Call of Duty: Vanguard rimosso dai giochi in evidenza del PlayStation Store

A quanto pare alle parole di Jim Ryan sono seguiti subito dei fatti, con la rimozione di Call of Duty: Vanguard dai titoli in evidenza del PlayStation Store.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   20/11/2021
26

Call of Duty: Vanguard è stato rimosso dalla sezione dei titoli in evidenza nel PlayStation Store. Si tratta di un fatto importante, considerando l'importanza per la piattaforma PlayStation del franchise di Activision negli ultimi anni.

La rimozione arriva subito dopo la presa di posizione di Jim Ryan contro Activision, per l'incapacità dimostrata dalla compagnia di COD di rispondere efficacemente a quanto emerso sulle discriminazioni e i maltrattamenti delle lavoratrici al suo interno.

L'articolo del Wall Street Journal che tira in ballo direttamente il CEO Bobby Kotick è stato la goccia che ha fatto traboccare il vaso, tanto che sia Sony per voce di Ryan, sia Xbox per voce di Phil Spencer, si sono scagliati contro la casa di COD.

La prima conseguenza di questa lite ai vertici dell'industria sembra essere proprio la rimozione di Call of Duty: Vanguard dalla sezione dei giochi in evidenza del PlayStation Store, un gesto forte visto che si tratta di uno slot a pagamento determinante per le vendite, nonché di uno dei titoli più forti del periodo. Probabilmente Sony ha dato seguito alle parole di Ryan rompendo gli accordi commerciali presi con Activision, con cui vuole essere associata il meno che sia possibile, soprattutto in questo periodo.

Comunque sia Call of Duty: Vanguard rimarrà in vendita sul PlayStation Store, quindi chiunque volesse acquistarlo non si preoccupi più di tanto.