Call of Duty: Warzone, nuova versione anni 80 della mappa Verdansk in arrivo?

Call of Duty: Warzone riceverà una nuova versione anni 80 della mappa Verdansk con un prossimo aggiornamento? Spunta un leak piuttosto esplicito al riguardo.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   01/04/2021
32

Call of Duty: Warzone potrebbe ricevere presto una grossa revisione della mappa Verdansk su uno stile che sembra riprendere gli anni 80 e il periodo della Guerra Fredda, anche se non ci sono ancora certezze e informazioni ufficiali al riguardo.

Online sono infatti emerse prove di quello che sembra essere uno spot pubblicitario live action creato per pubblicizzare questo presunto aggiornamento previsto per il mese di aprile a Call of Duty: Warzone. Le immagini sono un po' confuse e in bassa qualità, ma sembrano mostrare un rifacimento generale della base Verdansk sullo stile degli anni 80.

La cosa potrebbe rientrare con la linea narrativa di Call of Duty: Black Ops Cold War, che in effetti esplora proprio tale fase della situazione storica globale. La mappa subirebbe dunque un completo restyling, utilizzando strutture e architetture in linea con l'epoca e alcune variazioni, come un acquedotto al posto della diga e uno stadio in costruzione, oltre a struttura che sembrano riprese pienamente dal periodo dell'Unione Sovietica.

Sembra che Activision sia piuttosto attiva nella rimozione di tutti i materiali riguardanti il leak in questione, dunque non sappiamo quanto questi possano rimanere a disposizione su internet. In ogni caso, trovate qualcosa in questo thread su ResetEra, che riporta alcuni screenshot della presunta Verdansk anni 80 e nel video visibile qui sotto da YouTube, anche se quest'ultimo potrebbe avere vita piuttosto breve.

Nel frattempo, per Call of Duty: Warzone e Modern Warfare è arrivata di recente una patch da 57,8 GB riduce lo spazio richiesto, mentre da tempo si parla di una possibile grossa variazione alla mappa di Warzone che sembrava dover essere distrutta da bombe atomiche.