Super Mario Maker 2, l'anteprima 69

L'editor dedicato a Super Mario sta tornando in grande stile su Nintendo Switch: la nostra anteprima di Super Mario Maker 2.

ANTEPRIMA di Simone Pettine   —   16/02/2019

Il 2019 verrà probabilmente ricordato come quello dei platform 2D su Nintendo Switch, soprattutto a tema mariesco: lo scorso gennaio 2019 abbiamo accolto New Super Mario Bros. Deluxe, a marzo 2019 sarà il turno di Yoshi's Crafted World e a sorpresa, nel corso del recente Nintendo Direct, la Casa di Kyoto ha svelato al mondo l'esistenza di un sequel molto interessante: Super Mario Maker 2. Un annuncio così importante che ha addirittura aperto la presentazione stessa, stampando così da subito un bel sorrisone sul volto degli spettatori: ma il sequel di un gioco che potremmo definire (semplificando un po') un gigantesco editor ha davvero senso? Cosa possiamo aspettarci da Super Mario Maker 2? Ragioniamoci un po' nella nostra anteprima.

Gameplay: più grande, più vario

I due minuti scarsi di presentazione di cui Super Mario Maker 2 ha potuto godere all'interno del Nintendo Direct di Febbraio 2019 hanno subito chiarito un aspetto della produzione: Nintendo ha intenzione di aggiungere, integrare e potenziare, ma non di stravolgere la formula di gioco che si è mostrata perfettamente funzionante su Nintendo Wii U quell'ormai lontano settembre 2015. Super Mario Maker 2 è ancora un editor e da quel poco che si è visto circa le sue funzioni sembra voler insistere sull'ammodernamento dell'interfaccia utente e su nuovi oggetti di gioco. Nel primo titolo c'erano molti spunti presi da giochi della serie Super Mario anche molto distanti tra loro, a fronte di alcuni grandi assenti su cui invece vuole insistere Super Mario Maker 2: sono stati mostrati fino a questo momento Super Mario World e Super Mario 3D World, quest'ultimo reinterpretato però in chiave 2D.

Al giocatore verranno offerte quindi presumibilmente tutte le possibilità del capitolo precedente più un numero interessante di nuove idee, le quali comunque andranno analizzate a valutate a tempo debito. Chiaramente sembra molto difficile che Nintendo voglia limitari ai soli due Super Mario World e Super Mario 3D World, molto probabilmente la Casa di Kyoto tirerà fuori dal cilindro anche altri mondi di gioco, che verranno mostrati in questi tre mesi che separano l'annuncio di Super Mario Maker 2 dalla sua pubblicazione su Nintendo Switch, prevista al momento genericamente per Giugno 2019. Tre mesi di distanza basteranno a convincere gli scettici e coloro che si divertono ancora a creare i propri livelli con il capitolo per Nintendo Wii U?

Longevità: verso l’infinito e oltre

Forse non tutti voi lo sanno, ma è un dettaglio a suo tempo sottolineato anche dal collega Alessandro Bacchetta nella sua recensione di Super Mario Maker per Nintendo Wii U: Super Mario Maker 2 non sarà semplicemente un editor. Permetterà di creare i propri livelli di gioco come più li si desidera, sfruttando vecchie e nuove possibilità, dando libero sfogo alla fantasia o alla crudeltà nei confronti del protagonista, ma chiaramente si potranno anche invertire i ruoli: i creatori diventeranno giocatori e viceversa. Sarà possibile caricare online le proprie creazioni e di conseguenza mettere in download i livelli della community, nazionale o meno che sia.

Questo significa che a conti fatti l'acquirente si ritroverà tra le mani il Super Mario 2D per Nintendo Switch più longevo e variegato mai creato, anche se non da Nintendo (semmai con gli strumenti forniti da Nintendo). Grazie all'abbonamento online per Nintendo Switch e l'app per smartphone potrebbero anche aprirsi rapidamente scenari ancora più interessanti: quanto insisterà ora la società sulla condivisione dei mondi di gioco "quando, come e dove vogliamo"? Il sistema di condivisione stesso verrà rivisto e potenziato con nuove funzionalità? Verrà introdotta qualche nuova interazione con i propri amici?

Modalità multigiocatore

Le considerazioni su tutte le nuove possibilità che si prospettano a Super Mario Maker 2 su Nintendo Switch dal punto di vista dell'online si accompagnano a quelle legate alla portabilità del gioco. Una portabilità parzialmente inedita, dato che Super Mario Maker era arrivato anche su Nintendo 3DS, certo al prezzo di numerosi sacrifici. Non ci stupiremmo, però, di trovare in Super Mario Maker 2 qualche funzione attivabile collegando tra loro due console Nintendo Switch nelle vicinanze, nonché la modalità multigiocatore in locale. Non ci sono davvero motivi per qui quest'ultima dovrebbe mancare, Nintendo Switch ha già dimostrato di saper adattare videogiochi impensabili alla cooperativa in locale a base di Joy-Con singoli.

Immaginate di essere fuori casa, realizzare un livello di Super Mario Maker 2 durante un viaggio in treno, poi arrivare a destinazione e giocarlo in compagnia di un amico, magari anche con delle modalità di gioco studiate ad hoc (come a suo tempo le sfide del primo capitolo). Nintendo potrebbe presto mettere in commercio un Super Mario 2D contro il quale lei stessa difficilmente potrebbe competere: avrebbe ancora senso un New Super Mario Bros. per Nintendo Switch, quando l'online di Super Mario Maker 2 permetterebbe di scaricare migliaia di livelli inediti ogni settimana?

Tra tre mesi Nintendo Switch si arricchirà di un sequel molto importante: quello di uno dei titoli più originale degli ultimi anni della Casa di Kyoto. Super Mario Maker 2 tornerà su Nintendo Switch più in forma che mai, con nuovi contenuti, funzionalità e possibilità per scatenare la propria fantasia nel Regno dei Funghi. Al momento sappiamo che ci sarà spazio per Super Mario World e per Super Mario 3D World, e pare praticamente confermata anche una modalità multiplayer offline per giocare con i propri amici utilizzando i singoli Joy-Con. Bisogna però vedere quanto si rivelerà funzionale il sistema di cloud e di condivisione dei livelli dei giocatori, che in questo caso potrebbero diventare davvero un'infinità considerando la popolarità di Nintendo Switch. E dato che molti fan dell'editor in questione giocano ancora con Super Mario Maker per Wii U, avranno bisogno di buoni motivi per passare al nuovo capitolo: magari conservando i dati di gioco?

CERTEZZE

  • Nuovi mondi, nuovi contenuti
  • Modalità multigiocatore
  • Potenzialmente infinito

DUBBI

  • Come verrà gestita la condivisione online?
  • Quanti contenuti saranno inediti?