Assassin's Creed Infinity è esattamente quello che i giocatori hanno chiesto

Assassin's Creed Infinity è esattamente quello che i giocatori hanno chiesto ogni volta che hanno speso i propri soldi.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   07/07/2021
139

Ubisoft ha deciso di alzare il sipario (anche se solo di un paio di centimetri) sul futuro di Assassin's Creed. Il franchise della compagnia francese, che è stato in grado di vendere ad oggi oltre 155 milioni di copie, cambia in modo netto il proprio corso e abbandona (o così pare) la cadenza annuale/biennale che lo ha sempre contraddistinto a favore di una struttura da piattaforma online (consideratela un game as a service elevato alla seconda, se faticate a dare una forma al termine). Il nome (provvisorio) di questo progetto è Assassin's Creed Infinity.

Avete già avuto modo di leggere le nostre notizie a riguardo, ma facciamo comunque un rapido riassunto di quello che sappiamo su Assassin's Creed Infinity, sulla base del report di Jason Schreier - noto giornalista di Bloomberg e insider dell'industria - e sulla base della dichiarazione ufficiale rilasciata da Ubisoft stessa.

Assassin's Creed Valhalla
Assassin's Creed Valhalla

Be', in realtà sappiamo molto meno di quello che potrebbe sembrare. Mettendo da parte tutto il discorso sull'organizzazione interna di Ubisoft (i team "rivali" di Montreal e Quebec dovranno collaborare), tutto quello che sappiamo è che Assassin's Creed Infinity proporrà molteplici ambientazioni storiche all'interno di un solo gioco/piattaforma immaginata per essere in costante evoluzione.

Interessante il fatto che una delle fonti di Schreier affermi che "i singoli giochi sulla piattaforma potrebbero sembrare diversi e dare sensazioni differenti, ma saranno tutti connessi". Inoltre, Ubisoft afferma che l'obbiettivo è di "superare le aspettative dei fan che hanno chiesto un approccio più coeso" alla serie.

Questi due dettagli sono tutto quello che abbiamo per speculare sul futuro della saga, senza comunque dimenticare che i grandi esempi che Ubisoft vorrà seguire sono Fortnite e GTA Online, che garantiscono guadagni nettamente superiori (e regolari) rispetto alla formula seguita da Assassin's Creed fino ad ora.

Assassin's Creed Odyssey
Assassin's Creed Odyssey

Cosa può quindi essere questo Assassin's Creed Infinity? A nostro parere non ci si dovrebbe aspettare una rivoluzione totale in termini di gameplay nudo e crudo. La saga non si trasformerà dal nulla in uno sparatutto battle royale e non abbandonerà l'idea di immergersi in un periodo storico per viaggiare attraverso città e regioni del passato.

Cambierà molto probabilmente il ritmo di gioco e credibilmente anche le proporzioni dei mondi che andremo a visitare. Dopotutto, creare un Assassin's Creed Valhalla richiede anni a un team come Montreal e non possiamo pretendere che vi siano molteplici giochi delle stesse dimensioni in un solo prodotto, anche se vi sono due interi team al lavoro e di certo passeranno ancora anni prima di vedere i frutti dei loro sforzi.

Importantissimo anche il fatto che un progetto live service deve attirare più tipi di pubblico. Assassin's Creed Infinity dovrà essere interessante per il pubblico storico della saga, ma al tempo stesso deve creare punti di accesso per nuovi giocatori che sono interessati a esperienze online di questo tipo. Deve essercene un po' per tutti, in modo simile a GTA Online.

Assassin's Creed Origins
Assassin's Creed Origins

Ci immaginiamo quindi un mix di modalità online competitive e cooperative, che possono essere giocate in pochi minuti, insieme a missioni di "trama" (mini-archi narrativi all'interno di una grande storia in continua evoluzione, che dia quel senso di "coesione" citato da Ubisoft) che possono essere giocati anche in solitaria.

Sarà poi interessante anche scoprirne il modello economico. Diamo per scontato che vi saranno abbondanti microtransazioni per elementi cosmetici, con forse anche Pass Battaglia legati a stagioni. Ancora una volta, le formule più credibili sono quelle di Fortnite & Co. e di GTA Online.

Tutte speculazioni, che magari non troveranno riscontro, magari Ubisoft non ha solo deciso di rivoluzionare Assassin's Creed, ma ha anche ideato un intero nuovo modello di vendita. L'unica cosa certa è che ci sarà grande caos attorno a questo progetto, soprattutto proveniente dai fan storici.

La verità però è che GTA 5+Online è stato in grado di piazzare oltre 140 milioni di copie e far salire il valore delle azioni di Take-Two sempre più in alto e si appresta ora ad arrivare sulla terza generazione di piattaforme. Ubisoft vuole assolutamente ottenere lo stesso risultato e lo farà con il sostegno dei giocatori. Assassin's Creed Infinity, dati alla mano, è esattamente quello che i giocatori vogliono e che hanno chiesto ogni volta che hanno investito i propri soldi su titoli simili. Tutto il resto ha poco valore.