I giochi open-world più grandi di sempre 37

Ecco i 10 mondi più vasti di sempre, ovvero i giochi open-world con le ambientazioni più vaste da esplorare: quale sarà il più grande mai realizzato?

VIDEO di Raffaele Staccini   —   14/05/2019

Indice

L'open-world è ormai una componente imprescindibile per i videogiochi. Sempre più spesso, infatti, gli sviluppatori puntano a realizzare vaste ambientazioni a mondo aperto, talvolta persino all'interno di generi che non si sposano benissimo con mappe di questo tipo. In questo modo si sono venute a creare delle vere e proprie competizioni tra i team, che hanno fatto a gara ad annunciare mappe vaste centinaia, quando non migliaia di chilometri quadrati. Per questo abbiamo deciso di dedicare un video ai 10 giochi open-world più grandi di sempre, tenendo fuori però titoli come Minecraft, le mappe spaziali come quella di No Man's Sky e limitandoci a un solo capitolo per ogni serie.

Prima di scoprire quali sono questi giganti, però, vi invitiamo a iscrivervi al nostro canale YouTube e a cliccare sulla campanellina, così da rimanere aggiornati su tutti i nostri contenuti.

Xenoblade Chronicles X

398 km². Questa è l'estensione della mappa di Xenoblade Chronicles X, che è leggermente più grande persino di quella di una città come Detroit. Per attraversare ogni ambientazione di Mira ci vuole insomma davvero tanto tempo, anche perché ogni area del JRPG di Monolith per Wii U è piena di mostri, oggetti e segreti.

9 Xenoblade Chronicles X Map

Burnout Paradise

Portami alla città del Paradiso, cantavano nel 1987 i Guns N' Roses in Paradise City, uno dei singoli dell'album di debutto del mitico gruppo rock statunitense. E chissà se Axl Rose e compagni immaginavano che qualcuno li avrebbe presi sul serio, creando dal nulla una metropoli di ben 517 km² dove far correre e schiantare velocissimi bolidi creati ad hoc. Burnout Paradise non è solo dei racing game più stilosi di sempre, ma anche uno dei giochi con la mappa più grande.

8 Burnout Paradise City Map

True Crime: Streets of LA

Uscito nel 2004, True Crime: Streets of LA era la versione "buona" di GTA 3. Un action open-world dove si vestono i panni dell'agente Nick Kang e si ha il compito di catturare i criminali e completare missioni per la polizia. Come si intuisce dal titolo, è ambientato in una riproduzione a grandezza quasi naturale di Los Angeles, visto che con i suoi 620 km² la mappa delle strade del gioco è circa la metà di quella della città reale, con tanto di luoghi tipici. Un traguardo non da poco, tra l'altro raggiunto dopo aver ridotto più volte l'ambizione del progetto, che puntava a superare i mille km².

7 True Crime Map

Just Cause 3

1000 km² raggiunti invece da Avalanche Studios con i suoi Just Cause, visto che il secondo, terzo e quarto capitolo superano tutti i 100 mila ettari. L'arcipelago Medici di Just Cause 3, per esempio, raggiunge i 1048 km². Certo, magari non saranno le ambientazioni più varie dell'universo, ma c'è quello che serve per raggiungere l'obiettivo primario di Rico Rodriguez: far esplodere più cose possibili lungo la sua strada.

6 Just Cause 3 Full World Map

Test Drive Unlimited 2

Ambientato in due isole, ovvero Ibaza e Oahu, nelle Hawaii, Test Drive Unlimited 2 nel 2011 permetteva di guidare bolidi su oltre 2000 Km di strade. Ciò si traduce in scenari che complessivamente si aggirano intorno alla bellezza di 1600 km² di area.

5 Test Drive Unlimited 2

Final Fantasy XV

Una mappa poco più piccola di quella di Final Fantasy XV. Il viaggio di Noctis e dei suoi compagni si svolge infatti su una mappa di ben 1800km², che valgono al titolo Square Enix una posizione di spicco in questa classifica.

4  Final Fantasy Xv Map

Asheron's Call

Ma se pensate che siamo arrivati al limite non avete ancora visto niente. Nel 1999 usciva infatti uno dei primi MMO con scenari attraversabili senza la necessità di eccessivi caricamenti. Quel gioco si chiamava Asheron's Call e con i suoi 3300 km² si ferma per un pelo fuori dalla top 3.

Asherons Call Map

The Crew

Con una riproduzione degli Stati Uniti di ben 5000 km², The Crew è il gioco di attuale generazione con la mappa più grande, ma è solo terzo nella classifica di tutti i tempi. E ciò significa che i 45 minuti necessari ad andare da una costa all'altra con una della auto del racing game Ubisoft non sono nulla in confronto di quello che ci aspetta nelle prime due posizioni.

Fuel

Il secondo posto è infatti occupato da un altro gioco di guida, Fuel, la cui mappa è grande più o meno come lo stato americano del Connecticut. Parliamo infatti di ben 14400 km², che nel 2009 i ragazzi di Asobo Studio hanno riempito di montagne, foreste e deserti tutti da esplorare.

2 Fuel Map

The Elder Scrolls 2: Daggerfall

A questo punto le cose si fanno però davvero serie. Ora, immaginate di avere a disposizione un intero stato grande quanto la Tunisia, lo stato nord-africano a sud delle coste italiane. Ecco, ora trasferite questa gigantesca area all'interno di un singolo gioco di ruolo uscito nel lontano 1996, all'interno di una mappa che richiede circa 70 ore per essere attraversata a piedi. A questo punto dovreste avere un'idea di quello che significano i 160 mila km² della mappa di The Elder Scrolls II: Daggerfall, il secondo capitolo della saga Bethesda ambientato a Tamriel, tra le province di High Rock e Hammerfell.

1 Daggerfall Zoom Su Hammerfell Piu Hig Rock

Questi erano i 10 giochi con le mappe open-world più grandi mai realizzate. Vi aspettavate qualcun altro a occupare una posizione di rilievo? E preferite un mondo vasto o ambientazioni più compatte e ragionate? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti al video.

#Editoriali

I nostri speciali e approfondimenti più interessanti o che dibattono degli argomenti del momento, li trovate in questo tag.