DmC Devil May Cry, Capcom difende lo sviluppo di giochi su PC 26

Il bilancio di costi e vantaggi appare ragionevole ad Alex Jones

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   04/03/2013

Alex Jones, che ha svolto il ruolo di senior producer per DmC Devil May Cry, ha difeso le ragioni dello sviluppo su PC, parlando di un equilibrio sensato fra costi e vantaggi. "Se si svolge il grosso del lavoro su console, è poi possibile sviluppare una versione PC ragionevole dal punto di vista del budget e della logistica", ha detto in un'intervista.

"Per dirla tutta, l'intera operazione è andata bene, senza drammi o problemi particolari. Abbiamo sfalsato lo sviluppo così da evitare eccessive dipendenze fra i team addetti alle versioni console e PC", ha continuato. "Gran parte del merito va a Ninja Theory, team di sviluppo principale e creatore del gioco, e ai nostri partner presso Q-loc. Entrambe le squadre hanno svolto un lavoro eccellente. Dal punto di vista del publishing abbiamo deciso molto presto di realizzare una versione PC, e ciò ci ha permesso di pianificare le cose per bene."

Fonte: VG247