Flight Simulator arriva su Xbox - ecco perché è un vero e proprio evento!

Siete pronti a provare di persona il gioco più nextgen che ci sia? Ecco qualche buon consiglio (ma non solo) per sfruttare al meglio il simulatore Microsoft.

VIDEO di Francesco Serino —   10/07/2021
84

Flight Simulator sta finalmente per arrivare su Xbox Series S|X, ed è una prima volta importantissima visto che il titolo Microsoft ha funzionato sempre e solo su PC. Inoltre, questo non è soltanto il debutto di un singolo gioco, o di una serie, ma di un intero genere: quanti simulatori di volo senza compromessi avete visto su console? Va poi detto che con Flight Simulator su Xbox, a prescindere dai gusti, milioni di giocatori potranno mettere le mani su quello che è senza alcun dubbio il prodotto più next-gen in circolazione. Non lo è soltanto dal punto di vista grafico, lo è soprattutto nel modo in cui utilizza le tecnologie più moderne per offrire un'esperienza che non ha eguali.

Innovazione ad alta quota

È in Flight Simulator che vediamo per la prima volta il cloud sfruttato al massimo delle sue possibilità, è infatti grazie all'incessante streaming di dati che possiamo vedere l'intero pianeta ricreato in scala 1:1 e senza occupare diversi petabyte sui nostri dischi rigidi, che tra l'altro non potrebbero contenerli nemmeno volendo. C'è poi il machine learning, altra tecnologia che in Flight Simulator viene utilizzata in modo totalmente diverso dal solito: è l'IA che si premura di ricreare gli edifici delle città quando queste non viene utilizzata un'altra tecnologia nuova quanto straordinaria come la fotogrammetria, presente solo su alcune città e regioni. Anche l'uso delle mappe satellitari di Bing è cosa straordinaria, nel vero senso della parola, sebbene Google non ci andò lontana con Google Earth VR. E con Flight Simulator, parliamo di un simulatore che ha anche una riproduzione sorprendentemente fedele dei fenomeni atmosferici, tutto questo in tempo reale: se guardi fuori dalla finestra è molto probabile che nel gioco ci siano condizioni molto simili.

Pazzesco, senza dubbio pazzesco e rivoluzionario. Da quel che sentiamo, specialmente chiacchierando con voi lettori, c'è un'attesa sorprendente nei confronti di questo gioco, del resto grazie al Game Pass tutti potranno provare per la prima volta quello che in tantissimi non hanno mai avuto il coraggio di acquistare. Davanti alle splendide immagini che girano, però è bene anche approcciarsi a Flight Simulator con una certa freddezza perché come sempre non è sempre oro quel che luccica.

Quella è casa mia!

Flight Simulator: a volte immaginiamo di lavorare per Medici senza frontiere, portanto medicinali nei luoghi più remoti del pianeta, altre invece siamo piloti di jet privati alle prese con delle rock band che vogliono arrivare a Las Vegas il prima possibile...
Flight Simulator: a volte immaginiamo di lavorare per Medici senza frontiere, portanto medicinali nei luoghi più remoti del pianeta, altre invece siamo piloti di jet privati alle prese con delle rock band che vogliono arrivare a Las Vegas il prima possibile...

La cosa più importante da dire, e nel nostro caso ribadire, è che la fotogrammetria non è applicata ad ogni città, e anche dove è stata utilizzata non è detto che si estenda oltre il classico centro. Tanto lo sappiamo che la prima cosa che farete, dopo aver scaricato il gioco, sarà volare sopra la vostra casa. Non vergognatevene, lo fanno tutti e l'ho fatto anche io, a dir la verità lo continuo a fare con gusto anche a distanza di quasi un anno dall'uscita e dal primo volo fatto. Sappiate quindi che la delusione è dietro l'angolo, se la vostra via è stata ricreata via satellite e con l'ausilio del machine learning, riconoscerete con facilità la strada, la piazza, il parco nelle vicinanze, ma la vostra abitazione potrebbe essere un anonimo palazzo generato automaticamente. Se invece siete abbastanza fortunati di vivere in una zona riprodotta con la fotogrammetria, cambia tutto: vedrete e riconoscerete anche la vostra finestra del bagno, il balcone e in alcuni rari casi pure la macchina che due anni fa avevate parcheggiato vicino all'edicola.

Il controller giusto

Flight Simulator: State tranquilli, senza il rischio di precipitare davvero, tenere in volo questi gingilli non è affatto difficile. Lo sarà invece imparare a capire e ad utilizzare la strumentazione di bordo.
Flight Simulator: State tranquilli, senza il rischio di precipitare davvero, tenere in volo questi gingilli non è affatto difficile. Lo sarà invece imparare a capire e ad utilizzare la strumentazione di bordo.

Chiarito questo, c'è ancora tempo per qualche buon consiglio per chi non vede l'ora di iniziare a svolazzare per il mondo. Per esempio, preparatevi a liberare parecchio spazio sugli hard disk visto che il gioco occupa più di 100 gigabyte e necessita di altro spazio libero da utilizzare come cache quando si vola. Lo spazio aggiuntivo a sua disposizione potrete regolarlo nelle opzioni, ma il consiglio è di lasciarlo comunque al massimo. Mentre se avete una rotta preferita, potrete prescaricarla e non pensarci più. Ma serve spazio, tanto spazio.

Giusto anche dare una risposta alla domanda più comune che ci viene rivolta, ovvero se si può utilizzare per giocare un semplice pad. La risposta è un netto sì, per Flight Simulator basta un pad Xbox anche se, solo con questo, non potrete godervi al massimo quel che può offrirvi questo simulatore. Flight Simulator necessita di numerosi tasti, inoltre i cockpit degli aerei presenti sono interattivi e non è affatto comodo, se non addirittura impossibile, muovere leve, ruotare strumenti ciclandoli con il pad. Proprio per questo, la versione console di Flight Simulator, esattamente come quella PC, sarà compatibile anche con mouse e tastiera che noi vi consigliamo di usare contemporaneamente al pad. A meno che non vi accontentiate di volare senza troppi pensieri, naturalmente, con la difficoltà al minimo e siete liberissimi di farlo, di godervi il gioco come meglio credete.

Escursioni naturalistiche

Flight Simulator: Transilvania non è come Inghilterra...
Flight Simulator: Transilvania non è come Inghilterra...

Infine, per iniziare, il consiglio è quello di correre subito verso il primo tutorial, quello che vi insegnerà i rudimenti basilari, e lasciare il secondo dedicato agli aerei di linea a più tardi, quando vi sentirete in grado di fare il grande passo. Successivamente, oltre a volare dove più vi va, vi consigliamo caldamente di dare un'occhiata alle bellissime escursioni naturalistiche, gite composte da più tappe in volo VFR, quindi a vista, che oltre a insegnarvi altri aspetti importantissimi vi daranno modo di visitare luoghi meravigliosi che il registro di volo descriverà con aneddoti spesso estremamente interessanti. Per il resto, fatevi cogliere dall'ispirazione: qualche tempo fa, guardando la TV, mi sono imbattuto in un documentario su alcune isole nel pacifico dove borbottano i vulcani più pericolosi del mondo, e la prima cosa che ho fatto è stato appuntarmi il nome per visitarli "di persona" attraverso Flight Simulator. La cosa bella è che l'isola maggiore è anche famosa per le continue tempeste, e continue quanto violente correnti ascensionali. Tutto questo è stato il preambolo di un'avventura indimenticabile che, con Wikipedia sul tablet, mi ha permesso di imparare tantissime cose su un luogo di cui nemmeno avevo mai sentito parlare (per la cronaca, si tratta dell'Arcipelago Vanuato).

E per il momento, è tutto. Allacciatevi le cinture di sicurezza perché stiamo per iniziare la discesa verso l'aeroporto di Multiplayer.it.