TGS 2019 e PlayStation 4: line-up, rumor e aspettative 6

Ecco tutto quello che sappiamo sul TGS 2019 di Sony PlayStation 4, tra esclusive, tripla A, realtà virtuale, next-gen e tanti titoli attesissimi dai fan!

VIDEO di Raffaele Staccini   —   08/09/2019

Anche quest'anno Sony PlayStation sarà presente in forze al Tokyo Game Show, la più importante fiera giapponese dedicata ai videogiochi che si terrà da giovedì 12 a domenica 15 settembre. In vista dell'apertura del Makuhari Messe di Chiba, di recente la casa di Tokyo ha annunciato i suoi piani per la fiera e noi abbiamo deciso di riassumerli in questo video, cercando anche di fare il punto su alcuni grandi assenti dalla line-up ufficiale.

Partiamo da quello che sappiamo per certo. Lo stand PlayStation permetterà di provare le demo giocabili di alcuni importanti titoli per PS4 in arrivo nei prossimi mesi, tra esclusive e giochi realizzati da partner storici. Ci sarà quindi spazio per Nioh 2 di Koei Tecmo, Final Fantasy VII Remake di Square Enix e Call of Duty: Modern Warfare di Activision, oltre a Dragon Ball Z: Kakarot di Bandai Namco, Yakuza 7 di Sega e Project Resistance di Capcom, ovvero il nuovo Resident Evil di cui sappiamo ancora pochissimi. Lo spazio maggiore sarà comunque riservato a Death Stranding, il cui gameplay sarà mostrato su di uno schermo gigante in un'area speciale. D'altronde già alla Gamescom Hideo Kojima aveva preannunciato che a Tokyo avremmo visto una porzione di gameplay molto più estesa di quella mostrata in Germania.

Questi insomma, saranno i giochi a cui verrà dato maggiore spazio attraverso delle presentazioni in streaming. Non ci sarà infatti una conferenza vera e propria, sostituita da una serie di Live Show, durante i quali veranno mostrati e analizzati insieme agli sviluppatori i gameplay dei titoli in arrivo. Nello stand ci sarà spazio anche per i titoli PlayStation VR, con la possibilità di provare Space Channel 5 VR di Grounding e Marvel's Iron Man. Il 14 settembre Sony ospiterà poi una partita speciale di Call of Duty: Modern Warfare con dei giocatori giocatori professionisti.

Nella line-up ufficiale di Sony sono presenti davvero tanti giochi, ma di molti di questi potrebbero non essere mostrati nuovi materiali. E' il caso, per esempio, di Ghost of Tsushima. L'atteso nuovo progetto di Sucker Punch figura infatti tra i giochi della line-up Sony, ma un portavoce del team di sviluppo ha confermato che non ci sono piani per la fiera nipponica e che probabilmente verranno mostrati dei vecchi trailer.

Non sappiamo invece nulla sui progetti di Naughty Dog per la fiera: il team californiamo attualmente al lavoro su The Last of Us: Parte 2 è tra i più attesi dai giocatori di tutto il mondo, ma al momento non è dato sapere se a Tokyo verrà mostrato qualcosa di nuovo a sopresa. Lo stesso vale per altri team interni occidentali, come i Santa Monica, che dovrebbero essere al lavoro sul nuovo God of War, o Insomniac Games. Fresco di recente acquisizione, lo studio dovrebbe essere al lavoro su Marvel's Spider-Man 2, ma anche su questo progetto vige la massima riservatezza.

Con PlayStation 5 alle porte, potrebbe comunque trattarsi di un TGS di passaggio per Sony, in attesa di scoprire le proprie carte dopo la presentazione completa della nuova console. Non escludiamo comunque che possa esserci sorprese interessanti. Per questo vi invitiamo a seguirci sul sito, qui su YouTube e ovviamente sul nostro canale Twitch Multiplayerit, dove commenteremo il Tokyo Game Show con due puntate speciali del cortocircuito, in onda giovedì 12 e venerdì 13 settembre, dalle 16 alle 18.

Nell'attesa vi aspettiamo come sempre nei commenti, per sapere quali sono le vostre previsioni per il TGS targato PlayStation.

#Sony

Produttore hardware e software giapponese