Xbox One - Don Mattrick difende a testa bassa le scelte di Microsoft 444

Abbiamo già un prodotto per chi non ha una connessione

NOTIZIA di Mattia Armani —   12/06/2013

Durante un'intervista con Geoff Keighley di GTTV, Don Mattrick, presidente della sezione Interactive Entertainment Business di Microsoft, ha difeso la scelta della connettività obbligatoria per Xbox One.

Secondo Mattrick la community capirà i vantaggi che comporta questa scelta che rappresenta un vero e proprio cambiamento. Fino a non molto tempo fa, ha affermato il dirigente, c'erano molte persone che volevano un telefonino solo per telefonare.

Dichiarazioni comprensibili nell'ottica di Microsoft che vuole spingere i servizi e quindi è estremamente interessata a movimentare Xbox LIVE e il mondo del gaming competitivo. Anche se l'obbligatorietà della cosa appare ancora una forzatura bella grossa per uno strumento che dovrebbe principalmente caricare videogiochi.

Ma Mattrick non vede il problema: "Fortunatamente abbiamo già un prodotto per persone che non riesconono a connettersi, si chiama Xbox 360". Una frase che probabilmente vuole essere un'esortazione ad andare avanti verso l'inevitabile evoluzione che Microsoft ha deciso di cavalcare. Ma per come è stata formulata, e vista la polemica che infuria, suona proprio come una presa in giro.

Link: GTTV - Intervista a Don Mattrick

Non dimenticate di collegarvi alla nostra pagina dedicata all'E3 2013 per seguire tutte le novità insieme alla redazione.