Miglior smartphone | Luglio 2019 4

Guida all'acquisto dei migliori smartphone di luglio 2019 iOS e Android sul mercato: caratteristiche, fasce di prezzo e specifiche tecniche da tenere d'occhio.

SPECIALE di Simone Pettine   —   08/05/2019

Indice

Scegliere il miglior smartphone è un'impresa quasi mai semplice, perché vanno tenute in considerazione tantissime variabili, alcune delle quali oggettive, altre profondamente personali. Sono molti i punti interrogativi che il consumatore si pone prima dell'acquisto: quanto deve costare al massimo uno smartphone, per adattarsi alle proprie possibilità economiche? Qual è il miglior rapporto qualità-prezzo, e come si fa a calcolarlo? Quali caratteristiche devono necessariamente essere presenti per una determinata somma richiesta, e di quali si può fare a meno? E ancora, esistono display, tipologie di memoria o di fotocamera migliori di altre, importanti o impossibili da trascurare? Una guida ai migliori smartphone deve per forza di cose tenere conto di tutto questo e di molto altro ancora, anche considerando che non tutti i futuri possessori di uno smartphone sono automaticamente esperti del settore.

Come scegliere uno smartphone

Per scegliere lo smartphone più adatto alle proprie esigenze non si può prescindere da tre elementi fondamentali: le preferenze personali, la fascia di prezzo e le caratteristiche tecniche. Dalla combinazione di questi tre fattori appena citati scaturiscono tutte le possibilità di acquisto: alcune possono essere discusse fino ad un certo punto, mentre su altre è possibile fornire criteri obiettivi e concreti su cui ragionare. Partiamo proprio dalle preferenze personali: al di là delle performance del dispositivo, caratteristiche come la dimensione dello schermo, lo spessore dello smartphone stesso, il colore e il sistema operativo sono tutte quasi completamente personali. Alcuni utenti sono più portati per l'utilizzo di iOS e non riescono neppure ad avvicinarsi ad un terminale Android, così come è possibile che si verifichi il contrario; chi non può soffrire gli smartphone top di gamma con enormi display ricercherà un dispositivo più contenuto, sacrificando forse in parte persino le sue prestazioni. Alcuni smartphone vengono proposti con caratteristiche estetiche, colorazioni e tonalità non disponibili per altre marche di produttori: tutto questo include alcuni aspetti "accessori" dell'acquisto, non fondamentali dal punto di vista del funzionamento del dispositivo in questione, ma comunque importanti per gli amanti dell'estetica.

La questione della fascia di prezzo è altrettanto centrale nella scelta del miglior smartphone: abbiamo pensato, realizzando questo articolo, un po' alle tasche di tutti i consumatori. Di conseguenza troverete diverse sezioni, dedicate rispettivamente agli smartphone dalla fascia di prezzo contenuta (sotto i 150 euro), agli smartphone dalla fascia di prezzo media (fino a circa 250/300 euro) e infine ad una fascia di prezzo alta per i top di gamma (oltre i 300 euro). L'articolo abbraccerà nel loro complesso un po' tutte le principali marche di smartphone, facendo attenzione ai risultati più interessanti delle varie industrie e dei vari produttori degli ultimi anni.

Tra la variabili citate vanno ancora considerate quelle prettamente obiettive e concrete, ovvero le specifiche tecniche dei migliori smartphone in circolazione. Qui vanno analizzati necessariamente (e dal punto di vista tecnico-realizzativo) aspetti come il display, l'hardware, l'autonomia (o batteria) del dispositivo, la fotocamera, il software principale, la presenza di aggiornamenti più o meno costante (nonché il supporto) da parte dei produttori. Quando si valuta il display di uno smartphone vanno prese in considerazione almeno le dimensioni, la risoluzione e il tipo di pannello previsto, il numero di pixel e le varie tipologie di risoluzione. Tra queste ultime le più diffuse sono quelle SD (854 x 480 pixel), la HD (1280 x 720 pixel) e la Full HD (1920 x 1080 pixel), fino ad arrivare (ma dimensioni e prezzi crescono) al QHD+ (2880 x 1440 pixel).

Anche il processore e la quantità di RAM presente sono due elementi molto importanti da tenere a mente: il primo esegue i calcoli e permette di determinare la velocità del telefono nello svolgimento delle più comune azioni quotidiane; la potenza fa riferimento ai core presenti, la frequenza operativa di questi ultimi viene invece misurata in GHZ. La RAM impedisce allo smartphone di bloccarsi e consente di gestire più applicazioni contemporaneamente, anche se restano in esecuzione in background: generalmente vale il detto "più RAM c'è, meglio è".

Software e aggiornamenti rappresentano caratteristiche importanti al momento di scegliere il proprio smartphone: gli sviluppatori iOS e Android garantiscono un supporto costante? L'interfaccia utente è sufficientemente fluida e intuitiva per le proprie esigenze? Un software ben ottimizzato incide profondamente anche sull'autonomia del dispositivo, cioè sulla quantità di ore di lavoro che può garantire all'utente; chiaramente alcuni processi e attività (come il gaming) influiscono in modo maggiore sul consumo della batteria rispetto ad altri. Il comparto fotocamera negli ultimi anni è stato notevolmente potenziato, soprattutto dalla società Huawei con la sua linea P20 e P30: anche da questo punto di vista le considerazioni da fare sarebbero tantissime, è importante almeno tenere presente il numero complessivo di megapixel, l'apertura del diaframma (si misura in f/xx), la presenza o meno di uno stabilizzatore ottico e infine framerate e risoluzione dei video.

Miglior smartphone sotto i 150 euro

Cominciamo con i migliori smartphone economici sotto i 150 euro, proposti nello specifico sul mercato ad una fascia di prezzo compresa tra i 50 e i 150 euro: si tratta dei telefoni abbordabili per la maggior parte dei consumatori, crisi permettendo. Segnaleremo qui di seguito i migliori compromessi tra la fascia di prezzo proposta e prestazioni che comunque si mantengono su livelli ottimali.

Honor 9 Lite

Il primo miglior smartphone economico della classifica è Honor 9 Lite, tra le cui caratteristiche tecniche bisogna citare il Display: 5.65" FHD+ IPS 18:9 FullView(1080 x 2160); la CPU: Kirin 659 octa-core; la memoria da 3GB RAM, 32GB ROM (espandibile); una fotocamera posteriore da 13+2 MP accompagnata dall'anteriore pari a 13+2 MP; infine batteria da 3000 mah 5v/2a e reti 4G LTE Dual SIM. Honor 9 Lite viene proposto ad un prezzo di circa 150 euro, ormai è possibile trovarlo facilmente in offerta.



Huawei P Smart

Su una fascia di prezza leggermente inferiore si colloca Huawei P Smart, altro miglior smartphone di fascia bassa attuale che condivide con il modello precedente gran parte delle proprie specifiche. Si parte da un sistema operativo Android 8.0 Oreo e da una fotocamera da 13 + 2 MP con f 2.0, per poi passare alla memoria da 32 GB espandibili con MicroSD fino a 256 GB, citiamo ancora il display da 5,65 pollici con risoluzione 2160 x 1080, la tecnologia LTE Wi-Fi 802.11 b/g/n; NFC; il Bluetooth 4.2. Tra le varie caratteristiche addizionali di Huawei P Smart citiamo ancora: Accelerometro, Composizione veloce, GPS, Registrazione video, Scheda di garanzia, Standard 4G:LTE, Tipologia touch screen:Capacitivo, Touch screen, USB mass storage, Uso in aereo.

Samsung Galaxy J6

Samsung Galaxy J6 (2018) è un altro miglior smartphone Android economico dalla fascia di prezzo decisamente contenuta, che comunque non si fa mancare alcune caratteristiche tecniche fondamentali. Ha dalla sua un display SuperAMOLED da 5.6", HD+ (1480x720 pixel), una fotocamera posteriore da 13 MP (F/1.9) e anteriore da 8 MP (F/1.9), poi ancora un processore Octa Core 1.6GHz, una memoria 32 GB (espandibile con MicroSD fino a 256 GB), 3 GB di RAM e batteria da 3000 mAh. Il tutto, ancora una volta, a circa 150 euro.

Xiaomi Mi A1

Ancora due ottimi smartphone dalla fascia di prezzo contenuta: Xiaomi Mi A1 e Xiaomi Mi A2 Lite. Il primo dei due, cioè Xiaomi Mi A1, proposto a circa 140 euro, ha dalla sua 4GB di RAM, Android One, un display da 5,99 pollici full screen (1920 x 1080 pixel), 32 GB di memoria interna e una fotocamera posteriore da 12 MP.

Xiaomi Mi A2 Lite

Xiaomi Mi A2 Lite d'altra parte può contare su alcuni cavalli di battaglia non da poco: una Fotocamera Dual da 12MP + 5MP AI, f / 2.2, 1.25 μm, PDAF, flash LED, HDR, panorama; una Fotocamera frontale da 5 MP, f / 2.0. Ancora, ha dalla sua HDR, batteria da 4000 mAh e il processore Qualcomm MSM8953 Snapdragon 625 Octa-Core. Il tutto naturalmente rigorosamente Android.

Miglior smartphone fascia media sotto i 300 euro

Passiamo alla seconda categoria della nostra guida all'acquisto del miglior smartphone attuale: quella che parte dai dispositivi proposti a circa 150 euro per arrivare ad una fascia di prezzo massima di 300 euro. Troverete qui di seguito, insomma, i migliori smartphone della fascia media fino a 300 euro. Ancora una volta abbiamo spaziato tra le principali marche e i principali produttori del mercato mondiale, soffermandoci su quelli che propongono un rapporto qualità-prezzo decisamente interessante.

Huawei P20 Lite

Huawei P20 Lite è il penultimo smartphone più noto dell'omonima società, un dispositivo che ha in realtà bisogno di poche presentazioni. Il prezzo di Huawei P20 Lite si aggira attualmente sui 200 euro (a volte lo si trova anche a meno). Il dispositivo Android presenta il Kirin 659 Octacore, un processore che nasce veloce e rimane tale; una doppia fotocamera ad alte prestazioni, per scattare immagini sorprendenti; schermo FHD+ da 5,84 pollici con colori vividi ed elevato contrasto; una batteria da 3000 mAh che (secondo gli sviluppatori) dura più a lungo e si ricarica prima. Tante altre sono comunque le caratteristiche che vanno tenute presenti, come l'accelerometro, l'auto esposizione, la composizione veloce, il GPS, il multi-shot, lo standard 4G:TD-LTE e il touch screen capacitivo.

Huawei Mate 10 Lite

Anche Huawei Mate 10 Lite è un altro ottimo dispositivo di fascia media della stessa società che merita alcune considerazioni: si tratta di uno smartphone da 5,9 pollici con sistema operativo Android e processore octa core. La memoria interna da 64 GB può essere espansa fino a 256 GB con una MicroSD, la RAM a disposizione è pari a 4 GB, e ancora la fotocamera posteriore da 16 MP consentirà sicuramente di scattare foto soddisfacenti. Il prezzo si aggira attualmente sui 210 euro.

Samsung Galaxy A7

Passando da Huawei alla società concorrente Samsung, i dispositivi da citare sono nuovamente due: Samsung Galaxy A7 e il più recente Samsung Galaxy A50 2019. Partiamo da Samsung Galaxy A7 e dalle sue notevoli caratteristiche: presenta un display SuperAMOLED da 6.0", FHD+ (2220 x 1080 pixel), una fotocamera posteriore a risoluzione (multipla) 24.0 MP + 5.0 MP + 8.0 MP, una fotocamera anteriore 24 MP (F/2.0), un processore Octa Core 2.2 GHz, 1.6 GHz, un'ottima memoria da 64 GB (espandibile con MicroSD fino a 512 GB), 4GB di RAM, una batteria da 3300 mAh. Attualmente Samsung Galaxy A7 viene proposto a circa 225 euro.

Samsung Galaxy A50 2019

Samsung Galaxy A50 2019 presenta un prezzo leggermente maggiore, che finisce con l'avvicinarsi attualmente ai 280 euro; vanta del resto caratteristiche assolutamente notevoli. Sottile, elegante e con i bordi dolcemente arrotondati, presenta uno spessore di 7.7 mm che lo rende estremamente confortevole da tenere in mano. Altre caratteristiche degne di nota sono il display Infinity-U Super AMOLED da 6,4 pollici, la tripla fotocamera posteriore, il lettore di impronte digitali integrato nel display e la batteria da 4000 mAh.

Sony Xperia XZ1

Sicuramente più economico (il suo prezzo si aggira sui 219 euro), ma altrettanto valido e pertanto meritevole di rientrare nella classifica dei migliori smartphone di fascia media attuali, il Sony Xperia XZ1. Presenta un display da 5.2 pollici FHD hdr, triluminos display per dispositivi mobile, x-reality, 4 GB di RAM e una memoria interna da 64 GB, una batteria capacitiva da 2700 mAh. Ancora, annotiamo il processore Snapdragon 835 Mobile Platform e il coprocessore grafico Adreno 540.

Miglior smartphone di fascia alta

La terza categoria di questa guida all'acquisto del miglior smartphone sul mercato è pensata per i dispositivi di fascia alta iOS e Android il cui prezzo non è un fattore determinante per l'acquisto ma lo sono le caratteristiche: si parla di veri e propri top di gamma, alcuni dei quali molto recenti, per chi nella vita ha sicuramente molti problemi ma non di tipo economico.

Honor 20

Nuovo arrivato su buona parte del mercato internazionale, Honor 20 è uno degli ultimi smartphone android di fascia alta progettati dalla nota società. Le sue caratteristiche sicuramente vi convinceranno in senso positivo: il display da 6,26 pollici con risoluzione 2340x1080 p è uno dei migliori attualmente in circolazione; il modulo LTE 4G permette trasferimenti dati e navigazione internet eccellenti, e non mancano ovviamente la connettività Wi-Fi e il GPS. La fotocamera è uno degli aspetti più convincenti di Honor 20: il sensore posteriore principale raggiunge tranquillamente i 48 megapixel per scatti con risoluzione di 8000x6000 pixel, e naturalmente la possibilità di registrare video in 4K in risoluzione 3840x2160 p. Annotiamo ancora il sistema operativo Android 9 Magic UI 2.1.0 Pie, i 6 GB di RAM e i 128 GB di memoria interna, purtroppo non espandibili. Attualmente il prezzo di mercato si aggira sui 530 euro.

OnePlus 6T

Uno dei migliori smartphone attualmente presente sul mercato e contraddistinte da un ottimo rapporto qualità-prezzo è OnePlus 6T, eventualmente sostituibile con la variante leggermente meno performante OnePlus 6. OnePlus 6T è veloce e fluido grazie al processore Qualcomm Snapdragon 845, accompagnato da 6 o 8 GB di RAM a seconda della scelta dell'acquirente; ha un display 19.5:9 Optic AMOLED che regala un'esperienza immersiva, Doppia fotocamera 16MP + 20MP con stabilizzazione ottica delle immagini, Modalità Ritratto, Modalità Notturna e Slow Motion. Il sistema operativo è basato su Android 9.0 Pie ottimizzato OxygenOS; OnePlus 6T viene proposto al prezzo di circa 550 euro.

OnePlus 6

Caratteristiche simili, ma non identiche, quelle di OnePlus 6, il cui prezzo si aggira sui 430 euro. Segnaliamo nello specifico il massimo in termini di velocità e fluidità con le GPU Qualcomm Snapdragon 845 e Adreno 631, il 19: 9 Display Optic AMOLED che fornisce l'esperienza più coinvolgente, la doppia fotocamera 16MP + 20MP con stabilizzazione ottica delle immagini, Modalità Ritratto e Slow Motion, la ricarica veloce OnePlus Fast Charging che garantisce la potenza di un giorno intero in appena mezz'ora.

Samsung Galaxy Note 9

Ancora smartphone di fascia alta, ma questa volta appartenenti al marchio Samsung. Cominciamo con l'ottimo Samsung Galaxy Note 9, lanciato sul mercato nell'estate del 2018: al prezzo di quasi 700 euro offre, tra le altre cose, uno schermo da 6,3 pollici Super AMOLED con Infinity Display, risoluzione 2.960 x 1.440 pixel. La CPU Exynos 9810 si accompagna ai 6 GB di RAM LPDDR4 e ai 128 GB di memoria interna (espandibili con microSD). Annotiamo ancora una fotocamera posteriore da 12 megapixel, con apertura variabile (f/1.5 o f/2.4) + 12 megapixel con zoom e una fotocamera frontale 8 megapixel, f/1.7, autofocus. In dotazione viene fornito naturalmente il celebre stilo con tecnologia bluetooth.

Samsung Galaxy S10

Più recente, più performante e logicamente più costoso è il Samsung Galaxy S10, tra i migliori smartphone di fascia alta di cui prenderemo in esame la variante standard (sappiate infatti che esistono anche il Galaxy S10e e il Galaxy S10+). Il display Infinity-O Dynamic AMOLED di Samsung Galaxy S10 offre una maggiore risoluzione, colori più vividi e un contrasto più elevato; la batteria intelligente è in grado di imparare dalle abitudini dell'utente, ottimizzando così automaticamente le prestazioni. Galaxy S10 ha un nuovo livello di sicurezza: l'avanzato lettore di impronte digitali ad ultrasuoni integrato nel display offre precisione e affidabilità in qualsiasi situazione; il dispositivo è in grado di supportare fino a 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna (espandibili).

Huawei P30

Molto recente, parecchio costoso (il prezzo si aggira sugli 800 euro tondi tondi) ma dalla prestazioni quasi ineccepibili è anche Huawei P30, lo smartphone android top di gamma della società. Alcune delle principali caratteristiche del dispositivo parlano da sé: 6GB RAM, memoria 128 GB espandibile con NanoSD fino a 256GB, display 6.1" FHD+ OLED 19/9, processore Kirin 980 Octa Core dotato di doppia unità IA, tripla fotocamera posteriore 40+16+8MP e teleobiettivo con zoom ibrido 5x, fotocamera anteriore da 32 MP.

Huawei P30 Pro

Performance notevoli e un prezzo che si aggira ancora una volta sui mille euro anche per Huawei P30 Pro, il non plus ultra targato Huawei dell'ultimo periodo: un rapido esame delle sue principali caratteristiche basteranno a chiarire il concetto. Il display da 6.47 pollici in FHD+ OLED 19/9 si accompagna ad un processore octa core dotato di doppia unità IA; la quadrupla fotocamera posteriore da 40 + 20 + 8 Mp con teleobiettivo zoom ibrido 10x garantisce una resa dell'immagine eccezionale, e la fotocamera anteriore da 32 Mp con supporto HDR+ non è certo da meno. Dal punto di vista della memoria il modello base vanta 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, espandibile con NanoSD fino a 256GB.

iPhone XR

Quando si parla di smartphone di fascia alta è impossibile non citare anche i dispositivi Apple, i più recenti dei quali offrono davvero prestazioni molto interessanti (al prezzo di costi altrettanto elevati). È così già per l'iPhone XR, il cui prezzo si aggira attualmente sui 799 euro: presenta resistenza a polvere e acqua di grado IP67, una fotocamera da 12MP con stabilizzazione ottica dell'immagine (OIS) e fotocamera anteriore TrueDepth da 7MP, il tutto con modalità ritratto, illuminazione ritratto, controllo profondità e smart HDR. Ancora, ha dalla sua il Face ID per l'autenticazione sicura e Apple Pay3, il processore A12 Bionic con Neural Engine di nuova generazione, la ricarica wireless (con i caricabatterie Qi). Il display liquid retina HD da 6,1 pollici offre una qualità delle immagini praticamente ineccepibile.

iPhone XS

Ben più costoso, ma dai valori nettamente superiori dal punto di vista tecnico, è iPhone XS di Apple. Tra le sue principali caratteristiche citiamo il display da 5,8 pollici Super Retina HD con HDR e True Tone, la doppia fotocamera da 12MP con grandangolo e teleobiettivo, la fotocamera TrueDepth da 7 MP, il supporto a Face ID, il processore con chip A12 Bionic con Neural Engine di nuova generazione. Il design in vetro e acciaio inossidabile è resistente all'acqua e alla polvere (con certificazione IP68); il prezzo si aggira sui 1100 euro.


OnePlus 7

OnePlus 7 è uno dei nuovi arrivati degni di nota tra i migliori smartphone di giugno 2019: ancora una volta la società OnePlus non si fa mancare proprio nulla e continua ad insistere sul sistema operativo basato su android puro. Il processore Qualcomm Snapdragon 855 rende OnePlus 7 veloce e fluido, così come veloce è anche la ricarica Fast charge (mezz'ora di ricarica per un'intera giornata di batteria). Ancora, vanno annotati lo sblocco di impronta digitale sul display, la doppia fotocamera da 48 MegaPixel, il display da 6.41 pollici con risoluzione da 2340 x 1080 pixel, tra le più elevate in circolazione. Il prezzo di acquisto si aggira attualmente sui 600 euro per la versione da 8GB di RAM e 256 GB di memoria interna.

Asus ZenFone 6

Tra gli smartphone android top di gamma più recenti va necessariamente annotata anche la presenza di Asus ZenFone 6. Il suo display da 6.4 pollici e 2340 x 1080 pixel lo rendono la scelta giusta per chi vuole godersi al meglio contenuti multimediali in alta definizione, la stessa che può raggiungere la fotocamera da 48 megapixel e il registratore di video in 4K alla risoluzione di 3840 x 2160 pixel. La navigazione internet eccellente è assicurata dal modulo LTE 4G, mentre il sistema operativo è l'Android 9 ASUS ZenUI 6 Pie e il processore lo Snapdragon 855 Qualcomm SDM855 con 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. I prezzi dei vari Asus ZenFone 6 partono da circa 559 euro, per poi salire.