quindi un grosso punto di domanda sui sistemi di gioco attuali, per i quali le evoluzioni del motore Frostbite messe in cantiere per la nextgen da quanto abbiamo capito non dovrebbero essere disponibili. Le possibilità di vedere un FIFA 21 su PlayStation 4 e Xbox One molto simile al precedente dal punto di vista tecnico ci sembrano quindi in questo momento abbastanza elevate. Per le novità nel gameplay dovremo invece aspettare il mese di agosto: sarà infatti questo il periodo in cui EA Sports presenterà le caratteristiche di FIFA 21 riguardanti sia le sue dinamiche di gioco che le modalità. Quello che ci è concesso di sapere in questo momento è solo che ci sarà il ritorno di Volta, insieme alle immancabili modalità Carriera, Pro Club e naturalmente Ultimate Team.

Il passaggio alla nuova generazione partirà dall'uso del feedback aptico del controller DualSense di PlayStation 5, grazie al quale secondo gli sviluppatori sentiremo il ritmo della partita nelle nostre mani. La tecnologia presente nel dispositivo dovrebbe infatti permettere di avvertire in modo netto e distinto l'impatto di tiri, passaggi, e contrasti nel loro aspetto "tattile". Su entrambe le nuove console FIFA 21 dovrebbe portare quasi a zero i tempi di caricamento, per entrare quindi immediatamente in partita senza farci bighellonare per qualche secondo nell'arena come avveniva finora.

Dal punto di vista squisitamente tecnico, EA Sports mette l'accento sulle possibilità offerte dal nuovo sistema di illuminazione differita, grazie al quale FIFA 21 potrà mostrare ambienti ancora più autentici rispetto al passato per riprodurre in modo più realistico ogni singola parte dello stadio. Sempre l'illuminazione ci permetterà di vedere dettagli più accentuati su facce, capelli e divise dei giocatori, andando a marcare così una definizione più profonda dei modelli fisici degli atleti presenti in campo. Da tenere d'occhio quando sarà il momento anche la promessa di una tecnologia di animazione migliorata, grazie alla quale FIFA 21 promette di dare ai calciatori un movimento più reattivo rispetto al passato, oltre che più realistico.

Prosegue naturalmente anche il lavoro fatto dagli sviluppatori per dare all'esperienza di gioco un realismo visivo anche nel modo in cui i giocatori si comportano in campo, aggiustandosi per esempio i parastinchi nelle fasi finali della partita o compiendo altre azioni simili nei momenti in cui la palla non è in gioco. Seguendo la stessa filosofia di rappresentazione del calcio a trecentosessanta gradi, EA Sports promette un nuovo livello d'introduzione delle partite, rendendo l'intera esperienza ancora più coinvolgente per il giocatore anche grazie all'audio spazializzato.

Fifa21

Cambio generazionale

Dall'evento EA Play ci arriva qualche dettaglio anche a proposito del cosiddetto Doppio Titolo, ovvero la possibilità di scaricare e giocare FIFA 21 su PlayStation 5 o Xbox Series X senza costi aggiuntivi dopo l'acquisto delle versioni PlayStation 4 o Xbox One. Secondo EA Sports, FIFA 21 per console nextgen verrà messo a disposizione come download digitale, ma la cosa da tenere bene a mente riguarda soprattutto le versioni su supporto ottico per la generazione attuale. Nel caso in cui acquistiate FIFA 21 su disco per PlayStation 4 o Xbox One sarà infatti necessario avere sempre lo stesso disco inserito nelle nuove console per giocare. Se invece avete nei vostri piani l'acquisto di una console senza lettore, per effettuare il download di FIFA 21 dovrete necessariamente comprare il gioco in forma digitale anche sulla vecchia generazione.

Fifa3 Fallback

EA Sports ha fatto inoltre sapere che tutti i progressi registrati in Ultimate Team e Volta saranno trasferiti da PlayStation 4 a PlayStation 5 e viceversa, stessa cosa per Xbox One e Xbox Series X. Gli avanzamenti registrati nelle altre modalità, incluse Carriera e Pro Club, resteranno invece sulla console sulla quale essi vengono effettuati. Una notizia non proprio esaltante soprattutto per chi ama effettuare più stagioni alla guida di un club in modalità Carriera, che sarà costretto a vedere tutto riazzerarsi nel passaggio a PlayStation 5 e Xbox Series X.

Già che siamo a parlare delle varie versioni, segnaliamo che FIFA 21 per Nintendo Switch sarà una Legacy Edition, nella quale non verrà integrata nessuna delle novità nel gameplay e nelle modalità per effettuare quindi solo un aggiornamento delle grafiche dei menu e di squadre e campionati alla prossima stagione calcistica. Quella PC dovrebbe invece essere identica alle versioni PlayStation 4 e Xbox One, rendendo quindi disponibili tutte le migliorie della nuova generazione solo ed esclusivamente su console. Per i dettagli legati alle possibilità di prenotare FIFA 21 ottenendo bonus, vi rimandiamo infine alla notizia dedicata all'annuncio del gioco.

Fifa4 Fallback

Se da un lato era prevedibile che l'annuncio di FIFA 21 durante EA Play si rivolgesse alle migliorie del motore Frostbite dedicate a PlayStation 5 e Xbox Series X, dall'altro non nascondiamo un pizzico di delusione per la totale assenza di gameplay nelle immagini mostrate. Soprattutto considerando che a questo punto negli anni scorsi avevamo già avuto modo di toccare con mano la nuova edizione di FIFA, attraverso eventi dedicati o prove effettuate all'E3. Da tenere d'occhio anche la situazione legata a PlayStation 4 e Xbox One, che in caso di assenza di novità rilevanti potrebbe darci la possibilità di accedere al "vero" FIFA 21 solo con l'arrivo delle nuove console nel periodo natalizio. Per il momento è ovviamente impossibile sbilanciarsi, per cui non ci resta che darci appuntamento alle prossime settimane.

CERTEZZE

  • Il ritorno di Volta
  • Caricamenti ridotti per una totale immersione
  • Possibilità di portare i progressi di FUT sulla next gen

DUBBI

  • Perché il passaggio dei progressi sulla next gen non vale anche per la carriera?
  • Pochissime informazioni sulle versioni PS4 e Xbox One
  • Gameplay ancora tutto da scoprire