Il prossimo Assassin's Creed arriverà nel 2019 e sarà ambientato nell'antica Grecia?

Voci sul prossimo capitolo di Assassin's Creed

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   19/03/2018
89

Dopo il calo d'interesse fatto registrare con Syndicate, pare che Assassin's Creed abbia ripreso notevole verve con l'arrivo di Origins, che ha probabilmente goduto di quell'anno in più di sviluppo e di pausa dai riflettori per ritrovare un po' di forze, con il supporto peraltro che sta continuando anche con il recente lancio de La Maledizione dei Faraoni.

Questo vuol dire che probabilmente Ubisoft sta già pensando alla mossa successiva per la serie, e che nonostante solo poco fa sia stato diffuso un sondaggio sulle possibili preferenze per la prossima ambientazione in verità questa sia già stata stabilita. Anzi, quest'ultima ipotesi sembra decisamente una situazione molto più verosimile considerando le dimensioni della produzione. Ebbene, secondo quanto riportato da Comicbook ieri, in base a non meglio identificate fonti interne, il prossimo Assassin's Creed sarebbe già previsto per l'autunno del 2019 e sarebbe entrato in fase di piena produzione già dall'inizio del 2017.

È chiaro che ambientazione e caratteristiche di gioco siano a questo punto già ben stabilite e sempre secondo il sito in questione il prossimo Assassin's Creed sarebbe ambientato nell'antica Grecia. Non ci sono particolari prove a sostegno di quest'ultima tesi al di là di un vecchio messaggio inviato su Twitter dall'art director della serie, Raphael Lacoste, con una foto di Meteora in Grecia, ma questo era probabilmente riferito solo a una vacanza fatta in tale luogo. In ogni caso, considerando il carattere fanta-storico della serie non è da escludere un'ambientazione del genere, per cui terremo d'occhio la questione.

Il prossimo Assassin's Creed arriverà nel 2019 e sarà ambientato nell'antica Grecia?