Super Mario morirà il 31 marzo col ritiro dei suoi giochi, per una folle teoria di internet

Una nuova teoria sta prendendo corpo su internet, a metà tra il folle e il goliardico: Super Mario morirà il 31 maro 2021, assieme al ritiro dei suoi giochi.

VIDEO di Raffaele Staccini   e Luca Forte   —   26/03/2021
27

Super Mario sta morire. Tra pochi giorni, per la precisione mercoledì 31 marzo 2021, l'icona Nintendo che ha segnato intere generazioni sparirà definitivamente dalla faccia della terra. O almeno, questo è quello che sostengono alcune teorie (un po' folli, un po' goliardiche) su internet, che hanno cominciato a proliferare sui social. Ma cosa sostengono esattamente? E perché parlano di morte di Super Mario?

Il 31 marzo sarà una data importante per i giocatori Nintendo. In corrispondenza con la chiusura dell'anno fiscale, la casa di Kyoto ha deciso di mettere fine anche alle iniziative per la celebrazione del 35esimo anniversario di Super Mario, e lo farà in maniera piuttosto brusca. Da quel giorno, infatti, non sarà più possibile acquistare, o distribuire ai negozi, Super Mario 3D All-Stars, il Game & Watch: Super Mario Bros. e tutto il merchandise dell'anniversario presente sullo store ufficiale.

Inoltre saranno chiusi i server del divertente battle royale Super Mario Bros. 35, e verrà cessato il supporto alla condivisione dei livelli di Super Mario Maker su Wii U. Nel calderone ricordiamo che anche il porting per Switch di Fire Emblem: Shadow Dragon & The Blade of Light non potrà più essere acquistato... ma questa è un'altra storia.

Sta di fatto che, senza una vera motivazione, dal 31 marzo tutta una serie di giochi dedicati a Super Mario non sarà più disponibile. Perché tutto questo? Beh, internet ha razionalizzato a modo suo e ha dato la sua risposta: Nintendo ha deciso di uccidere Super Mario. Inutile sottolineare che la teoria ha preso subito piede, con decine di post su Twitter e numerosi meme.

Per provare a disinnescare ipotesi così macabre, comunque, la compagnia giapponese ha deciso di rassicurare i fan che tutti gli altri giochi di Mario continueranno a essere venduti, incluse le uscite più recenti come Super Mario 3D World + Bowser's Fury e Mario Kart Live: Home Circuit. Per quanto riguarda quelli citati in precedenza, invece, non è chiaro quale sarà il loro destino: rimarranno un cimelio appannaggio di pochi eletti? Rappresenteranno l'epitaffio dell'idraulico? Oppure verranno pubblicati sotto un'altra forma?

Difficile sbilanciarsi. D'altronde in passato Nintendo ha già ucciso un membro della famiglia Mario: ricordate la morte di Luigi? E il capo della divisione americana è niente meno che Bowser. Doug Bowser. Impossibile fidarsi di uno con un nome così.

Voi cosa ne pensate? Restano davvero pochi giochi di vita al povero Mario? E come pensate di consolarlo in questo momento difficile?

La scena nella quale Luigi muore.
La scena nella quale Luigi muore.