Adobe Flash è morto e FarmVille per Facebook con lui

Con la fine del 2020 Adobe ha deciso di interrompere il supporto a Flash Player e con lui se ne vanno anche giochi come FarmVille su Facebook basati sul software.

NOTIZIA di Luca Forte   —   02/01/2021
22

Con la fine del 2020, al termine del 31 dicembre per essere precisi, Adobe ha deciso di interrompere il supporto al suo storico Flash Player. Per chi non lo conoscesse, Flash era uno dei primi software che consentivano di avere contenuti multimediali e video attraverso internet. Sfortunatamente questo software è sempre stato molto insicuro e pesante, per questo motivo tutti i principali browser e la stessa Adobe hanno deciso di abbandonare il suo supporto e passare ad altri strumenti più moderni e sicuri. Con la sua scomparsa anche giochi storici come la versione di Facebook di FarmVille smetteranno di esistere, dopo 12 anni di "gloriosa" carriera.

A comunicarlo è la stessa Zynga con uno stringato comunicato nel quale afferma che "Adobe interromperà la distribuzione e l'aggiornamento di Flash Player per tutti i browser e quindi Facebook, smetterà del tutto di supportare i giochi Flash sulla piattaforma dopo il 31 dicembre 2020. FarmVille sarà quindi direttamente interessato".

In realtà la compagnia aveva cominciato a smantellare il gioco da diverso tempo. Prima Zynga aveva deciso di interrompere gli acquisti in app e in seguito aveva bloccato anche qualunque genere di pagamento in game.

Con FarmVille su Facebook se ne va anche, dopo 12 anni, uno dei primi giochi di successo sulla piattaforma di Zuckerberg, simbolo del successo effimero di un colosso come Zynga.