Koji Igarashi ammette che Bloodstained: Ritual of the Night è pronto solo al 20-30%  30

Lo sviluppo deve accelerare

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —  6 mesi fa

Ormai sono anni che si è conclusa la campagna Kickstarter di Bloodstained: Ritual of the Night, seguito spirituale della serie Castlevania, ed è già stato annunciato che uscirà in ritardo rispetto a quanto inizialmente previsto. Quanto in ritardo? Le ultime notizie non faranno felici chi lo sta aspettando con impazienza, visto che Koji Igarashi, il game director, ha parlato di sviluppo completato per il 20-30%.

È lui stesso ad ammettere che se vuole far uscire il gioco nel 2018 c'è bisogno di accelerare un po' i lavori. Chissà se ci riuscirà davvero o se, a questo punto, ci giocheremo nel 2019.

Igarashi ha anche svelato i motivi della cancellazione della versione Wii U. Sono sostanzialmente due: Bloodstained è in sviluppo con Unreal Engine 4, non supportato dalla vecchia console di Nintendo (ma da Switch sì) e, soprattutto, Wii U sarà una console obsoleta e senza mercato quando uscirà il gioco. Che dire? Siamo ancora molto fiduciosi sulla riuscita di Bloodstained , ma vorremmo decisamente avere notizie più confortanti di queste...