Amazon punta ancora sui videogiochi per il nuovo CEO Andy Jassy

Andy Jassy, il nuovo CEO di Amazon, ha detto che la sua azienda punta ancora molto sui videogiochi "alcuni business impiegano anni prima di affermarsi".

NOTIZIA di Luca Forte   —   03/02/2021
18

Nella giornata di ieri Jezz Bezos, storico CEO di Amazon, ha annunciato che presto farà un passo indietro e lascerà il suo posto a Andy Jassy. Una delle cose che il nuovo CEO di Amazon ha detto è che la sua azienda, nonostante le tante difficoltà, punta ancora molto sui videogiochi. Secondo lui, infatti, "alcuni business impiegano anni prima di affermarsi".

Nei giorni scorsi, infatti, era giunta voce che lo sbarco nel mercato dei videogiochi di Amazon è fallito per la cattiva gestione. L'imputato principale, dunque, era Mike Frazzini, il capo degli Amazon Game Studios. Secondo Jassy, però, quel report era frutto di esagerazioni e imprecisioni, nonostante ci siano stati ovviamente degli errori.

Secondo il nuovo CEO, infatti, "alcuni business decollano dopo un anno, altri ci impiegano diversi anni. Nonostante non abbiamo avuto ancora successo con gli Amazon Game Studios sono convinto che insistendo lo avremo."

Fino ad oggi, infatti, Andy Jassy è stato a capo della divisione per il cloud computing di Amazon e quindi è stato anche il capo di Frazzini. L'ammettere il suo fallimento, quindi, sarebbe stato come ammettere il proprio. Non esattamente quello che ci si aspetta come prima affermazione da parte del CEO di un'azienda come Amazon.

Vi ricordiamo che gli Amazon Game Studios stanno lavorando a New World, mentre hanno pubblicato e già chiuso Crucible.