Borderlands 3: niente crossplay su PS4 e PS5, Sony rifiuta la certificazione

Presto Borderlands 3 sarà aggiornato per supportare il crossplay tra tutte le piattaforme, tranne PS4 e PS5 per problemi di certificazione.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   27/05/2021
112

Presto Borderlands 3 sarà aggiornato per introdurre il crossplay tra tutte le piattaforme. Tutte tranne PS4 e PS5. Il motivo? Il publisher ha chiesto a Gearbox di rimuovere la funzione dalle console PlayStation perché altrimenti non avrebbe avuto la certificazione.

Sostanzialmente Sony avrebbe impedito la pubblicazione dell'aggiornamento con il crossplay sulle sue console. A raccontarlo senza troppi giri di parole è stato Randy Pitchford, il patron di Gearbox, che ha spiegato la situazione su Twitter:

"Prima la buona o la cattiva notizia? La buona notizia: abbiamo preparato il lancio di un aggiornamento di Borderlands 3 che include il crossplay per tutte le piattaforme. La cattiva notizia: per motivi di certificazione, il publisher ci ha chiesto di rimuovere il supporto al crossplay dalle console PlayStation."

Molti pensavano che ormai Sony fosse aperta al crossplay, ma potrebbe non essere ancora così, nel senso che probabilmente sta valutando caso per caso. Oltretutto, quanto emerso durante il processo Epic Games contro Apple potrebbe aver portato a un'ulteriore stretta, di cui Borderlands 3 potrebbe essere stato la prima vittima (conosciuta).