Nintendo è particolarmente soddisfatta della strategia delle console Classic Mini: potrebbero essercene altre in futuro? 16

Un'ottima strategia per riproporre il vecchio catalogo Nintendo

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   30/10/2017

Ritorniamo alla lunga intervista a Reggie Fils-Aime da parte di Forbes, da cui abbiamo preso anche qualche frase sul servizio online di Switch, per evidenziare un passaggio particolarmente interessante sulla riproposizione sul mercato del vecchio catalogo Nintendo e le eventuali prospettive future di questo.

C'è da notare prima di tutto che il presidente di Nintendo of America i questa occasione non ha menzionato più di tanto la Virtual Console, che continua ad essere assente ingiustificata su Switch senza ancora una tempistica di lancio a sette mesi dall'uscita della console sul mercato, dunque il mistero su quest'ultima resta fitto. Si parla invece in termini entusiastici delle console Classic Mini, che hanno particolarmente soddisfatto la compagnia.

"La nostra strategia oggi è di sfruttare il nostro catalogo passato con NES Classic e SNES Classic, e pensiamo che quelle offerte a quei prezzi siano di grande valore per i consumatori", ha spiegato Fils-Aime, aggiungendo che si tratta di prodotti che "forniscono l'opportunità di provare tanti ottimi contenuti per i nuovi giocatori in una maniera fantastica", unendo in questo modo la nostalgia alla possibilità di avvicinare nuovi utenti. "Pensiamo che sia una strategia davvero efficiente quella che abbiamo attuato con il NES e con SNES", ha riferito Fils-Aime, aggiungendo anche che "quello che ci riserverà il futuro lo discuteremo in un'altra occasione, ma crediamo che la monetizzazione dei nostri contenuti, la loro esposizione in questa maniera sia un'ottima soluzione". Altre console Classic Mini in arrivo dopo il Super Nintendo, dunque?