Satoru Iwata si dimezza lo stipendio in seguito ai pessimi risultati finanziari di Nintendo 206

Un atto di grande dignità

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   29/01/2014

Il presidente di Nintendo, Satoru Iwata, ha annunciato il dimezzamento del suo stipendio per cinque mesi in seguito ai brutti risultati finanziari della società rivelati negli scorsi giorni. Gli altri dirigenti della società, tra i quali Shigeru Miyamoto, subiranno tagli allo stipendio del venti e del trenta percento, a seconda delle responsabilità.

Si tratta di un atto di grande dignità che, anche se non avrà grossi effetti sulle finanze di Nintendo, ha una forte valenza simbolica e indica un'assunzione di responsabilità inequivocabile. Scusate la polemica, ma un gesto del genere risulta tanto più stupefacente se guardato dal punto di vista italiano, dove i manager e i politici incapaci se ne vanno con buone uscite miliardarie, occupano più poltrone contemporaneamente e non si preoccupano mai di fare un passo indietro di fronte ai loro disastri.

Forse il gesto di Iwata avrà solo un valore simbolico, ma in fondo la cultura umana non è formata soprattutto di simboli che assumono un peso diverso a seconda della realtà in cui vengono interpretati?

Fonte: VG247