Star Wars: Battlefront 3: DICE lo voleva, ma i costi della licenza erano troppo alti, per un insider

Stando a quanto riportato da un insider, DICE avrebbe voluto realizzare Star Wars: Battlefront 3, ma i costi della licenza sarebbero troppo alti.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   20/11/2021
20

DICE voleva sviluppare Star Wars: Battlefront 3, ma Electronic Arts ha rifiutato il progetto a causa dei costi della licenza troppo alti. A raccontarlo è stato l'insider Tom Henderson, già più volte dimostratosi affidabile riguardo alle cose di DICE ed Electronic Arts.

Secondo Henderson, lo studio dei Battlefield avrebbe preparato anche un pitch del gioco, bloccato però dall'editore a causa di quanto chiesto da Disney. Sostanzialmente un ipotetico Star Wars: Battlefront 3 avrebbe dovuto vendere il 20% delle copie in più per rientrare dei costi.

Comunque sia, nonostante la bocciatura di Star Wars: Battlefront 3, Electronic Arts starebbe sviluppando ben due giochi di Star Wars, In entrambi i casi si tratterebbe di giochi orientati al single player e incentrati sul lato narrativo, un po' come Star Wars Jedi: Fallen Order.

Detto questo, pare che buona parte degli sviluppatori che hanno lavorato a Star Wars: Battlefront 2 sono andati via da DICE, cosa che indicherebbe la scarsa probabilità di vedere in futuro il gioco. Tra questi alcune figure chiave come il creative director Dennis Bränvall, il core gameplay designer Christian Johannesé e il lead hero designer Guillaume Mroz.

Nel frattempo DICE sarebbe già al lavoro sul suo nuovo gioco, dopo Battlefield 2042, che dovrebbe essere un altro Battlefield ma che è ancora nelle fasi iniziali dello sviluppo.