Destiny 2 ha venduto il 50% di copie fisiche in meno di Destiny in America del Nord

Destiny 2 sta arrancando un po', o sarà risollevato dalla versione PC?

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   14/10/2017
77

Stando ai dati forniti da NPD, le vendite di Destiny 2 negli Stati Uniti durante il mese di lancio sono andate molto sotto alle aspettative. Si parla di ben il 50% di copie fisiche in meno rispetto al primo Destiny, dato molto negativo anche se si prende per buona la voce che vuole il 30% delle copie vendute nel mercato digitale. In realtà c'è anche un altro fattore da considerare: la versione PC, in arrivo il 24 ottobre. Molti potrebbero infatti aver scelto di attendere il lancio di questa per decidere se acquistare o meno il gioco. Trattandosi comunque di un evento ancora non verificato, non possiamo che attendere per scoprire se sia così oppure no.

NPD ha anche notato che il calo delle vendite è paragonabile a quello registrato nel Regno Unito, che è stato del 58%. L'analista Michael Olson, che si è occupato di elaborare i dati, ha notato che comunque la si guardi l'andamento del gioco è sotto alle aspettative, anche in virtù della maggiore base installata di Xbox One e PlayStation 4.

L'analista di Wedbush Michael Pachter ha aggiunto che le vendite sono state deludenti, inferiori di ben il 37% rispetto a quanto si attendeva NPD. Chissà se questi risultati saranno compensati dall'amicizia.