Xbox One non supporterà direttamente Oculus Rift, chiarisce Microsoft

Si torna al punto di partenza

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   10/07/2015
94

In seguito alla voce di corridoio partita dalle strane dichiarazioni del team VRWERX, all'opera su Paranormal Activity VR, Microsoft ha chiarito la questione Xbox One e Oculus Rift.

Di fatto, si torna alla posizione iniziale, considerando che la casa di Redmond aveva annunciato soltanto l'utilizzo "mediato" di Oculus Rift su PC collegato in streaming ad Xbox One. Le dichiarazioni di VRWERX sembravano far intendere un supporto nativo di Oculus Rift su Xbox One, ovvero la possibilità di utilizzare il visore direttamente collegato alla console, ma Microsoft ha smentito la possibilità: "Abbiamo detto che Xbox One potrà mandare in streaming i giochi attraverso Windows 10 e Rift, consentendo di giocare ai titoli Xbox One nel Virtual Reality Cinema", ovvero quella bizzarra soluzione che consente di vedere i giochi in streaming all'interno di una sorta di salotto con megaschermo virtuale.

Questo è quanto, "non abbiamo ulteriori notizie da riferire al momento", ha concluso Microsoft, lasciando aperta la possibilità di ulteriori evoluzioni che tuttavia, per il momento, non ci sono.