Gli sviluppatori di Scribblenauts si lanciano su Live Arcade  9

5th Cell alla conquista delle console domestiche

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   12/10/2009

5th Cell, il team di sviluppo responsabile della recente sorpresa su Nintendo DS, Scribblenauts, hanno deciso di provare la strada del digital delivery, scegliendo Xbox Live Arcade come piattaforma specifica per il loro nuovo progetto in cantiere.

Jeremiah Slaczka definisce "alquanto grosso" il titolo in questione, sebbene si trovi ancora in una fase profondamente embrionale, tanto da "non essere pronto per l'annuncio" al momento. Si tratterebbe comunque del primo gioco a segnare la transizione di 5th Cell verso le console domestiche, in seguito all'intenzione di lasciare il mondo dei portatili, almeno per quanto riguarda i titoli originali.

Slaczka ha rivelato a Gamasutra le difficoltà che si celano dietro allo sviluppo di un gioco in regime indipendente, soprattutto trovandosi a confronto diretto con mega-produzioni come quelle Square-Enix, per esempio, che chiaramente possono contare su una base economica e organizzativa di ben altra portata. Tuttavia, l'intenzione è quella di rimanere fedele alle origini indie: "la crescita tanto per è un cosa stupida", ha affermato il co-fondatore di 5th Cell per quanto riguarda le dimensioni e la filosofia del team di sviluppo, "vogliamo ancora fare cose originali, faremo sempre cose originali, auto-finanziandoci e auto-pubblicandoci. Non so, vedremo dove riusciremo ad arrivare".