Uno studio cerca di mettere a nudo il peso delle varie testate videoludiche su Metacritic 22

E Metacritic risponde

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   28/03/2013

Uno studio pubblicato su Gamasutra ha tentato di mettere a nudo il peso delle singole testate nella determinazione della media voto finale su Metacritic, sito sempre più importante per l'industria videoludica tutta (link di approfondimento).

Sono state individuate sei fasce di peso, con la prima cui è stato attribuito un valore di 1.50 e le altre uno 0.25 in meno per ogni fascia, fino ad arrivare alla sesta che ha un valore complessivo di 0.25.

Insomma, un voto espresso da una testata di prima fascia ha un valore di sei volte superiore rispetto a quello di uno di sesta fascia, per la determinazione della media voto finale.

Lo staff di Metacritic ha replicato su Facebook, in modo piuttosto piccato, sottolineando come lo studio sia impreciso e presenti parecchi errori, primo fra tutti il peso dato alle singole fasce, troppo distanti tra di loro rispetto al peso che il sito effettivamente gli attribuisce. Inoltre le fasce sarebbero meno di quelle "scovate" dagli studiosi e, infine, alcune testate sarebbero state sopravvalutate, mentre altre sarebbero state sottovalutate, ossia occupano una posizione errata rispetto al loro peso effettivo.