Call of Duty Warzone: nuovo record di kill italiano per lo SharkTeam 13

Nuovo record di kill italiano per lo SharkTeam di Savyultras90 attivo sulla versione PS4 di Call of Duty: Warzone, il battle royale di Activision Blizzard.

NOTIZIA di Luca Forte   —   28/06/2020

Nuovo record di kill italiano per lo SharkTeam di Savyultras90. Il team, attivo sulla versione PS4 di Call of Duty: Warzone, il battle royale di Activision Blizzard, ha messo a segno ben 83 uccisioni in un'unica partita. MVP è stato il capitano Savyultras90, in grado di neutralizzare 30 nemici da solo.

Con la safe che si è chiusa proprio a ridosso degli hangar, nella mappa di Verdansk, lo SharkTeam ha fatto registrare un nuovo record italiano in termini di kill durante una singola partita. Il record precedente era di 82 kill. Il team è composto da Savyultras90, xJustLaBi, pelle981 e _TreKK_EU.

In questo record c'è anche un'altra particolarità: ovvero tutti i componenti dello SharkTeam giocano da Playstation 4. Ora tutti i player italiani potranno lanciare la sfida al nuovo record di Savyultras90 e lo SahrkTeam che stanno provando a battere anche il record di vittorie sul battle royale di Activision, attualmente sono oltre le 500.

"Questo ci ha reso sicuramente molto felici, all'inizio del game non pensavamo di fare così tante kill. Al massimo speravamo di arrivare a 70" dice Marco Filograsso, alias Savyultras90, il 22enne di bari che con 30 kill è stato anche l'MVP della partita. "Eravamo partititi molto bene con tante uccisioni, ma mai pensavamo di raggiungere il record con 83 kill in Warzone. In ogni caso non ci fermiamo qui, siamo pronti a battere anche noi stessi".

Ecco il record come è suddiviso tra i membri dello SharkTeam:

  1. 30 savyultras90
  2. 23 pelle981
  3. 16 xjustlabi
  4. 14 _trekk_eu

Complimenti a tutti! All'estero hanno registrato l'incredibile record di 121 kill in una singola partita.