Sony - Auto-pubblicazione di giochi su PlayStation e nuove aperture verso gli indie 62

Una rivoluzione

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   27/03/2013

Sembra proprio che Sony abbia dato il via ad una nuova politica, per certi aspetti rivoluzionaria in ambito console, per quanto riguarda lo sviluppo e la pubblicazione di titoli indipendenti su PlayStation.

Come spiega il portale appositamente aperto, raggiungibile al link riportato in fondo alla news, il produttore nipponico ha aperto le porte allo sviluppo indipendente, dando la libertà, agli utenti registrati, di auto-pubblicare i propri giochi su PlayStation Network. Non ci sono particolari restrizioni ma è consigliato creare una compagnia come entità giuridica e risiedere in territorio americano (per il momento, l'iniziativa è legata agli sviluppatori americani).

Gli approcci sono differenti: è possibile noleggiare un devkit e pubblicare giochi senza necessità di pagare tasse o royalties particolari per l'utilizzo della piattaforma, oppure evitare anche i devkit per accedere alla piattaforma PlayStation Mobile. Sono ben accetti i titoli free-to-play su PSN, mentre con l'iniziativa Pub Fund lo sviluppatore, che fa anche da publisher, detiene i diritti sull'IP originale, con royalties garantite in cambio di esclusive temporali legate alle piattaforme Sony. Attraverso quest'ultimo sistema sono stati sviluppati, ad esempio, Guacamelee e il nuovo Blacklight Retribution su PS4. Insomma, le opportunità sono molteplici, attendiamo di sapere se l'iniziativa verrà estesa anche ad altri territori.

Link: PlayStation.com/develop