Airtight Games conferma la chiusura, i licenziamenti erano già iniziati a gennaio 117

Una triste storia

NOTIZIA di Dario Rossi   —   03/07/2014

Forse si tratta di una conferma superflua per l'esito ormai scontato della situazione di Airtight, la casa responsabile di Murdered: Soul Suspect, che ha confermato la chiusura su Twitter.
Nonostante fossimo già al corrente di alcuni licenziamenti qualche mese fa, un dipendente dello studio ha rivelato che questi erano già iniziati a gennaio.
Airtight ringrazia i fan, la famiglia e tutti gli amici per questa splendida avventura, durata ben dieci anni e che ha reso possibili Dark Void, Quantum Conundrum, Murdered, Soul Fjord, Pixid e DerpBike.

Fonte: GamingBolt