Anthem, BioWare sta progettando una revisione totale: un Anthem 2.0, secondo alcune fonti 62

Secondo quanto riferito da Jason Schreier a partire dalle testimonianze di tre possibili sviluppatori, BioWare starebbe lavorando a un rilancio totale di Anthem.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   15/11/2019

Il sempre ben informato Jason Schreier ha riferito che BioWare sta lavorando a una revisione totale di Anthem, qualcosa che dovrebbe rilanciare il gioco quasi come una sorta di seguito o comunque con una ristrutturazione importante in grado di investire tutti gli aspetti dell'esperienza.

Le fonti da cui arrivano queste notizie sono rimaste anonime, ma il giornalista di Kotaku le definisce "tre persone vicine a questi piani", dunque forse sviluppatori di BioWare. Il progetto di revisione sarebbe talmente profondo da portare questi sviluppatori a chiamarlo Anthem 2.0 o Anthem Next.

Non ci sono dettagli molto precisi al riguardo e sembra che gli stessi sviluppatori non abbiano ancora un'idea concreta su come effettuare questo rilancio, se rilasciando un aggiornamento totale in un'unica mandata o con vari aggiornamenti progressivi in grado di incidere su diversi aspetti del gioco lungo un certo periodo di tempo.

I cambiamenti dovrebbero riguardare alcuni elementi chiave di Anthem come la struttura delle missioni, il sistema del loot e la costruzione del mondo. Si dovrebbe trattare di modifiche drastiche, in grado di creare una netta discontinuità nell'esperienza di gioco, cosa che fa pensare addirittura alla possibilità di rilasciare questo nuovo Anthem come un vero e proprio nuovo capitolo.

Quello che emerge chiaro da questa situazione è che BioWare non sembra proprio aver abbandonato Anthem: "Abbiamo passato un po' di mesi a smontarlo e capire cosa fosse fondamentalmente da cambiare", ha detto una delle fonti a Schreier, "e poi ci siamo messi a ricostruirlo per altri mesi". Restiamo dunque in attesa di avere ulteriori informazioni sulla situazione, considerando che anche il recente abbandono di Chad Robertson aveva fatto dubitare sullo stato di salute del gioco.