Rovio ha tagliato 213 posti di lavoro

Si tratta dello studio degli Angry Birds

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   21/10/2015
22

Prosegue la ristrutturazione di Rovio Entertainment, lo studio di sviluppo di Angry Birds, con un taglio di 213 posti di lavoro, che potrebbero diventare 260. Lo sforzo della ristrutturazione verte nella concentrazione del business in tre aree chiave: videogiochi, contenuti multimediali e prodotti per il consumatore. I tagli hanno colpito tutti i settori di Rovio, fatta eccezione per il team al lavoro sul film degli Angry Birds. La società ha dichiarato che cercherà di aiutare i dipendenti licenziati a inserirsi in nuovo posti di lavoro.