Call of Duty: Black Ops 4, per Michael Pachter la modalità Blackout diverrà free-to-play 20

Secondo l'analista Michael Pachter la modalità Blackout di Call of Duty: Black Ops 4 diventerà free-to-play nel 2019 per promuovere il prossimo Call of Duty.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   03/01/2019

Per l'analista di Wedbush Securities Michael Pachter, Activision renderà free-to-play la modalità Blackout di Call of Duty: Black Ops 4, ossia la modalità battle royale, entro il 2019. Più precisamente, Pachter pensa che diverrà free-to-play almeno un mese prima del lancio del nuovo Call of Duty. In questo modo Activision si assicurerebbe di promuovere il nuovo titolo e allo stesso tempo non penalizzerebbe la modalità, che sta riscuotendo un grande successo tra i videogiocatori, nonostante l'agguerrita concorrenza.

Insomma, secondo Pachter, che vede anche per Overwatch la possibilità che diventi free-to-play, il 2019 sarà un anno di svolta per Activision, che inizierà a garantire l'accesso gratuito ad alcuni dei suoi titoli più importanti, pur già presenti sul mercato.

Ovviamente le predizioni di Pachter vanno prese con le dovute cautele, visto anche quante ne fa su base settimanale (ultimamente su base giornaliera). Ad esempio è poco probabile che Bethesda possa chiudere The Elder Scrolls VI entro l'anno come afferma, mentre ci sono più possibilità per l'uscita di console next gen nel 2020.

Per il resto vi ricordiamo che il nuovo Call of Duty dovrebbe essere Call of Duty: Modern Warfare 4, anche se per ora si tratta soltanto di voci di corridoio non confermate.