Call of Duty: Warzone, bombole di gas velenoso scoperte in alcuni luoghi di Verdansk

Avete mai trovato delle bombole di gas velenoso su Call of Duty: Warzone? Alcuni giocatori sì, e sono molto utili: vediamole in azione.

NOTIZIA di Simone Pettine   —   15/09/2020
1

Di tanto in tanto salta fuori qualche segreto, su Call of Duty: Warzone: easter egg, citazioni, armi mai viste prima e mai annunciate ufficialmente dagli sviluppatori di Infinity Ward... A proposito di queste ultime, avete già incontrato le bombole di gas velenoso? Se non sapete cosa sono, ve ne parleremo in questo rapido articolo.

Non vi stiamo di certo prendendo in giro: alcuni giocatori di Call of Duty: Warzone (pochissimi, in verità) hanno cominciato a trovare delle bombole di gas in alcuni luoghi di Verdansk; luoghi del tutto casuali, e ciò lascia supporre che casuale sia anche lo spawn di questi oggetti, utilizzabili come vere e proprie armi letali.

Ad essere precisi esistono per ora due tipi di bombole di gas su Call of Duty: Warzone: le prime, standard, esplodono al minimo colpo di arma da fuoco, creando danno ad area; le bombole di gas velenoso, invece, rilasciano una nuvola venefica nell'area circostante. Il bello è che i giocatori possono portarsele dietro, gettarle via anche su lunghe distanze, infine colpirle da lontano: un notevole cambiamento per gli approcci al Battle Royale di Activision.

Eccovi un video che vi mostra in azione le bombole di gas velenoso di Call of Duty: Warzone: ne avete già trovata una? Vi forniremo una mappa per trovarle non appena diventeranno un oggetto comune e diffuso all'interno del titolo. A proposito, sapete che di recente uno streamer ha eliminato un hacker, venendo così ringraziato dagli altri giocatori?