Activision Blizzard da record: più di quattro miliardi di dollari di ricavi solo dalle mictrotransazioni

Però tutti a guardare Electronic Arts

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   09/02/2018
52

Pare che la furia dei giocatori per i nuovi sistemi economici si sia limitata a qualche flame su internet e abbia colpito solo Star Wars: Battlefront II. Per il resto le microtransazioni vanno alle grande e sono amatissime. Lo deduciamo dai risultati record di titoli come NBA 2K18, Grand Theft Auto V e da questa notizia.

Come molti altri publisher, anche Activision Blizzard ha reso noti i suoi risultati finanziari annuali, riportando dei numeri davvero sorprendenti. Oltre agli utili di 2,2 miliardi di dollari, per 7,02 miliardi di dollari di ricavi, si segnala il record raggiunto dai ricavi derivanti dalle microtransazioni: 4 miliardi di dollari, dei quali un miliardo fatto nel solo ultimo quarto fiscale. Il dato comprende sia il settore core, sia quello mobile. Esplicitiamo: le microtransazioni hanno fruttato più della vendita dei giochi nei negozi.

Pensate che Blizzard ha fatto segnare ricavi da record, che non vengono quantificati nel resoconto, pur non avendo lanciato alcun titolo maggiore. Insomma, gli acquisti in-game di Overwatch, Hearthstone, e World of Warcraft sono andati alla grande. Molto bene anche il settore mobile in cui King ha piazzato due titoli nella top 10 USA dei giochi più fruttuosi. Si tratta dei soliti Candy Crush Saga e Candy Crush Soda Saga. Molto bene anche le microtransazioni di Call of Duty: WWII, Destiny 2 e Call of Duty: Black Ops III.