Natale 2003 - Periferiche PC  0

Un assaggio di periferiche per impreziosire la vostra scrivania e.. il vostro computer.

APPROFONDIMENTO di La Redazione  —   23/12/2003

Un desktop di classe!

Per quanto riguarda le soluzioni desktop, Logitech ha appena lanciato diNovo Media Desktop, la sua ultima combinazione mouse/tastiera wireless che spicca per la sua innovatività: essa infatti si avvale della tecnologia Bluetooth, più affidabile e flessibile delle tradizionali connessioni a infrarossi. La tastiera ultrapiatta è dotata di molti tasti funzione aggiuntivi, ed è corredata di un MediaPad separato, che funge da tastierino numerico a distanza, da controller e telecomando. Il mouse optical wireless MX900 rappresenta l’evoluzione del modello di punta dell’anno scorso (MX700), e pur mantenendone l’estetica ha sostituito la connessione a infrarossi con quella Bluetooth per una maggiore precisione; l’hub di connessione funge inoltre, come per il modello da cui deriva, da base d’appoggio e caricabatterie. Ideale quindi per i giocatori che richiedono un ottimo controllo ma anche per chi è stufo di cambiare in continuazione le batterie del proprio mouse cordless.
Dal canto suo anche Microsoft giunge preparata all’appuntamento natalizio, proponendo Optical Desktop Elite, un set wireless a infrarossi che combina il nuovissimo Wireless Intellimouse Explorer e la Natural Multimedia Keyboard. Il mouse ottico in questione è equipaggiato con la tecnologia TiltWheel, che permette di muovere la rotellina scroller anche di lato, in modo da aumentare la facilità di esplorazione dei documenti. La tastiera, pensata con l’attenzione rivolta ai contenuti multimediali e alla navigazione web grazie a un’impressionante dotazione di tasti funzione, ha incorporata una rotellina scroller con la medesima tecnologia del mouse, in modo da poter navigare fra i documenti anche con la mano sinistra. Numerosi tasti programmabili permettono di accedere alle varie funzionalità di sistema, dallo spegnimento alla memorizzazione di collegamenti preferiti.
Per entrambi i prodotti esiste la possibilità di acquistare separatamente mouse e tastiera, rendendoli accessibili a un più vasto numero di tasche. In particolare è da notare come Microsoft abbia posto una maggiore attenzione alle diverse fasce di utenza lanciando anche altri set desktop. Infatti, oltre alla configurazione Elite esiste anche una versione “base” dell’Optical Desktop, disponibile sia con collegamento ad infrarossi che Bluetooth. Seppur sprovvista di alcune features (come lo di scroller TiltWheel sulla tastiera e alcuni tasti funzione), questa configurazione ha decisamente un prezzo più accessibile. Esiste infine la versione Pro, che non utilizza affatto la tecnologia TiltWheel ma include una tastiera ergonomia estremamente funzionale, pensata per usi frequenti e per i giocatori.
In sostanza, se Logitech punta sull’innovazione, Microsoft risponde con una gamma di prodotti più ampia. Non avete che da scegliere il prodotto più adatto ai vostri gusti e al vostro portafogli…

Sotto col pollice!

Non poteva mancare uno sguardo alle periferiche ludiche per eccellenza (eh no, il mouse ancora non la fa da padrone) ovvero i gamepad che dal mondo delle console sono arrivati con irruenza anche su PC, anche se in questo frangente pare che tutti i riflettori del mercato siano puntati su altri tipi di periferiche.
Una prima scelta per i vostri acquisti natalizi potrebbe ricadere sul FireStorm di Thrustmaster. Grazie al collegamento wireless il pad è libero da fili, e sulla stessa base si possono registrare fino a quattro unità. A questo aggiungiamo la struttura con pulsanti direzionali e leve analogiche a 360 gradi ed avremo un ideale ed accessibile sistema per avvicinare al PC gli utenti più abituati a giocare su console. Esiste poi la versione Dual Power, non wireless, ma dotata di force feedback.
Un’altra interessante scelta potrebbe essere invece il Dual Action Gamepad di Logitech, un controller con un design e un’impostazione che ricordano quelle dello storico pad Playstation, equipaggiato con 12 pulsanti programmabili, due joystick analogici completi di pulsanti digitali e sistema vibration feedback.

Ti vedo e ... ti sento!

Sempre più spazio nel mercato periferiche viene invaso dai communication devices. Oramai in rapida diffusione, dispositivi ottici di tutti i tipi, dalla piccola webcam alla fotocamera digitale multifunzione, stanno entrando in tutte le case permettendo una comunicazione visiva più agevole. Perché dunque non cavalcare l’onda e cogliere l’occasione di fare un regalo gradito a sé stessi e a un amico o alla dolce metà ? Logitech Quickcam DUO è un package pensato appositamente per questa ricorrenza, ed include due Quickcam Messenger, una delle quali è già contenuta in un apposito pacchetto regalo. Si tratta di due cam accattivanti e facili da usare, ottimizzate per MSN Messenger di Microsoft e le sue funzionalità audio/video
Sempre da Logitech arriva un altro gioiellino in fatto di comunicazione: la Quickcam Sphere. Questo insolito pallottolino nero, collocato su un supporto regolabile, è capace di una rotazione meccanica di 180° sul piano orizzontale e di quasi 90 su quello verticale, e segue il volto dell’interlocutore durante i suoi spostamenti. In questo modo videoconferenze e comunicazioni via messenger sono molto più agevoli grazie a una maggiore stabilità dell’inquadratura e alla libertà di movimento dell’utente.
Interessante è anche l’offerta di Trust, che propone diverse soluzioni davvero accessibili ma comunque di qualità, tra le quali va ricordata la Spacec@m 110T, dotata di supporto snodabile, che permette di orientarla con un’ampia rotazione, e anch’essa ottimizzata per l’uso con MSN Messenger e fornita di un discreto bundle di applicativi.
Ma comunicazione vuole anche dire libertà di movimento. E Logitech, che sembra davvero farla da padrona in questo campo, ha lanciato un interessante dispositivo che si avvale anch’esso della tecnologia Bluetooth: il Mobile Bluetooth Headset. Si tratta di un sistema auricolare-microfono wireless da collegare al vostro cellulare, consentendovi di conversare liberamente entro un raggio di dieci metri dalla sua base. Un oggettino costoso ma molto utile, specie in ambito professionale, estremamente leggero e pratico e con una buona autonomia.

Carbone ? No, plastica e molta tecnologia

Diciamocelo, non sarebbe un vero Natale – commercialmente inteso – senza una cospicua dose di Hi-Tech ad occupare spazio sotto l’albero. Sì certo, DVD e videogiochi sono assai gettonati, ma come resistere al richiamo di plastiche colorate e dalle forme accattivanti ? E così, anche al videogiocatore si presenta una ricca panoramica di gingilli e feticci adatti ad ogni suo giusto e desiderio, e come ogni anno le novità sono molto, molto appetitose, forse più del panettone e delle lenticchie (di queste ultime in particolare…).
Non nascondo che il catalogo di novità in fatto di periferiche sia novevolmente cresciuto in prossimità delle feste, tanto che forse richiederebbe uno speciale a sé stante. Ecco dunque l’arduo compito di far rientrare nel poco spazio a disposizione le offerte più interessanti.