Sony ha brevettato un sistema antipirateria basato sui tempi di caricamento 96

Difficile dire se verrà utilizzato, però

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   25/02/2013

Sony ha brevettato un sistema antipirateria basato sui tempi di caricamento, che va in pratica a confrontare il valore ottenuto con uno di riferimento per determinare se il supporto utilizzato è originale oppure no. La procedura prevede due "cicli", il secondo dei quali entra in azione nel caso in cui le tempistiche possano essere causate da difetti hardware.

Il brevetto risale all'agosto 2011 ma è stato reso pubblico solo di recente. Non è dunque chiaro se si tratta di un sistema che Sony ha poi deciso di non adottare oppure di qualcosa che vedremo su PlayStation 4.

Fonte: MCV