Sony Bravia XH9096 e PS5: 5 consigli per sfruttare al meglio il TV con la next-gen

Abbiamo testato a fondo il primo TV certificato PS5 ready, il Sony Bravia XH9096: ecco 5 consigli per usarlo al meglio con la next-gen.

VIDEO di Pierpaolo Greco   —   22/11/2020
137

Approfittando di un fiammante Sony Bravia XH9096 di 65 pollici arrivato in redazione, ho pensato di mettere in piedi questo rapido, ma approfondito video con una manciata di consigli, 5 per l'esattezza, per essere sicuri di sfruttare al meglio questo TV con la next-gen: PS5 e Xbox Series X.

Questo è uno dei pochissimi TV davvero pronti alla next-gen e, in particolare, è l'unico TV certificato PS5-ready, motivo per cui l'ho testato in lungo e in largo proprio con la nuova console ammiraglia di Sony. Tuttavia, gran parte dei consigli che troverete in questo video valgono per buona parte degli altri televisori 4k presenti sul mercato e compatibili con il nuovo standard HDMI 2.1 e quindi in grado di gestire segnali 4k a 120 frame al secondo e 8k.

E chiaramente se al posto di PlayStation 5, volete collegare una Xbox Series X... beh, non cambia nulla!

Avere un cavo HDMI 2.1

Sony Bravia Xh9096 4

Il primo consiglio, fondamentale, è il cavo HDMI che deve essere, chiaramente, compatibile con la certificazione 2.1.

Ora, sul mercato c'è un po' di confusione prima di tutto perché un cavo può essere HDMI 2.1 anche senza riportare la dicitura specifica 2.1 o la scritta Ultra High Speed. E allo stesso tempo, il vostro TV può essere compatibile con la certifica HDMI 2.1 senza implementare tutte le feature di questo protocollo.

In ogni caso, se volete comprare un cavo ed essere sicuri che sia compatibile con le specifiche, ci sono 2 elementi da controllare per andare sul sicuro.

Il primo è di vedere se sul cavo o sui 2 terminali è presente la voce Ultra High Speed. Se questa voce non dovesse esserci, dovete controllare sul retro della confezione o nella descrizione del prodotto, se per esempio lo state comprando online, sia presente la voce ampiezza di banda o larghezza di banda o trasmissione dati seguita dal valore 48 Gbps che sta per 48 Gigabit al secondo. Non vi basate sulle risoluzioni supportate o sulle specifiche riguardanti HDR o formati audio supportati, leggete semplicemente che la larghezza di banda del cavo sia di 48 Gbps o superiore.

Collegare il cavo alla porta HDMI 2.1

Sony Bravia Xh9096 3

Il Sony Bravia XH9096 ha 4 porte HDMI a cui poter collegare i propri device ma soltanto 2 di queste porte, la 3° e la 4°, sono certificate 2.1, le altre sono porte standard 2.0.

Ora, tolto il caso specifico di questo modello, controllate sempre gli ingressi HDMI del vostro TV e assicuratevi di collegare PS5 o Series X alla porta "migliore" del televisore. Solitamente è quella dove è specificato sull'etichetta la voce ARC o eARC.

Vi spiegherò più avanti cosa significhi questo ARC e, anche se non indica direttamente chissà quale settaggio o valore video, solitamente è un'indicazione delle feature supportate da quella porta. E, considerato che su molti televisori di fascia media e alta, solo una è la porta ARC, è scontato che sia proprio la porta migliore.

Se non c'è questo tipo di indicazione, date un'occhiata al manuale fisico oppure al sito ufficiale del vostro televisore e, solitamente, lì troverete indicazioni generali sulla porta da utilizzare per un PC o una console. Se neanche in questo caso riuscite a trovare indicazioni precise, allora collegate la console alla porta numero 1.

Aggiornare il TV e abilitare i settaggi corretti

Sony Bravia Xh9096 7

Non date per scontato che il vostro TV sia pronto alla next-gen e al 4k 120 FPS da subito, appena tirato fuori dalla scatola e collegato alla presa elettrica. La primissima cosa da fare è verificare che il sistema operativo e il firmware del televisore siano aggiornati.

Nel caso del Sony HX90 assicuratevi di avere installato almeno il firmware versione 6.0384 distribuito a ottobre 2020. Se per qualche motivo il TV non ve lo installa in automatico tramite l'aggiornamento di sistema, scaricatelo dal sito dell'assistenza Sony, decomprimetelo, copiatelo su una chiavetta USB e collegate questa chiavetta al televisore e partirà in automatico l'aggiornamento.

L'altra verifica da fare riguarda la configurazione delle porte HDMI. Dalle impostazioni del TV assicuratevi che le HDMI siano abilitate in tutte le loro funzionalità. Spesso alcune specifiche o feature vanno concretamente attivate dai menu di sistema perché magari i collegamenti potrebbero non essere spinti al massimo delle loro potenzialità per questioni di compatibilità.

Prendendo sempre in considerazione il nostro TV Sony HX90 ad esempio, di default le porte HDMI sono impostate per il supporto al Dolby Vision. Tuttavia questa impostazione cozza con l'attivazione del 4k a 120 FPS e, considerato che PS5 non supporta il Dolby Vision, la prima cosa da fare è modificare questo settaggio. Entrate quindi nelle impostazioni del TV, selezionate la voce "guardare il televisore", quindi "ingressi esterni", quindi "formato segnale HDMI". A questo punto concentratevi sulle 2 porte HDMI 3 e 4 e scegliete formato avanzato (non Dolby Vision) per abilitare il supporto al 4k 120.

Le feature principali dell'HDMI 2.1

Sony Bravia Xh9096 5

Anche se per molti HDMI 2.1 è sinonimo di 4k a 120 frame al secondo, perché così siamo stati abituati a suon di marketing e pubblicità, in realtà questa versione del cavo video implementa tutta un'altra serie di feature e protocolli che possono migliorare, di molto, la nostra vita di giocatori.

Queste feature sono davvero parecchie ma 3 in particolare sono quelle che ci riguardano più da vicino e che dovete conoscere per essere davvero competenti in materia.

Inizio dall'ARC che vi avevo già accennato poco prima durante il video. Si tratta di un protocollo che gestisce e permette il dialogo bidirezionale tra il TV, tutti i device a esso collegati e un amplificatore audio. Quando con il telecomando del TV controllate anche il volume della soundbar o del vostro impianto audio oppure quando l'accensione e lo spegnimento della console comporta anche l'accensione o lo spegnimento della televisione, è tutto merito dell'ARC.

La specifica ARC originale è molto vecchia, risale alla versione 1.4 di HDMI e aveva a disposizione un'ampiezza di banda molto limitata. Le nuove specifiche che rispondono al nome di eARC possono sfruttare molta più larghezza di banda grazie ai nuovi cavi e questo permette il passaggio di tutte le codifiche audio recenti: Dolby Atmos, DTS X, Dolby True HD per esempio.

Sony Bravia Xh9096 8

La 2° feature connessa all'HDMI 2.1 è la modalità automatica a bassa latenza, ALLM secondo l'acronimo inglese. Avete presente la modalità gioco che bisogna abilitare a mano nei TV o tutte le altre impostazioni da manovrare per cercare di ridurre al minimo la latenza? Ecco se il vostro TV è compatibile con l'HDMI 2.1, nel momento in cui intercetta il segnale di un videogioco da una console o un PC, interviene l'ALLM e il TV passa in automatico alla modalità gioco con tutti i settaggi connessi.

L'ultima feature è nota quasi quanto il 4k a 120 FPS. Parlo della frequenza di aggiornamento variabile, VRR per gli amici. Chi di voi ha un PC con un monitor G-Sync o Freesync sa già di cosa parlo, ma per tutti gli altri ecco una spiegazione molto semplice. Il segnale video che una console emette non è sempre stabile nel suo frame rate: ci piacerebbe che tutti i giochi girassero stabilissimi a 30, 60 o addirittura 120 FPS ma in realtà non è così. Le fluttuazioni ci sono sempre e, in molti casi, sappiamo bene che ci ritroviamo a spaziare dai 25 ai 55 FPS senza soluzione di continuità.

Se il TV avesse una frequenza fissa, tipo di 60 Hz, si ritroverebbe a non avere abbastanza frame per riempire costantemente i pixel del suo pannello. E il risultato è il tearing con l'immagine che si "spezza". Ma nel momento in cui interviene il VRR, il display è in grado di modificare in tempo reale il suo refresh per essere perfettamente allineato con la frequenza di rendering della sorgente video. E, come conseguenza, noi possiamo goderci un'immagine perfettamente fluida.

Controllare i settaggi video della console

Sony Bravia Xh9096 9

Se siete arrivati fino a questo punto del video, è il momento di verificare di aver seguito alla perfezione tutti i miei consigli.

Accendete PS5, entrate nelle "impostazioni", andate nella voce "schermo e video", quindi selezionate "informazioni uscita video" dalla voce "uscita video" e verificate le informazioni del segnale video per essere sicuri che il vostro TV sia correttamente configurato per supportare 4k, HDR e frequenze fino ai 120 Hz. Se non dovesse essere così, vuol dire che vi siete persi qualche passaggio, oppure il vostro TV non supporta correttamente le specifiche HDMI 2.1.

Nel caso usiate Xbox Series X, il controllo lo potete fare andando nelle "impostazioni" e poi nel menu "opzioni di visualizzazione e TV", quindi selezionando "dettagli TV 4k". In questo caso riuscirete ad avere anche qualche informazione in più entrando nel menu "modalità video". Qui dentro potrete verificare e quindi attivare il supporto al Dolby Vision oppure al VRR e all'ALLM visto che la console Microsoft implementa queste feature e le evidenzia già tra i settaggi.

Al momento il Sony Bravia XH9096 non implementa né la frequenza di aggiornamento variabile né la modalità automatica a bassa latenza ma entrambe le opzioni verranno abilitate con un prossimo aggiornamento del firmware in dirittura d'arrivo. È per questo motivo che nel video le vedete spente.

Prima di salutarvi, vi do un ultimo consiglio, valido se per qualche motivo avete l'incredibile fortuna di ritrovarvi in casa questo Sony Bravia ed entrambe le console next-gen. Collegate PS5 all'HDMI 3 e Series X alla porta 4, configurate le 2 porte in modo tale da avere il Formato avanzato semplice abilitato sulla porta 3 e quello Dolby Vision attivo sulla porta 4 e, così facendo, potrete sfruttare le 2 console: PS5 per il 4k a 120 FPS e Xbox Series X per il 4k a 60 FPS ma con la massima qualità dell'HDR garantita dal Dolby Vision.

Non dimenticatevi di farmi sapere qui sotto tra i commenti se questo contenuto è stato di vostro gradimento e se vi piacerebbe vederne altri simili su Multiplayer.it.