La guerra tra Maradona e Konami finisce con Konami che pagherà Maradona fino al 2020 per promuovere il gioco 88

Trovato l'accordo

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   08/05/2017

Ricordate la disputa tra Maradona e Konami, in cui l'ex-calciatore accusava il publisher giapponese di aver usato la sua immagine senza autorizzazione in Pro Evolution Soccer 2017? C'era finito in mezzo anche il Barcellona, tanto per dire.

Bene, sappiate che si è arrivati a un accordo, con Konami che ha offerto a Maradona dei soldi (non si sa quanti) per appianare la situazione e promuovere il gioco fino al 2020. Sì, avete capito bene, El pibe de oro diventerà promoter ufficiale dei prossimi Pro Evolution Soccer. Come promesso, parte dei soldi ottenuti da Maradona saranno donati per migliorare alcuni campi di calcio argentini di zone disagiate.

Si tratta di una svolta inaspettata, visti i toni che aveva preso la contesa, con Konami che aveva spedito uno dei suoi massimi dirigenti, Takayuki Kubo, a discutere direttamente della questione in Argentina. Insomma, come al solito tutto è bene quel che finisce con un accordo commerciale.